Come preparare la zuppa di pastinaca con sedano rapa e orzo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Oggi vi vogliamo proporre la ricetta di una zuppa molto delicata a base di pastinaca, sedano rapa e orzo. Molti di voi conosceranno solo due degli ingredienti prima citati e si staranno chiedendo che cosa sia la pastinaca. Si tratta di una verdura molto simile alla carota, dal colore bianco crema, che emana un profumo simile al sedano, e un sapore che richiama quello della noce. Questa radice, perché di questo si tratta, è coltivata principalmente nel basso Salento, ma è possibile trovarla anche in negozi ortofrutticoli ben forniti. Oltre che per la realizzazione di zuppe, la pastinaca è molto buona in insalata, o cotta insieme a carne e pesce. Ma vediamo insieme come preparare questa zuppa tipicamente invernale a base di sedano rapa, pastinaca e orzo.

26

Occorrente

  • Per 4 persone: 400 gr di pastinaca
  • mezzo sedano rapa
  • uno scalogno
  • 2 foglie di alloro
  • 150 gr d'orzo perlato
  • brodo vegetale q.b.
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • sale
36

Iniziate con il pulire tutte le verdure. Sbucciate il sedano rapa e tagliatelo a cubetti. Fate lo stesso con la pastinaca, sbucciatele e tagliatela a pezzetti. Prendete lo scalogno, eliminate la buccia e tritatelo finemente. In una casseruola da zuppa, versate l'olio extravergine d'oliva, aggiungete lo scalogno e fate soffriggere leggermente. Unite allo scalogno il sedano rapa e la pastinaca, e fate insaporire il tutto. Versate sulle verdure il brodo vegetale caldo e fate cuocere per 30 minuti circa. Volendo potete utilizzare al posto del brodo vegetale della semplice acqua calda. Se vi piace potete aggiungere alcune foglie di alloro.

46

Una volta avviata la cottura delle verdure, iniziate a preparare l'orzo. Come prima cosa dovete lavare l'orzo sotto l'acqua corrente in modo da eliminare l'amido. Mettetelo in una pentola e aggiungete l'acqua fredda (circa 200 ml per 100 Gr di prodotto). Mettete sul fuoco e fate cuocere l'orzo per una mezz'ora circa. Fate attenzione che l'acqua non si consumi del tutto prima che l'orzo giunga a cottura. All'occorrenza aggiungetene un altro po' d'acqua. Abbiate cura di mescolare ogni tanto in modo da evitare che si attacchi alla pentola. Una volta cotto, toglietelo dalla pentola e versatelo all'interno di una ciotola.

Continua la lettura
56

Trascorso il tempo indicato, controllate la cottura delle verdure e regolate di sale. Eliminate le eventuali foglie di alloro e con l'aiuto di un frullatore ad immersione trasformate le verdure in una deliziosa vellutata. Aggiungete l'orzo, rimettete sul fuoco e fate insaporire il tutto per alcuni minuti. Versate la zuppa di pastinaca con sedano rapa nei piatti di portata e, se vi piace, aggiungete del grana grattugiato. Servite caldo accompagnato da crostini di pane e un buon bicchiere di vino rosso. Buon appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non trovate la pastinaca, potete sostituirla con la patata dolce.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi con sedano rapa, bacon e noci

Abbiamo una cena tra amici e vogliamo stupirli con qualcosa di estremamente goloso ma inedito e inaspettato. Gli gnocchi di patate sono un piatto di sicuro successo, perché piacciono veramente a tutti, ai più piccoli come ai grandi. Possiamo preparare...
Primi Piatti

Come fare la zuppa di orzo e miglio

Mangiare sano è sicuramente un'abitudine ottima per proteggere il proprio organismo da possibili carenze vitaminiche o possibili malattie. Quando si sceglie di seguire una dieta alimentare a base di frutta, di verdura e di alimenti sani, è importante...
Primi Piatti

Ricetta: zuppa di rape alla francese

Il sedano rapa, detto anche sedano di Verona, è un ortaggio molto saporito, del quale si utilizza solo la grossa radice. Quest'ultima, può essere consumata sia cotta, come ingrediente all'interno di passati di verdura e brodi di carne, in umido, o come...
Primi Piatti

Come preparare l'orzo al curry

L'orzo al curry rappresenta una pietanza estremamente gustosa, che si adatta anche a chi si attiene ad un regime alimentare di tipo vegetariano e vegano. La presenza di questo cereale lo porta a presentare un buon apporto di nutrienti, quali carboidrati,...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di cereali

Negli ultimi anni si è diffusa sempre più capillarmente l'abitudine di effettuare particolari diete a base di zuppe: le più svariate, che si tratti di zuppa di cereali, ai porri, vegetali e tante altre; in questa ricetta vogliamo proporci di spiegarvi...
Primi Piatti

Come preparare l'orzo

L'orzo è presente nell'alimentazione umana da diversi millenni: già in epoca preistorica, infatti, diverse popolazioni dell'Asia Minore conoscevano questo cereale e lo impiegavano per preparare diversi piatti, spesso anche sorprendentemente elaborati...
Primi Piatti

Come preparare l'orzo con fave e cipolle

L'orzo con fave e cipolle è un piatto gustoso, semplice e rapido da preparare. Piace sempre a tutti e può essere proposto in tavola come piatto unico se poi viene fatto seguire magari da un goloso dessert. Per realizzare questa ricetta vi ci vorranno...
Primi Piatti

Come preparare l'insalata di orzo vegan

Una fresca insalata è buona tutto l'anno, sia a pranzo che a cena. Ma un'insalata con verdure estive di stagione è un contorno ancora più buono e salutare. La cucina vegan si indirizza su pietanze solo vegetali. Così come chi la segue imposta anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.