Come preparare la zuppa di ortiche

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Come preparare la zuppa di ortiche

Realizzare una gustosissima zuppa di ortiche significa alimentarsi con un piatto ricco di ferro e di vitamine. Il consumo previene, innanzitutto, l'innalzamento della glicemia ed il peggioramento dell'artrosi in soggetti affetti da queste patologie. Le proprietà curative di questa pietanza sono davvero molteplici, e servirebbe un capitolo a parte per elencarle tutte quante. Ecco dunque come preparare la zuppa di ortiche.

27

Occorrente

  • 400 grammi di steli di ortiche,
  • Una cipolla bianca e 2 patate grosse,
  • 650 ml di brodo vegetale,
  • pepe, sale e olio,
  • 2 dl di panna da cucina.
37

Cottura

Innanzitutto si devono lavare accuratamente le ortiche, passandole sotto l'acqua del rubinetto. Per evitare delle fastidiose irritazioni alla cute, è buona regola indossare dei guanti in lattice. A seguire occorre versare dell'olio extra vergine d'oliva in una casseruola. A questo punto, su può cuocere la cipolla a fiamma bassa.

47

Condimento

Dopo aver completato la fase di cottura, è necessario buttare giù il brodo e le patate. A seguire si dovrà procedere con le operazioni, mantenendo il fuoco a fiamma bassa. Successivamente si devono inserire le ortiche, opportunamente pulite e tagliate a fette. A seconda dei propri gusti personali, si può utilizzare il pepe ed il sale. Dopodiché, il prossimo passaggio consiste nel completare la pietanza, aggiungendo la panna alla fine di tutto. Ognuno, naturalmente, è libero di scegliere gli ingredienti aggiuntivi che maggiormente desidera. Molti, ad esempio, preparano la minestra e la zuppa di verdure con la pancetta ed i pomodorini freschi.

Continua la lettura
57

Zuppa di ortiche orientale

Nell'Europa Settentrionale la zuppa alle ortiche si predilige con l'aggiunta dello zucchero e della farina. Prima di cucinarle, dovranno essere lavate accuratamente, ed ovviamente tagliate. Il nostro consiglio è quello di cucinarle in abbondante acqua salata, per poi mantenere da parte il liquido della cottura. Nel frattempo occorre tagliuzzare a fettine le cipolle, per poi rosolarle in un recipiente a parte. Successivamente si potranno aggiungere le verdure insieme all'acqua di cottura. Se dovesse esserci bisogno, è possibile aggiungerne un'altra per coprire adeguatamente le ortiche.

67

Ricetta alternativa

In alternativa per preparare la zuppa di ortiche, prendete una pentola abbastanza alta e fate soffriggere un filo d'olio d'oliva e mezzo dado; unite le patate con le carote e insaporite il tutto. Lavate e pulite le ortiche; lasciate soffriggere con le carote le patate e unite l'acqua. Volendo potete aggiungere anche le lenticchie e il farro oppure vari legumi, in modo da ottenere una zuppa più completa. Lasciate cuocere per circa 30-40 minuti la zuppa, spegnete il gas e servite in tavola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare l'orzo alle ortiche

L'orzo alle ortiche è un primo piatto sano, leggero e gustoso, ideale soprattutto, in questa stagione dell'anno, in quanto, è possibile beneficiare delle erbe selvatiche che la natura, spontaneamente ci offre. Inoltre, sia l'orzo che l'ortica sono...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di lenticchie e broccoli

Durante le fredde giornate del periodo invernale, non c’è niente di meglio che rinsavire un po' gustando una deliziosa zuppa calda. Un’ottima scelta è la zuppa di lenticchie e broccoli, un piatto che unisce salute e bontà. È inoltre molto semplice...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di pesce al timo

La zuppa di pesce al timo è un piatto gustoso, amato da chi non sa resistere alla tentazione dei sapori del mare. Se avete una pentola a pressione a portata di mano, in soli trenta minuti riuscirete a preparare una deliziosa zuppa da accompagnare in...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di pane e pomodoro

La zuppa di pane e pomodoro è un'antica ricetta tipicamente toscana. Di origini contadine, è un piatto povero e di recupero. Riutilizza, infatti, gli avanzi di pane raffermo e pochi altri ingredienti. È pertanto un primo molto economico, leggero e...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di ceci neri

La zuppa è un piatto molto semplice da preparare, riuscendo a dar sfogo alla nostra fantasia in modo economico e salutare.Ne esistono di molti tipi: le più comuni sono quelle di verdure e di legumi, senza contare quella più famosa, ossia il minestrone.Questa...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di patate alla pancetta

Se durante la stagione invernale amate gustare golose zuppe, ecco a voi la ricetta per prepararne una a base di patate e pancetta. Con ottimi ingredienti e un’ora di tempo a disposizione fra preparazione e cottura, otterrete una zuppa irresistibile...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa toscana

La zuppa è il piatto per eccellenza che permette di riscaldarsi soprattutto durante la stagione fredda. Una delle preparazioni più famose è la zuppa toscana. Si tratta di una pietanza che prevede l'aggiunta del cavolo nero. Inoltre, la tradizione prevede...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di gamberi

La zuppa di gamberi è una saporita ricetta della tradizione italiana, semplice da portare in tavola, ma sempre deliziosa. Questa piatto da veri gourmet è adatto per stupire gli ospiti nelle occasioni speciali, grazie al suo intenso profumo di mare....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.