Come preparare la zuppa di caldarroste all'uva passa con zucca

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si addentra l'autunno, a ridosso con l'inverno, viene voglia di gustare un buon piatto caldo, nutriente e gustoso. Esistono svariate ricette, dalla pasta con brodo caldo, alle zuppe e verdure calde e dense. Il calore che danno questi piatti nelle giornate fredde è davvero unico. Ma durante questa stagione vi sono dei frutti tipici che possono essere utilizzati nella preparazione di queste fantastiche zuppe. Tra questi ingredienti, che solitamente sono i ceci, possono essere utilizzate anche le castagne. Ebbene si, anche le famose caldarroste possono essere adoperate come piatti caldi e zuppe davvero deliziose. Come ben si sa fanno bene al proprio organismo e contengono numerose sostanze, raggiungendo con poche di esse un piatto calorico pari a quello della pasta. Nella guida vediamo come preparare questa zuppa insieme all'uva passa e con la zucca.

26

Occorrente

  • 400 gr di castagne
  • 1/2 zucca
  • 250 gr di uva passa
  • Prezzemolo
  • 1/2 cipolla
  • Sale
  • Pepe nero
  • Olio extravergine di oliva
36

Come prima cosa bisogna iniziare dalla pulizia delle castagne: quindi pulire sotto acqua corrente in modo tale da eliminare ogni impurità. Quindi prendere un recipiente, riempirlo d'acqua e mettere le castagne all'interno per farle cuocere. Una volta raggiunto il punto di ebollizione lasciarle cuocere per trenta minuti circa (dipende dalla grandezza della castagna). Durante la cottura delle castagne prendere la zucca, lavarla, tagliarla e disporla in una teglia con della carta forno. Bisogna cuocere la zucca per circa mezz'ora con forno già caldo a 180 gradi.

46

Una volta che le castagne sono cotte bisogna scolarle per farle raffreddare in modo tale che una volta intiepidite si possa sbucciare facilmente. Per quanto riguarda la zucca invece, una volta cotta e fatta raffreddare, bisogna levare la buccia esterna e con l'aiuto di un coltello tagliarla a cubetti.

Continua la lettura
56

Per la zuppa occorre svolgere un buon brodo per questi ingredienti. Quindi in una casseruola alta disporre un buon trito di cipolla, qualche foglia di prezzemolo e metterli a rosolare con un po' di olio. Mentre la cipolla prende colore aggiungere un po' di sale e di pepe nero appena macinato e con un cucchiaio di legno mescolare. Quindi, a fiamma medio-bassa, aggiungere le castagne sbollentate, la zucca tagliata a cubetti e l'uva passa: mescolare adeguatamente in modo tale da far prendere i sapori e dopo aggiungere abbondante acqua per fare il brodo per la zuppa. Lasciare cuocere per almeno trenta minuti. Una volta cotta, dove le castagne saranno ben morbide, servire calda aggiungendo magari una foglia di prezzemolo fresco.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Mettere la quantità di acqua a seconda della densità che si vuole ottenere
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare la zuppa di zucca al guanciale croccante

Le temperature che troviamo d'inverno, contribuiscono a farci apprezzare cibi ben caldi, quali minestre, vellutate passati di verdura e zuppe. Anche se le abbiamo a disposizione per tutto l'anno, il momento migliore per gustare la zucca rimane senza ombra...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di zucca con erba cipollina al pepe rosa

La zuppa di zucca con erba cipollina al pepe rosa è una specialità da gustare soprattutto durante le cene autunnali e invernali. È ottima assaporata da sola oppure gustata assieme a crostini di pane fritti nell'olio extravergine d'oliva. È cremosa...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli all'uva passa

I ravioli sono un piatto tipico della tradizione Italiana. Si presentano solitamente a forma di mezza luna, tondi o quadrati e si caratterizzano per la presenza del condimento al loro interno. Il ripieno, per l'appunto, può essere a base di carne, verdure...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di zucca alla panna

Nelle fredde e piovose sere d'inverno, non c'è niente di più buono di una bella zuppa per riscaldarsi. L'ortaggio perfetto per prepararne una è la zucca, dolce e saporita, con la quale si possono cucinare una serie infinità di pietanze gustose. La...
Primi Piatti

Zuppa di zucca con porcini e pancetta

Se amate i sapori decisi e volete realizzare una serata all'insegna del gusto, questa ricetta fa al caso vostro. Nei prossimi passi, troverete il procedimento per fare la zuppa di zucca con porcini e pancetta. Si tratta di un piatto molto gustoso e delicato...
Primi Piatti

Come fare una zuppa di miglio e zucca

Con l'arrivo dell'autunno, ma soprattutto dell'inverno ed i primi freddi, desiderate trovare un modo efficace per riscaldarvi, senza l'utilizzo di tante coperte? Cercate quindi un rimedio per sconfiggere il freddo ma allo stesso tempo che sia gustoso?...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di lenticchie e broccoli

Durante le fredde giornate del periodo invernale, non c’è niente di meglio che rinsavire un po' gustando una deliziosa zuppa calda. Un’ottima scelta è la zuppa di lenticchie e broccoli, un piatto che unisce salute e bontà. È inoltre molto semplice...
Primi Piatti

Come preparare la zucca allo zenzero e curry

la zucca è un ortaggio che si può preparare in diversi modi e serve per creare delle gustose creme o vellutate, ideali per condire pasta, riso ma anche piatti a base di pesce e carne, e con l'aggiunta di alcune spezie. In riferimento a queste ultime,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.