Come preparare la torta Kasekuchen

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le torte sono il modo più dolce e gustoso per concludere una lauta cena. Se i vostri ospiti sono particolarmente golosi, sicuramente non resisteranno davanti a una bella cheesecake morbida e avvolgente, con un sontuoso ripieno. Quella che voglio presentarvi oggi, è la versione tedesca di questo famoso dolce: la torta Kasekuchen. Come dice il suo nome, si tratta di una deliziosa torta di formaggio la cui prerogativa è quella di avere una squisita copertura di frutti di bosco, che oltre ad essere irresistibile, è anche bella da vedere, grazie al suo colore rosso vivo dovuto alla sua dolcissima glassa. Questa torta vi assicurerà un grande successo con i vostri ospiti e vi farà acquisire la fama di una che in cucina ci sa fare. Provate a prepararla e vedrete che tutti i commensali vi appaludiranno e chiederanno il bis. Ecco come preparare una buonissima torta Kasekuchen.

26

Occorrente

  • 250 gr. farina, 120 gr. burro, 5 uova, 200 gr. zucchero, 600 gr . formaggio spalmabile, 100 gr. panna fresca, 200 gr. frutti di bosco, scorza di mezzo limone, 80 gr. zucchero a velo
36

Ecco l'autentica ricetta tedesca: per iniziare, preparate la pasta frolla. Unite la farina setacciata, lo zucchero semolato, l'uovo fresco, il burro ammorbidito a temperatura ambiente e tagliato a piccoli tocchetti, e la scorza di limone, e lavorate il tutto con le mani fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti. Formate una palla liscia, senza scaldare troppo l'impasto con le mani. Se risulta troppo appiccicoso, interrompete la lavorazione e mettete l'impasto per 5 minuti in frigo, dopodichè estraetelo e riprendete a lavorare la pasta frolla. Questo trucchetto servirà a rendere l'impasto più sodo.

46

Una volta pronta la pastafrolla, riponetela a riposare in frigo per almeno 40 minuti, ricoperta da un canovaccio pulito. Togliete quindi la pastafrolla dal frigo e stendetela con il mattarello ad uno spessore di mezzo centimetro. Rivestite con la pasta frolla uno stampo antiaderente per crostate, e ricoprite con un pugno di legumi secchi, in modo che la pasta frolla non si alzi troppo durante la cottura. Infornate quindi per 8 minuti a 170°.

Continua la lettura
56

Mentre la pasta frolla sta cuocendo, preparate il ripieno: sbattete le uova con lo zucchero e il formaggio, lavorando il tutto con la frusta fino a quando è ben montato; unite la panna e mescolate ancora per amalgamarla al composto. Unite infine la maizena e il succo di limone, sempre lavorando con la frusta. Versate questo ripieno sulla pasta frolla lasciata raffreddare, e infornate nuovamente per 40 minuti a temperatura massima, abbassando il gas al minimo dopo i primi 15 minuti. Una volta cotta la torta, spegnete e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

66

Adesso cuocete a fiamma molto bassa i frutti di bosco con lo zucchero a velo e un cucchiaino di limone, mescolando per non fare attaccare al fondo del pentolino la salsina ottenuta. Una volta intiepidita, versate la salsa di frutti di bosco sopra la torta e servite subito. La Kasekuchen è ottima servita con un vino bianco a tenore alcolico medio-alto, che esalti tutta la sua fragranza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come preparare una kasekuche

La kasekuche è la tipica torta al formaggio della tradizione tedesca. Apparentemente potrebbe trattarsi del dolce tipico americano, la chesecake, ma in realtà questa si differenzia per la preparazione prima in forno e poi in frigo. Questo dolce, fresco...
Cucina Etnica

Ricetta: Torta cubana

Quando si tratta di dolci, la fantasia sconfina nelle più diverse e particolari ricette. A volte però si hanno a disposizione una così grande varietà di dolci, che quando ci si trova davanti a un ricettario con l'intenzione di prepararne una, non...
Cucina Etnica

Come fare la torta di carciofi e biete

In questa guida vediamo insieme come fare una deliziosa torta di carciofi e biete, una ricetta facile da realizzare, ottima per un antipasto diverso oppure come presente per un invito a cena onde evitare i soliti rustici ben più grassi e calorici. Per...
Cucina Etnica

Come fare la torta di cipolle alla bavarese

In questa guida vediamo insieme come fare la torta di cipolle alla bavarese, una ricetta molto semplice da realizzare ed altresì economica. Ottima per chi adora le cipolle, consigliate in questo caso quelle rosse o le ben rinomate “cipolle di tropea”,...
Cucina Etnica

Come preparare una cena in 10 minuti

In questa guida vogliamo aiutare tutti coloro che desiderano imparare a preparare con le proprie mani una buonissima cena, ed in particolare, cercheremo di capire insieme come poter preparare una cena in ben soli 10 minuti, seguendo questi semplici consigli.Non...
Cucina Etnica

Come preparare il far breton alle prugne

Abbiamo voglia di preparare un dolce ma senza cadere nelle solite ricette. Magari abbiamo qualche ospite e vogliamo stupirlo con qualcosa di originale. Il far breton è una torta alle prugne tipica della Bretagna, molto semplice da preparare ma estremamente...
Cucina Etnica

Come preparare il gelato indiano

In cucina vengono preparate molte pietanze squisite. Tra dolci e salati ci si può sbizzarrire. Per esempio per colazione potete preparare una bella tazza di latte accompagnato ad un buon cornetto al cioccolato. Il pranzo prevedede la preparazione di...
Cucina Etnica

Come preparare la quiche di farro con bietole e feta greca

Se hai in programma una gita fuori porta e non hai idea di cosa preparare per l'occasione questa è la guida che fa per te. Una torta salata che racchiude un cuore di verdura e formaggio è l'ideale per un pic nic assieme ad amici e familiari. Equilibrata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.