Come preparare la torta salata con crescenza e pinoli

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La torta salata con crescenza e pinoli è una delle specialità autunnali migliori da presentare in tavola come sfizioso antipasto. Il suo sapore delicato si sposa alla perfezione con spumanti secchi o con vini frizzanti non troppo alcolici. Tagliato a piccole porzioni può essere servito come innovativo finger food durante un aperitivo organizzato a casa in compagnia di amici e familiari.
Per ottenere un eccellente risultato finale non è necessario essere dei cuochi provetti ma basta leggere con attenzione le indicazioni riportate a seguire che vi illustreranno nel dettaglio come preparare una gustosa torta salata con crescenza e pinoli.

25

Occorrente

  • un rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 150 g di crescenza
  • 2 mele rosse
  • un tuorlo
  • latte
  • 60 g di pinoli
  • un rametto di rosmarino
  • succo di limone
  • peperoncino
  • olio extravergine d'oiva
  • pepe
35

Prendete i pinoli che avete a disposizione e metteteli a bagno in poca acqua. Aprite la confezione di pasta sfoglia e, dopo averla srotolata, sistematela all'interno di una teglia senza togliere la carta da forno sopra la quale è adagiata. Con i rebbi di una forchetta, bucherellate la base in modo tale da agevolare la fuoriuscita del vapore acqueo durante la cottura.
Lavate le mele sotto il getto della fontana e, dopo averle asciugate, togliete il torsolo con l'apposito utensile senza eliminare la buccia. Tagliatele a fette sottili e poi trasferitele in una ciotola. Irroratele con il succo di un limone per evitare che si anneriscano subito.

45

Dopo un paio di minuti sistemate quest fette di mela sopra la pasta sfoglia creando uno strato uniforme dall'aspetto regolare. Aggiungete la crescenza a cucchiaiate e insaporite con un giro di olio extravergine d'oliva. Condite con un pizzico di sale, un po' di peperoncino fresco o essiccato e una generosa macinata di pepe.
Prelevate i pinoli dall'acqua e trasferiteli in una padella antiaderente di piccole dimensioni. Tostateli per qualche minuto a fiamma vivace o fino a quando non sentirete il loro profumo invitante spandersi nell'aria.

Continua la lettura
55

Distribuite i pinoli così preparati sopra la torta salata. Mettete il tuorlo in un bicchiere, aggiungete un cucchiaio di latte e mescolate rapidamente con i rebbi di una forchetta. Spennellate questo preparato sui bordi esterni della pasta sfoglia in modo tale da ottenere una perfetta doratura dopo la cottura.
Preriscaldate il forno a 180°C e appena avrà raggiunto la temperatura indicata, infornate lo stampo. Dopo circa venti o venticinque minuti la vostra torta salata con crescenza e pinoli sarà pronta da gustare.
Sfornatela e lasciatela intiepidire qualche minuto prima di sistemarla su un vassoio da portata e di servirla in tavola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: crostini con salsiccia e crescenza

Se cercate uno snack sfizioso o un'idea per un aperitivo o un antipasto, siete nel posto giusto. Tra le tante ricette che la nostra cucina propone, ce ne sono anche di incredibilmente semplici. Questa è una di quelle. Si tratta della ricetta dei crostini...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne vegetariane con crescenza e noci

Le lasagne sono da sempre uno dei piatti che più ricorda l'atmosfera familiare. Un po' perché è la classica ricetta che preparano le mamme e le nonne, un po' perché è tipico dei pranzi in famiglia, questo piatto è davvero completo e molto gustoso....
Primi Piatti

Farfalle con tonno, zucchine e crescenza

Ecco un primo piatto gustoso e vivace, con cui potremo far bella figura senza troppo sforzo: le farfalle con tonno, zucchine e crescenza. Alla classica accoppiata di zucchine e formaggio cremoso, viene aggiunto in questa ricetta il tocco stuzzicante del...
Pizze e Focacce

Ricette: focaccine agli aromi con crescenza

La focaccia è un cibo povero tipicamente italiano, con la sua pasta soffice e la superficie dorata, e, pur essendo estremamente gustosa al naturale, viene molto spesso arricchita nelle varie ricette regionali dall'aggiunta di ingredienti come erbe aromatiche,...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con broccoli e crescenza

La pasta con broccoli e crescenza è un piatto amato da tutti, grandi e piccini, in qualsiasi periodo dell'anno: la stagione autunnale è forse la più gettonata per questo piatto, ma moltissime persone hanno il desiderio di prepararlo, con alimenti freschi,...
Primi Piatti

Spaghetti con pomodori secchi e ricotta

La morbidezza della ricotta si sposa a meraviglia con il gusto deciso dei pomodori secchi. Questo mix di ingredienti regalerà al primo piatto un gusto particolare ed una cremosità unica. Per realizzare questa ricetta non occorrono grandi doti culinarie...
Carne

Come preparare gli hamburger

Molto famosi soprattutto nei territori che riguardano l'America, gli hamburger sono molto conosciuti a livello mondiale. Gli hamburger, ottenuti tramite la carne macinata, vengono cotti generalmente alla piastra. Attraverso la tipologia di macinato utilizzato,...
Pizze e Focacce

Ricetta: torta salata al salmone

Per un pranzo o una cena diversa dal solito provate a servire un torta salata. Fragrante, versatile e ricca di gusto, riuscirà ad accontentare tutti i vostri ospiti. Oltretutto, sono comode da trasportare e si possono fare in ogni momento. Per riuscire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.