Come preparare la zuppa di cicerchie

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le cicerchie sono dei legumi poco conosciuti, ma in cucina sono molto versatili, possono essere preparati infatti, in vari modi; il tempo di preparazione è abbastanza lungo ma non complicato, poiché le cicerchie necessitano di tempi di cottura che vanno oltre mezz'ora. Ecco dunque come preparare la zuppa di cicerchie.

26

Occorrente

  • 500 g cicerchie secche
  • 250 g pomodori pelati
  • 100 g prosciutto crudo o pancettta
  • una cipolla
  • una carota
  • un gambo di sedano
  • due cucchiai di olio d' oliva
  • sale
  • pepe
  • basilico
36

Preparazione del soffritto

Mettete a bagno in acqua fredda le cicerchie per ventiquattro ore cambiando l’acqua di ammollo almeno un paio di volte. Passato questo tempo buttate via l’acqua e sciacquate bene i legumi sotto l’acqua corrente. A parte tritate finemente la cipolla, la carota e il sedano. Versate in un tegame largo, con il fondo alto, un paio di cucchiai d’olio e mettetelo sul fuoco a fiamma viva. Appena l’olio sarà ben caldo aggiungete la cipolla e fatela rosolare bene rimescolando ogni tanto con un cucchiaio di legno. Quando sarà ben appassita aggiungete il sedano e la carota. Continuate a cucinare il tutto senza mettere il coperchio.

46

Amalgamare gli ingredienti

Rosolati gli odori al punto giusto, aggiungete due spicchi d'aglio in camicia. Che poi, potrete togliere. Mettete su di un tagliere il prosciutto crudo tagliato a fette o in un unico pezzo e tritatelo finemente con un coltello a lama liscia. Se volete accorciare i tempi di preparazione potete tranquillamente utilizzare il mixer in ogni fase. Amalgamate il prosciutto al resto del soffritto e lasciatelo appassire a fiamma viva. Dopo una decina di minuti aggiungete i pomodori pelati spezzettati in maniera grossolana e lasciate cuocere il tutto per una decina di minuti. Aggiustate di sale e pepe, mescolate bene e spegnete la fiamma.

Continua la lettura
56

Preparazione della minestra

Mettete in una pentola acqua fredda, un po’ di sale e le cicerchie precedentemente ammollate. Cuocete sul fuoco per almeno una quarantina di minuti o almeno fino a che i legumi non saranno diventati ben teneri. Mescolate bene con un cucchiaio di legno. Lasciate ancora, per una decina di minuti, il tegame sul fuoco affinché tutti i sapori si amalgamino alla perfezione. Tritate con il coltello il basilico, molto finemente, e aggiungetelo alla zuppa come tocco finale prima di servirla ai vostri commensali.

66

Alternativa alla ricetta originale

In alternativa per preparare la zuppa di cicerchie, mettete nella pentola a pressione l'acqua, secondo il livello. Aggiungete le cicerchie, il sale, un dado e fate cuocere almeno per 20 minuti (in modo da dimezzare i tempi di cottura); nel frattempo in un tegame abbastanza capiente unite dell'olio d'oliva, del sedano a coste, la carota, la cipolla tagliata a rondelle e mezzo dato. Fate soffriggere, unite le cicerchie e rimestate di tanto. Nel frattempo coprite, aggiungete due bicchieri d'acqua e fate cuocere per almeno un'oretta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare una zuppa all'uovo

La zuppa all'uovo risulta essere uno dei primi piatti più serviti nei ristoranti cinesi. Tenete in considerazione comunque che potrete preparare questa pietanza anche a casa vostra e senza nessun timore, perché è più semplice di quello che voi possiate...
Primi Piatti

Come preparare una zuppa di mais e pollo

La cucina cinese è una delle cucine più diffuse al mondo, e anche da noi in Italia è molto apprezzata. Purtroppo, quando si parla di ricette cinesi ci si limita a quelle più conosciute, come il pollo alle mandorle, ravioli al vapore o il riso saltato...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di cipolle gratinata

Non avete mai preparato una zuppa di cipolle gratinata, ma avete sentito dire che è un piatto davvero buono e quindi volete prepararlo ma non sapete da dove iniziare?Non preoccupatevi in questa guida vi spiegherò in maniera semplice e facile come preparare...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di pomodori

In casa ogni giorno, vengono preparate numerose ricette. In base alle stagioni ed ai propri gusti personali, decidiamo cosa fare. La pasta viene preparata solitamente per pranzo, mentre per cena viene fatto qualcosa di leggero e velocemente digeribile....
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di pesce al timo

La zuppa di pesce al timo è un piatto gustoso, amato da chi non sa resistere alla tentazione dei sapori del mare. Se avete una pentola a pressione a portata di mano, in soli trenta minuti riuscirete a preparare una deliziosa zuppa da accompagnare in...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di tagliarini alle olive

Per riscaldare le fredde sere invernali, gustando una ricetta tanto semplice quanto prelibata, perché non preparare un'ottima zuppa? Le minestre sono l'occasione perfetta per concedersi un piatto ricco di calore e salute. Le preparazioni più amate sono...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di pane e pomodoro

La zuppa di pane e pomodoro è un'antica ricetta tipicamente toscana. Di origini contadine, è un piatto povero e di recupero. Riutilizza, infatti, gli avanzi di pane raffermo e pochi altri ingredienti. È pertanto un primo molto economico, leggero e...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di ceci neri

Durante le fredde serate invernali, non c'è cosa migliore di cenare con qualcosa che sia bello caldo e gustoso come una buona zuppa o una minestra di legumi, pasti che sono capaci di riscaldare e, soprattutto, di fornire tantissime vitamine e sali minerali,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.