Come preparare la zuppa di cavolo nero con pollo e whisky

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando le temperature si abbassano ed arrivano le stagioni fredde, è bello coccolarsi alla sera con un pasto caldo, che aiuti a lasciare fuori dalla porta stress e tensioni della giornata appena trascorsa. Un piatto perfetto per questo scopo sono le zuppe: possono essere realizzate con un'infinità di ingredienti, sono calde e nutrienti e spesso vanno bene anche come piatto unico, senza necessariamente dover preparare un secondo. In questa breve guida vi proporremo una zuppa perfetta per le sere invernali, ideale da utilizzare come piatto unico, poiché contiene anche carne di pollo. Ecco alcuni utili suggerimenti su come preparare la zuppa di cavolo nero con pollo e whisky.

27

Occorrente

  • 500 grammi di cavolo nero
  • 1 petto di pollo con coscia
  • 1 cipolla o scalogno
  • 1 carota
  • 1 spicchio d'aglio
  • 20 ml di whisky
  • Spezie a piacere: alloro, salvia, timo, ginepro
  • Sale e pepe q.b.
  • Olio extravergine di oliva
37

La prima cosa da fare per preparare la zuppa di cavolo nero con pollo e whisky è quella di dedicarsi alla pulizia del cavolo. Dobbiamo lavare bene l'ortaggio, rimuovendo le parti più dure: quando avremo le foglie più morbide, possiamo inserirle in una casseruola molto capiente, insieme a circa due litri d'acqua, una cipolla o scalogno, lo spicchio d'aglio, sale e pepe quanto basta e, se lo desideriamo, anche quattro o cinque pomodorini ciliegini. Il cavolo nero dovrà cuocere per almeno due ore, fin quando le foglie non saranno completamente appassite e l'acqua ormai ben colorata e saporita.

47

Successivamente possiamo dedicarci alla preparazione del pollo: le parti migliori sono il petto e la coscia, che potremo anche fare a pezzi per rendere la cottura più omogenea. In una padella dai bordi alti inseriamo la cipolla e la carota tritata, uno spicchio d'aglio e facciamo rosolare in abbondante olio extravergine di oliva. Quando l'olio sarà ben caldo e saporito inseriamo il pollo, che dovrà rosolare a fiamma media. Sfumiamo con un bicchierino di whisky e aggiungiamo anche tutte le spezie: ginepro, salvia, timo e tutte quelle che preferiamo. Aggiustiamo di sale e pepe e facciamo terminare la cottura.

Continua la lettura
57

Quando il pollo sarà ben caramellato, inseriamolo all'interno della pentola in cui sta cuocendo il brodo di cavolo nero: dovremo far cuocere almeno un altro quarto d'ora, per permettere alla zuppa di assorbire anche tutti i sapori del pollo. Mescoliamo di tanto in tanto con un cucchiaio in legno. Quando tutto sarà cotto alla perfezione, possiamo direttamente servire la zuppa di cavolo nero con pollo e whisky in una scodella, avendo cura di inserire in ciascun piatto anche qualche pezzo di carne di pollo. Spolveriamo con del pepe nero.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete mangiare la zuppa anche il giorno dopo
  • Per una zuppa ancora più saporita potete aggiungere anche della pancetta al brodo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come fare la zuppa di cavolo nero

Il cavolo nero è una verdura che si caratterizza per le foglie di colore alquanto scuro e dotate di differenti bolle. Si distingue, inoltre, dagli altri tipi di cavolo perché non ha la consueta forma rotonda. È universalmente riconosciuto come fonte...
Primi Piatti

Ricetta: zuppa di cavolo nero

La zuppa di cavolo nero è uno dei piatti più antichi e gustosi dell'antica tradizione culinaria toscana. La preparazione di questa prelibatezza dal sapore rustico richiede circa tre ore e la presenza molte verdure e molti legumi da tenere in ammollo...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti al cavolo nero

Il cavolo nero è una tipologia di verdura che contiene numerose sostanze nutrienti. Parecchio appropriato per le diete ipocaloriche, questo alimento ricco di sali minerali riesce ad insaporire in modo sapiente qualsiasi genere di piatto.Avete intenzione...
Primi Piatti

Come preparare il pesto di cavolo nero

Se volete realizzare una salsa davvero gustosa e dal sapore originale potete senza dubbio orientarvi sul pesto di cavolo nero. Si tratta di una ricetta piuttosto comune che conferisce ai piatti un gusto unico e può essere utilizzata per la preparazione...
Primi Piatti

Come preparare una zuppa di mais e pollo

La cucina cinese è una delle cucine più diffuse al mondo, e anche da noi in Italia è molto apprezzata. Purtroppo, quando si parla di ricette cinesi ci si limita a quelle più conosciute, come il pollo alle mandorle, ravioli al vapore o il riso saltato...
Primi Piatti

Come preparare la pasta col cavolo nero

La natura mette a nostra disposizione un'infinità di prodotti differenti che potremo utilizzare per preparare moltissime pietanze molto gustose e salutari, ma se siamo alle prime armi con il mondo della cucina, riuscire a combinare i vari ingredienti...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di cavolo nero

Durante i periodi invernali è bene assumere i più svariati tipi di cibi, in modo tale da assicurarsi il giusto nutrimento quotidiano e, perché no, anche diverse proprietà e benefici. Non tutto quello che mangiamo, in effetti, contiene delle proprietà...
Primi Piatti

Ricetta: Bigoli al cavolo nero

Volete cucinare un primo piatto semplice, gustoso e nutriente? Se la risposta è sì, allora potreste cimentarvi nella preparazione della pasta al cavolo nero. Il cavolo nero è un ortaggio caratterizzato dalle numerose proprietà nutrienti e da un sapore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.