Come preparare le acciughe con la cipollata

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Abbiamo pensato di proporvi questa simpatica ricetta e cioè capiremo come preparare le acciughe con la cipollata. Se pensiamo alla Sicilia, ai romanzi di Andrea Camilleri, una delle prelibatezze che ci viene in mente sono certamente le acciughe con la cipollata menzionate dall'autore. Si tratta di uno dei tanti piatti poveri e buonissimi che fanno parte della tradizione contadina. Unisce un ortaggio molto economico e saporito al pesce più povero, ma ricco di omega 3, dal sapore deciso e buonissimo. Vogliamo piegare per bene la ricetta, tra l'altro molto facile, affinché anche tutto noi possiamo prepararla e gustarla al meglio. Si tratta di dosi per due persone, se preparate come secondo.

27

Occorrente

  • acciughe
  • cipolle
  • acqua
  • aceto
  • capperi
  • olio
  • menta
37

Gli ingredienti per questa ricetta sono: circa 100 g di acciughe, 2 cipolle piuttosto grandi, 1 cucchiaio di capperi sott'aceto, olio extravergine d'oliva, 30 g circa di farina, qualche foglia fresca di menta, 100 ml di aceto, 200 ml d'acqua, olio per friggere e sale q. B. Preparazione: puliamo per bene le nostre belle cipolle, cercando di privarle delle bucce esterne e tagliamole a rondelle sottili. Mettiamole in una casseruola insieme all'aceto ed anche all'acqua e facciamo cuocere a fuoco molto dolce, per una mezz'ora, regolando di sale. Una volta cotte, spegniamo il fornello, aggiungiamo in seguito anche i capperi scolati per bene, le foglie di menta e l'olio extravergine d'oliva. Mescoliamo nel modo preciso e con estrema cura.

47

Nel frattempo provvediamo anche a pulire le acciughe. Devono essere freschissime! Evisceriamole, priviamole della testa, eliminiamo anche la loro lisca centrale e laviamole accuratamente. Apriamole a libro, asciughiamole per bene e infariniamole usando un po' di farina, preferibilmente di grano duro. Adesso friggiamole in abbondante olio bollente, cercando di farle dorare da entrambi i lati. Facciamole sgocciolare per bene, sulla carta assorbente per fritti, cospargiamole anche di sale e poi sistemiamole in una terrina.

Continua la lettura
57

Non ci resta che ricoprire il pesce fritto con le cipolle stufate e lasciarle riposare per alcuni minuti prima di servirle, in modo che s'insaporiscano a dovere. Mescoliamo successivamente il tutto amalgamando ingredienti ed anche i sapori e portiamo il piatto in tavola ancora tiepido. Queste acciughe saranno ancora più buone il giorno dopo. Possono rappresentare un ottimo antipasto, oppure un saporito secondo, a te la scelta. Come antipasto le possiamo servire anche fredde, preparandole con un certo anticipo. Se preferiamo, possiamo anche scegliere di cucinare la variante leggermente agrodolce, che prevede l'aggiunta di un cucchiaio di zucchero. Uniamolo alle cipolle dopo aver aggiunto i 100 ml. Di aceto e i 200 ml d'acqua e cuociamo, sempre a fuoco dolce, avendo maggiore cura, nel mescolare spesso durante la cottura.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Questa ricetta sarà davvero unica e speciale per ogni occasione!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare la salsa di acciughe

La salsa di acciughe è una ricetta culinaria abbastanza antica. Si tratta di una deliziosa salsa che si può realizzare con ingredienti che generalmente teniamo in casa, oppure di facile reperibilità. È ottima per accompagnare piatti di pesce, specialmente...
Pesce

Come preparare le orate alla salsa di acciughe e limone

Per un pranzo estivo leggero e gustoso, perché non lasciarci ispirare da una ricetta ricca di sapore come le orate alla salsa di acciughe e limone? Anche se il pesce può sembrare un alimento difficile da cucinare, in realtà è molto più semplice di...
Pesce

Come preparare le acciughe in carpione

Le acciughe sono piccoli pesci di mare appartenenti al gruppo del pesce azzurro. Si pescano generalmente in mari temperati e sono ricche di grassi omega-3 che ne ha fatto, negli ultimi anni, intensificare il consumo. L'uso in cucina è vario: le acciughe...
Pesce

Come preparare una parmigiana di acciughe

Preparare piatti sempre freschi e originali è fondamentale in cucina. La fantasia e la creatività non devono mai mancare nel proprio modo di cucinare. Spesso bisogna anche azzardare degli accostamenti, apparentemente anche improbabili. Si potrebbe anche...
Pesce

Come preparare il pesce spada con olive, capperi e acciughe

Il pesce spada è un ottimo alimento dal sapore molto intenso, ricco di omega 3 e di antiossanti utilissimi alla lotta contro i radicali liberi. Si tratta di una pietanza che, consumata con una certa frequenza riesce a farci mantenerci giovani più a...
Pesce

Acciughe sotto sale: conservazione

Le aggiughe sono piccoli pesci molto gustosi e utili per preparare moltissime ricette. Possono essere mangiate anche da sole e sono vendute generalmente in barattoli o in tubetti di pasta di acciughe, quest'ultima splamabile su pane. Ma possono essere...
Pesce

Come fare le acciughe al pomodoro

L'estate è il periodo perfetto per riscoprire il piacere dei sapori semplici e freschi! Per un pranzo estivo all'aperto, lasciamoci ispirare dai sentori marini delle acciughe. In questa preparazione sfiziosa e leggera, le acciughe incontrano la dolcezza...
Pesce

Ricetta: orata al forno con acciughe e patate

I secondi piatti non sempre sono facili da cucinare, a maggior ragione se si tratta di pesce. Se si hanno delle belle orate allora si può pensare di prepararle al forno con una deliziosa salsa a base di acciughe e con un contorno di patate. Il risultato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.