Come preparare la verza ripiena

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La verdura non è un piatto che piace a tutti; alcuni pensano che gli ortaggi sono insapori ma ciò non è assolutamente vero. È opportuno ricordare che il sapore degli ortaggi dipende molto da come essi vengono cucinati. Ci sono diversi modi per cuocere la verdura e farlo nel modo corretto è fondamentale soprattutto per conservare le vitamine ed i minerali che essa contiene. La verza è un ortaggio che possiamo trovare anche in inverno, è ricca di vitamina C ed è la maggior dispensatrice di calcio. I grassi più indicati per condirla sono lo strutto, il lardo, la pancetta e il grasso di prosciutto. Il suo sapore molto deciso non è gradito a tutti ma un'opportuna preparazione la trasforma in un contorno appetitoso. Oggi, con questo tutorial vogliamo dare delle indicazioni utili su come preparare la verza ripiena; in questo modo si rende gustosa al palato di tutti: grandi e piccini.

27

Occorrente

  • Una verza di circa 1kg
  • un uovo
  • sale
  • 100 g di pangrattato
  • prezzemolo
  • uno spicchio d'aglio
  • 500 g di carne macinata
  • conserva di pomodoro
  • olio
  • burro
  • 50 g di pancetta
  • brodo
  • 50 g di parmigiano
37

Preparare il condimento

La verza può essere preparata con la pasta come piatto principale o come contorno con carne e pesce. Con le sue foglie si possono preparare anche dei gustosi involtini da riempire con condimenti vari; come piatto unico può essere cucinata anche ripiena: questa ricetta non richiede particolari abilità né ingredienti costosi. In un tegame facciamo rosolare l'aglio finemente tritato in due cucchiai d'olio, poi uniamo la conserva diluita con un mestolo di brodo o di acqua salata e la carne macinata. Mettiamo in una ciotola il pangrattato, il parmigiano, il prezzemolo tritato, leghiamo tutto con l'uovo e amalgamiamo bene il composto che metteremo da parte.

47

Lavare attentamente la verza

A questo punto laviamo attentamente la verza dopo avere eliminato il torsolo e le foglie esterne solitamente di un colore scuro e dal sapore più forte. Mettiamola a sbianchire per un quarto d'ora in acqua bollente salata, poi scoliamola e lasciamola intiepidire. In seguito riempiamo la cavità delle foglie della verza, scostandole leggermente per non spaccarle: leghiamola con un filo bianco grosso a croce.

Continua la lettura
57

Terminare la cottura della verza in un tegame

Facciamo tostare in un tegame la pancetta tagliata a dadini con l'olio e il burro, uniamo la verza, lasciandola insaporire per qualche minuto, bagniamo con un mestolo di brodo e facciamo cuocere per circa un'ora a fuoco moderato. Raggiunta la cottura, spegniamo il fuoco e serviamo la verza tagliata a fette ancora calda. Questa guida è la dimostrazione di come un ortaggio semplice e nutriente come la verza può diventare un gustoso piatto da servire in tavola in qualsiasi occasione.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come cucinare la verza ripiena con la crema di carciofi

La verza fa parte della famiglia delle Brassicacee, è caratterizzata da grande foglie particolarmente rugose e ricche di venature in rilievo. È caratterizzata da un gusto dolciastro con un retrogusto amarognolo. È tipica delle regioni settentrionali...
Antipasti

Come preparare i fagottini di verza con ripieno di macinato e tofu

I fagottini di verza sono un ottimo modo per far mangiare la verdura anche ai più piccoli. È importante inserire nel proprio regime alimentare verdure come la verza. La verza ha moltissimi benefici, inoltre è ricca di fibre ma povera di grassi. La...
Antipasti

Come preparare le frittelle di riso e verza

Gustosissime e apprezzate da grandi e piccini le frittelle sono un'ottima ricetta da realizzare per creare un antipasto goloso o un companatico per un secondo da servire in una cena seduti o a buffet. In questa guida vi insegneremo come preparare le frittelle...
Antipasti

Come preparare il gateau di patate in foglia di verza

Il Gateau di patate  è una gustosa ricetta regalataci dalla cucina campana. Sebbene il termine prenda spunto da un dolce francese, solitamente in Italia si tratta di un tortino salato di patate, arricchito da cubetti di formaggio nell’impasto o nella...
Antipasti

Come preparare gli involtini di verza con patate

Gli involtini di verza con patate sono una ricetta facile e sana e costituiscono un secondo piatto molto gustoso e nutriente. La verza è un ortaggio fondamentale da un punto di vista nutritivo, costituisce uno degli alimenti depurativi per eccellenza,...
Antipasti

Come preparare uno sformato di verza e patate

Le verdure sono fondamentali per il nostro organismo: saziano, sono ricche di vitamine e minerali e grazie all'elevato contenuto in fibre, favoriscono il transito intestinale. In questa guida ci occuperemo della verza, una pianta appartenente alla grande...
Antipasti

Come preparare gli involtini di verza con salmone

Il cavolo verza è un ottimo alimento che generalmente viene usato come contorno per la preparazione di saporite minestre. Tuttavia, la cucina italiana sempre alla ricerca di nuove ricette e ha allargato in modo notevole l'utilizzo di questo ortaggio,...
Antipasti

5 ricette con la verza

La verza è uno degli ortaggi più antichi e continua ad essere presente nelle ricette alimentari di tutto il mondo. Considerato il più versatile di tutti i cavoli, la verza si distingue per le sue foglie spesse ed increspate, con i margini che assomigliano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.