Come preparare la zuppa di salmone e patate

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare la zuppa di salmone e patate
17

Introduzione

Nella seguente guida vedremo come preparare la zuppa di salmone e patate, una ricetta buona ed originale, diverse dalle più classiche e tradizionali zuppe di pesce o di verdure. Ideale per una cena invernale, per chi adora il salmone e le patate, un connubio perfetto, quindi, per chi vuole mantenere la linea senza rinunciare ai piaceri della buona tavola. Facile e veloce da preparare può anche essere accompagnata e servita con dei crostini di grano saraceno.

27

Occorrente

  • 500 g di patate
  • sale e pepe q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 1 grossa cipolla
  • 1 gambo di sedano
  • 250 ml di panna da cucina
  • 200 g di scamorza
  • 400 gr di salmone affumicato
  • 1 l di brodo di verdure (per la preparazione 1 cipolla, 1 gambo di sedano, 1 pizzico di sale, 1 patata, 2 pomodorini)
37

Innanzitutto prepariamo il nostro brodo vegetale, ne servirà almeno 1 litro, quindi prendiamo una pentola con dell'acqua, aggiungiamo un pizzico di sale ed aggiungiamo tutte le verdure già pulite, tagliate e lavate: 1 o 2 pomodorini rossi, 1 cipolla, 1 patate, 1 carota, 1 gambo di sedano), lasciamo cuocere per almeno 30 minuti finché tutti gli ingredienti saranno ben ammorbiditi.

47

Quando il brodo sarà pronto leviamo tutte le verdure e passiamole con un mixer ad infusione così da ottenere una polpa omogenea. In una padella antiaderente abbastanza capiente oppure se preferite, un wok da cucina, aggiungiamo un filo di olio extravergine d'oliva, peliamo e tagliamo a cubetti una cipolla e lasciamola soffriggere delicatamente nell'olio a fuoco basso.

Continua la lettura
57

Nel frattempo peliamo le patate, laviamole e rendiamole a cubetti, quando la cipolla sarà ben dorata aggiungiamole in padella e facciamole scottare per qualche minuto, dopodichè aggiungiamo la polpa di verdure ottenuta dalla preparazione del brodo e lasciamo amalgamare mischiando le patate con quest'ultima. Aggiungiamo, ora il brodo, accertiamoci che ricopra per bene tutte le patate, chiudiamo con un coperchio e lasciamo cuocere a fuoco basso.

67

Nel frattempo tagliamo a pezzetti il salmone ed immergiamolo nella panna da cucina, molto indicata quella di soia, più facile da digerire e meno grassa, sostituto ideale per chi presentasse intolleranze alimentari. Quando le patate avranno quasi ultimato la loro cottura, uniamo il salmone e la panna direttamente nella padella. Aggiungiamo un pizzico di sale e, se preferite, anche un po' di pepe nero.

77

Lasciamo cuocere a fuoco medio la nostra zuppa, qualche minuto prima di toglierla dal fuoco aggiungiamo, infine, la scamorza affumicata già pulita e tagliata a scaglie sottili. Amalgamiamo bene il tutto e, solo quando il salmone sarà cotto la zuppa sarà pronta. Ovviamente evitiamo di farlo cuocere troppo poiché risulterebbe stopposo e, quindi, poco gradevole, basteranno 10-15 minuti al massimo. La ricetta è così ultimata, serviamola ben calda anche accompagnata dai crostini di grano saraceno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come fare il salmone all'agro

Il salmone è tra i pesci più apprezzati e più nutrienti che esistano. Fonte naturale di sali minerali e grassi "buoni" omega 3. Esistono vari modi per preparare un piatto a base di salmone, in questa guida vi sarà mostrato come fare il salmone all'agro...
Antipasti

Come preparare la zuppa di grano saraceno ai pistacchi

La zuppa è un piatto che solitamente non attira molto i palati ma ultimamente le varie rivisitazioni l'hanno resa un piatto buono ed adatto in molte occasioni. La zuppa che verrà trattata in questa ricetta è a base di grano saraceno: si tratta di un...
Primi Piatti

Zuppa di finti cereali

È essenziale per stare sempre bene in forma mangiare sano è seguire una dieta ricca di frutta e verdura. I cereali sono tra gli alimenti più nutrienti e più salutari per una persona, anche se molto spesso si confondono i "veri" cereali con i "finti"...
Consigli di Cucina

Cavolo cappuccio: 10 ricette per gustarlo al meglio

Il cavolo cappuccio è uno degli ortaggi più utilizzati nelle ricette di cucina, sia Italiane sia Europee. Queste ricette vanno a costituire primi piatti sfiziosi oppure secondi piatti, dove il cavolo viene gustato crudo. In questa lista andrò ad illustrarvi...
Primi Piatti

Zuppa polacca ai funghi con panna acida

Se di recente abbiamo fatto un viaggio in Polonia e ci mancano alcune pietanze locali che abbiamo gustato, possiamo farle in casa senza trascurare nessuno degli ingredienti originali. A tale proposito ecco una guida, in cui spieghiamo dettagliatamente...
Consigli di Cucina

Zenzero: 10 idee per inserirlo nella vostra dieta quotidiana

Lo zenzero è una radice provvista di una scorza ruvida beige e di una polpa succosa, dura e di un giallo pallido. Ha un caratteristico sapore delicatamente piccante e fresco ed un profumo aromatico dai toni agrumati. Puó essere impiegato in cucina sia...
Consigli di Cucina

5 idee per utilizzare l'avocado in cucina

L'avocado è un frutto che negli ultimi anni viene molto apprezzato anche sulle tavole degli italiani ed è perfetto per essere inserito in moltissime ricette sfiziose. Si tratta di un frutto dalla polpa molto densa e dal sapore molto particolare. Se...
Antipasti

Come preparare i crostini di salmone marinato

D'estate, si sa, un po' tutti desiderano gustare piatti semplici e veloci da preparare dal gusto fresco e gradevole. Il pesce, ricco di grassi polinsaturi perfetti per controllare il colesterolo, diviene il re di ogni tavola che si rispetti. Utilizzato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.