Come preparare la torta salata con crescenza e pinoli

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La torta salata con crescenza e pinoli è una delle specialità autunnali migliori da presentare in tavola come sfizioso antipasto. Il suo sapore delicato si sposa alla perfezione con spumanti secchi o con vini frizzanti non troppo alcolici. Tagliato a piccole porzioni può essere servito come innovativo finger food durante un aperitivo organizzato a casa in compagnia di amici e familiari.
Per ottenere un eccellente risultato finale non è necessario essere dei cuochi provetti ma basta leggere con attenzione le indicazioni riportate a seguire che vi illustreranno nel dettaglio come preparare una gustosa torta salata con crescenza e pinoli.

25

Occorrente

  • un rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 150 g di crescenza
  • 2 mele rosse
  • un tuorlo
  • latte
  • 60 g di pinoli
  • un rametto di rosmarino
  • succo di limone
  • peperoncino
  • olio extravergine d'oiva
  • pepe
35

Prendete i pinoli che avete a disposizione e metteteli a bagno in poca acqua. Aprite la confezione di pasta sfoglia e, dopo averla srotolata, sistematela all'interno di una teglia senza togliere la carta da forno sopra la quale è adagiata. Con i rebbi di una forchetta, bucherellate la base in modo tale da agevolare la fuoriuscita del vapore acqueo durante la cottura.
Lavate le mele sotto il getto della fontana e, dopo averle asciugate, togliete il torsolo con l'apposito utensile senza eliminare la buccia. Tagliatele a fette sottili e poi trasferitele in una ciotola. Irroratele con il succo di un limone per evitare che si anneriscano subito.

45

Dopo un paio di minuti sistemate quest fette di mela sopra la pasta sfoglia creando uno strato uniforme dall'aspetto regolare. Aggiungete la crescenza a cucchiaiate e insaporite con un giro di olio extravergine d'oliva. Condite con un pizzico di sale, un po' di peperoncino fresco o essiccato e una generosa macinata di pepe.
Prelevate i pinoli dall'acqua e trasferiteli in una padella antiaderente di piccole dimensioni. Tostateli per qualche minuto a fiamma vivace o fino a quando non sentirete il loro profumo invitante spandersi nell'aria.

Continua la lettura
55

Distribuite i pinoli così preparati sopra la torta salata. Mettete il tuorlo in un bicchiere, aggiungete un cucchiaio di latte e mescolate rapidamente con i rebbi di una forchetta. Spennellate questo preparato sui bordi esterni della pasta sfoglia in modo tale da ottenere una perfetta doratura dopo la cottura.
Preriscaldate il forno a 180°C e appena avrà raggiunto la temperatura indicata, infornate lo stampo. Dopo circa venti o venticinque minuti la vostra torta salata con crescenza e pinoli sarà pronta da gustare.
Sfornatela e lasciatela intiepidire qualche minuto prima di sistemarla su un vassoio da portata e di servirla in tavola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare la torta salata di porri e prosciutto

Siamo ben pronti ad offrire una valida ed alternativa ricetta, tramite cui poter imparare e memorizzare come preparare, in casa e quindi nella propria cucina, la famosa torta salata di porri e prosciutto. Cercheremo come sempre, di realizzare il tutto...
Antipasti

Come preparare la torta salata di pecorino alla maggiorana

Le torte salate sono sempre perfette da servire sia come antipasto o come seconda portata. Inoltre è una pietanza semplice da realizzare, amata da grandi e piccoli; che possiamo preparare con tantissime varianti. Possiamo utilizzare sempre gustosissimi...
Antipasti

Come preparare la torta salata ai carciofi

Ecco una ricetta alternativa da far provare a tutti i nostri cari ospiti: le torte salate. La torta salata ai carciofi, in particolare, è un piatto naturale e bilanciato e può essere servito come piatto unico insieme ad un semplice contorno di insalata...
Antipasti

Come preparare la torta salata alla polpa di granchio

La torta salata alla polpa di granchio è un antipasto sfizioso da preparare per le occasioni speciali. Vi basterà avere a disposizione una confezione di pasta brisée già pronta all’uso, della polpa di granchio e pochi altri ingredienti per preparare...
Antipasti

Come preparare una torta salata di riso

Un piatto tipico della Liguria e del centro Italia è la torta di riso salata, che ha diverse varianti e può essere utilizzata come antipasto o come piatto unico. Ha un buon apporto di carboidrati, fibre (per via della presenza di verdure) e, a seconda...
Antipasti

Come preparare la torta salata all'uva

La conclusione di un qualsiasi pasto principale risulta migliore quando viene servito un gustoso dessert. L'anteprima ad un pranzo o una cena può venire impreziosita cucinando un delizioso antipasto, quale una torta salata. Ne esistono di varie tipologie...
Antipasti

Come preparare la torta salata alla ricotta con fichi

Siete alla ricerca di qualcosa di sfizioso e irresistibile? Ecco a voi la ricetta per preparare la torta salata alla ricotta con fichi. Il gusto dolce e aromatico dei fichi si abbina alla perfezione a quello più salato della ricotta romana. La torta...
Antipasti

Come preparare la torta salata con salsiccia piccante

La torta salata con salsiccia piccante è ottima sia appena sfornata che fredda. Può essere servita in tavola come gustoso antipasto ma è perfetta anche per i pic nic primaverili da organizzare assieme a tutta la famiglia. È molto semplice da preparare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.