Come preparare la torta salata con puntarelle e robiola

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Per chi intende dare sfogo alla fantasia culinaria ma non ha molto tempo a disposizione esiste una lista di piatti prelibati da preparare in pochi minuti. Tra i piatti più semplici da cucinare ci sono proprio le tante amate torte salate. E già, chi riuscirebbe a resistere al profumo di una torta appena sfornata dalla gratinatura perfetta e l'aspetto filante? Un' esplosione di sapori da gustare ancora caldi. Per chi, tra l'altro, non vuole rinunciare alla freschezza degli ingredienti e vuole utilizzare delle verdure stagionali, nei mesi autunnali e invernali può optare per una torta salata ripiena di verdure fresche e formaggio. Ecco come preparare la torta salata con le puntarelle fresche e la robiola, ricetta facile e gustosa che soddisferà anche il "palato" più difficile e farà invidia anche ai migliori chef.

25

Occorrente

  • 1 rotolo di pasta brisè
  • 200 g di puntarelle
  • 2 uova
  • 30 g di parmigiano
  • 100 ml di panna fresca
  • 100 ml di latte
  • 200 g di robiola
  • olio evo q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • noce moscata q.b.
  • utensili da cucina
  • 1 spicchio di aglio
35

Il primo passo per la realizzazione del piatto consiste nel preparare le puntarelle. Prendete un tagliere e un coltello e pulite le puntarelle precedentemente lavate. Iniziate tagliando il cespuglio a metà, poi in quarti e poi ancora in ottavi. Una volta completata questa operazione immergete la verdura in acqua ghiacciata acidulata dal succo di limone per almeno un paio di ore. Questo passaggio è fondamentale per la riuscita del piatto e conferisce alle puntarelle il tipico aspetto arricciato. Completato questo passaggio, scolate le puntarelle e saltatele in padella con un filo di olio ed uno spicchio di aglio, aggiustando di sale e pepe nero.

45

Il secondo passo consiste nel preparare il composto che andrà a farcire la vostra torta salata. Prendere una pirofila e create il composto unendo le uova, il latte, la panna, la robiola e il parmigiano. Sbattete il composto fino ad ottenere una consistenza ben spumosa. Adesso unite le puntarelle, mescolate per amalgamare il tutto e assaggiate. Eventualmente aggiustate di sale e pepe in base ai vostri gusti.

Continua la lettura
55

Nel terzo ed ultimo passaggio, prendete una tortiera e rivestitela di pasta brisè. Badate bene di imburrare e infarinare precedentemente la tortiera per evitare che la pasta si attacchi in cottura. Adesso farcite la tortiera col composto di uova, robiola e puntarelle, aggiungete sopra qualche fiocco di robiola sparso qua e là, poi infornate la torta a 180 °C per circa 30 minuti. Al termine della cottura avrete una torta dal profumo ricco e dalla crosticina ben dorata. Lasciate raffreddare leggermente la torta fuori dal forno dopo di ché tagliate delle fette e servitele.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: torta ai lamponi con ricotta e robiola

Con l'avvicinarsi della bella stagione, si ha voglia di portare a tavola un dessert leggero e fresco senza rinunciare però al gusto e alla golosità. Un dolce che si adatta bene a queste esigenze potrebbe essere la torta ai lamponi con ricotta e robiola....
Dolci

Come cucinare la torta salata di zucchine

Una ricetta facile e veloce da preparare specie quando non disponete di tempo necessario è la torta salata di zucchine. Una preparazione molto gustosa che potrebbe essere un ottimo spuntino o un piatto per il vostro brunch di metà giornata è una squisita...
Dolci

Come fare la torta salata ripiena di coniglio e patate

La torta salata ripiena di coniglio e patate è un rustico che ha un sapore delicato. Essa permette di realizzare un secondo piatto originale. Con questa torta è possibile conquistare i palati più esigenti ed abbattere le resistenze di quelle persone...
Dolci

Come fare la torta salata con cavolfiore e pancetta

Le torte salate sono un'idea perfetta da presentare su un buffet, in una cena o un pranzo ma anche come antipasto e finger food. Semplici, veloci da preparare e ricche di sapore. Piacciono molto anche ai bambini che spesso non gradiscono particolarmente...
Dolci

Come fare la torta salata pasqualina

Come ogni festa che si rispetti anche Pasqua offre un menù ben preciso: la tradizione, infatti, insegna di iniziare il pranzo pasquale con degli ovetti colorati che portino allegria sulla tavola come segno di rinascita della natura dopo il lungo letargo...
Dolci

Ricetta: tiramisù con la robiola

Il Tiramisù è forse uno dei dolci più amati e diffusi nel nostro paese, vuoi per il suo sapore, vuoi per la semplicità con cui si prepara, senza pensare al fatto che non ha bisogno di nessun tipo di cottura. Con il tempo, il classico tiramisù al...
Dolci

Come preparare la torta fredda al mascarpone

I dessert risultano particolarmente graditi in qualsiasi momento della giornata. Tanto che, non esiste regola per poterli servire. Ma, il menù delle feste deve necessariamente contenerle. In questo caso vi propongo una buonissima torta fredda al mascarpone....
Dolci

Come preparare la torta Danubio

La torta Danubio è soffice e golosa, dalla forma caratteristica. Per delle festicciole o degli stuzzichini, esiste anche una versione salata, semplice e gustosa. La preparazione del dolce è un po' laboriosa e richiede tanta pazienza. Tuttavia, il risultato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.