Come preparare la vellutata di cavolfiore con crostini

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La vellutata di cavolfiore con crostini è un gustoso primo piatto, perfetto per scaldare le serate invernali più fredde. È molto semplice da realizzare e può essere consumata anche dai vegetariani. Se desiderate preparare una versione vegana, vi basterà eliminare il burro e sostituirlo con poco olio extravergine d’oliva. Se avete in dispensa tutti gli ingredienti necessari nelle quantità indicate, non perdete tempo prezioso e mettetevi subito a cucinare. Seguendo le indicazioni riportate a seguire, non vi risulterà difficile comprendere come preparare la vellutata di cavolfiore con crostini.

25

Occorrente

  • 1 Kg di cavolfiore
  • 350 g di patate a pasta gialla
  • Un porro
  • 1,5 l di brodo vegetale
  • Olio extravergine d’oliva
  • Semi di anice
  • Una noce di burro
  • Sale
  • Pepe
  • 200 g di pane raffermo
35

Con un coltello tagliate a metà il cavolfiore e prelevate le cime più tenere. Lavatele accuratamente sotto il getto della fontana e poi scolatele bene.
Eliminate le foglie del porro, la parte verde e le radichette dopodiché affettatelo a rondelle non troppo spesse. Versate in un tegame basso e largo un filo di olio extravergine d’oliva, aggiungete il porro e rosolatelo a fiamma vivace. Quando il porro si sarà ben appassito, aggiungete le cime del cavolfiore e fatele insaporire mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.

45

Intanto pelate le patate e, dopo averle lavate, tagliatele a pezzetti. Aggiungetele al contenuto del tegame e mescolate. Unite anche un cucchiaino di semi di anice e poi aggiungete il brodo vegetale freddo o tiepido. Coprite il tegame con un coperchio di adeguate dimensioni e cuocete il tutto per circa venti minuti a fuoco dolce. Trascorso il tempo indicato togliete i coperchio e proseguite la cottura per altri dieci minuti.
Spegnete la fiamma e poi frullate il preparato adoperando un mixer a immersione fino a ottenere una crema densa avente un aspetto omogeneo e privo di imperfezioni. Se notate che la crema è troppo liquida, rimettetela sul fuoco e fatela asciugare fino a raggiungere la consistenza desiderata. Assaggiate la vellutata e poi aggiustate di sale dopo averla arricchita con una generosa macinata di pepe. Metete il burro che avete a disposizione nella vellutata e mescolate rapidamente fino a quando non si sarà completamente sciolto.

Continua la lettura
55

Tagliate il pane raffermo prima a fette e poi a cubetti. Irroratelo con poco olio extravergine d’oliva e mettetelo in una padella capiente. Fatelo tostare a fiamma vivace fino a quando diverrà croccante e saporito. Salate leggermente la superficie e versate i cubetti di pane così preparati in una ciotola da portata. A questo punto non vi rimane altro che servire la vellutata in tavola assieme al pane croccante e gustarla assieme ai vostri ospiti.
Se desiderate arricchire la vostra vellutata, aggiungete un cucchiaino di curry e delle mandorle sminuzzate precedentemente tostate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: vellutata di cavolfiore

La vellutata di cavolfiore è un piatto nutriente e gustoso. Il cavolfiore fa del piatto una pietanza tipicamente invernale, data la sua stagionalità. Alimento facile da cucinare e molto versatile, il cavolfiore si presterà magnificamente ad essere...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di cavolfiore ed erba cipollina

Queste prime giornate di freddo intenso portano con loro la voglia di cenare con un bel piatto fumante, che possa riscaldare l'ambiente e i commensali. La vellutata di cavolfiore ed erba cipollina è un primo piatto ideale per una serata più fresca delle...
Primi Piatti

Vellutata di porri con crostini al rosmarino

Con l'arrivo dell'inverno ovviamente è più consigliato preparare dei piatti molto caldi, da gustare in casa magari davanti al vostro caminetto. Oltre alle classiche zuppe e minestre, è senza dubbio opportuno, preparare delle vellutate molto calde,...
Primi Piatti

Come preparare una vellutata di zucche e carote

La vellutata è una ricetta molto semplice e povera. È una sorta di crema densa preparata con le verdure o con degli ortaggi. La vellutata è una ricetta adatta ad essere consumata d'inverno, e accompagnata da crostini o da un paio di pezzi di pane biscottato,...
Primi Piatti

Come preparare la vellutata di piselli allo yogurt

Se vuoi portare il colore e il gusto della primavera sulla tua tavola, ecco per te la ricetta di un piatto raffinato e gustoso: la vellutata di piselli allo yogurt. Si tratta di una soffice crema di piselli arricchita dal profumo della menta, dalla croccantezza...
Primi Piatti

Come preparare la vellutata di carote e patate

Le verdure sono una fonte energetica davvero indispensabile per il nostro organismo. Le proprietà nutritive che vi troviamo all'interno ci aiutano a depurare l'organismo, fornendo il giusto apporto di liquidi e sali minerali. Gli ortaggi possono essere...
Primi Piatti

Come preparare il riso al pomodoro e cavolfiore

Quando si pensa di preparare qualcosa di sano in casa, vengono sicuramente in mente parecchie verdure. Una delle verdure più utilizzate per la preparazione di molti piatti genuini, è il cavolfiore. Il cavolfiore associato ad altri ingredienti, può...
Primi Piatti

Come preparare una vellutata al cavolo viola

La vellutata con il cavolo viola è un primo piatto dal gusto delicato e raffinato. Realizzata con ingredienti semplici e genuini, è in grado di accontenate anche i palati più esigenti. Il gusto pieno del cavolo viola si attenua grazie alla cremosità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.