Come preparare le ali di pollo piccanti

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si vuole preparare un piatto particolare, estremamente gustoso e che piaccia sia ai grandi che ai piccini è possibile senza dubbio optare per le ali di pollo piccanti. Si tratta di una ricetta che potrebbe sembrare complicata ma in realtà non lo è affatto. Essa infatti è anche piuttosto veloce da eseguire. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come preparare questo piatto.

25

Occorrente

  • Ali di pollo
  • Farina
  • Peperoncino
  • Sale
  • Olio di semi
35

Pulire il pollo

La prima cosa da fare per poter preparare questa deliziosa ricetta consiste sicuramente nel pulire accuratamente il pollo in modo tale da eliminare completamente tutte le parti in eccesso. Le ali infatti devono essere perfettamente pulite prima di poter essere cucinate. Successivamente è possibile sciacquare la carne sotto il getto dell'acqua corrente per poi asciugarla con attenzione e metterla da parte. Intanto si può mettere in un sacchetto di plastica del peperoncino, della paprika, un pizzico di sale e la farina.

45

Friggere il pollo

Un po' alla volta, aggiungete le ali di pollo nel sacchetto e scuotetelo fino a far aderire bene il mix di farina e spezie. Mettete poi a riposare il pollo nel frigorifero per circa 3 ore. A questo punto riponete del pangrattato in una ciotola, mentre in un'altra sbattete con una frusta o una forchetta le uova e il latte fino ad ottenere un composto schiumoso ed omogeneo. Togliete adesso le ali di pollo dal frigo e scuotetele per rimuovere il mix di farina e spezie in eccesso e poi immergetele nel composto di uova e latte e passatele nel pane grattugiato fino ad impanarle completamente. In una pentola o una padella sufficientemente profonda, mettete adesso a scaldare l'olio di semi, aggiungendo anche un pizzico di pangrattato. Quando l'olio frigge e quindi è abbastanza caldo immergete le ali di pollo un paio alla volta, per non rischiare di abbassarne eccessivamente la temperatura. Cuocetele per circa 5 minuti, poi giratele e ripetete l'operazione per lo stesso tempo.

Continua la lettura
55

Servire

Quando le ali di pollo saranno cotte mettetele sulla carta da cucina in modo da far assorbire l'olio in eccesso. Adesso sono praticamente pronte per cui non vi resta che servirle in tavola ben calde. Se poi amate la senape potreste provare una variante leggermente più esotica, dove le alette devono essere spalmate proprio con questa salsa al posto dell'uovo. Per rendere il piatto ancora più gustoso ed invitante è possibile accompagnare il tutto con delle deliziose patatine fritte oppure con dell'insalata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come fare i filetti di sogliola piccanti al vapore

Per una cena last minute, sfiziosa e sana, perché non lasciarci ispirare dai filetti di sogliola piccanti al vapore? Una preparazione semplice, che vede come protagonista un pesce altamente digeribile e ricco di Omega 3. La cottura al vapore è l'ideale...
Consigli di Cucina

Le varietà più piccanti di peperoncino

Se siete amanti dei cibi piccanti e pungenti, siete arrivati nel posto giusto. In questa incredibile lista vi elenco le varietà più piccanti di peperoncino. Se avete la curiosità di saperne di più oppure state cercando l'ingrediente giusto per le...
Antipasti

Come preparare le frittelle marocchine piccanti alle patate americane

Se volete preparare uno sfizioso antipasto etnico, queste frittelle marocchine piccanti alle patate americane fanno proprio al caso vostro. Le dosi indicate sono sufficienti per quattro persone ma se prevedete di avere qualche ospite in più a tavola,...
Antipasti

Ricetta: peperoncini piccanti ripieni al tonno

I peperoncini vengono spesso utilizzati all'interno di ricette sfiziose, per dare quel tocco di piccantezza piacevole al palato. I peperoncini possono essere preparati in numerosi modi differenti e aggiunti in decine di piatti: primi, secondi, contorni...
Primi Piatti

Ricetta: orecchiette piccanti con la cicorietta

Avete voglia di un primo piatto gustoso ed avvolgente? Siete nel posto giusto. Perché non preparare delle buonissime orecchiette piccanti con la cicorietta. Le orecchiette, immancabili nella cucina tradizionale pugliese, si sono imposte in tutta Italia....
Antipasti

Come preparare i broccoli piccanti alle mandorle

I broccoli piccanti alle mandorle sono un delizioso piatto che può essere presentato in tavola sia come antipasto sfizioso che come contorno per una portata principale a base di carne. Vi basterà procurarvi tutti gli ingredienti indicati e avere a disposizione...
Carne

Come preparare le polpette piccanti

Le polpette piccanti rappresentano un secondo piatto sfizioso ed invitante; per la loro realizzazione si può contare su una vasta gamma di ricette sia nazionali che straniere. Una delle più riuscite ed apprezzate per chi ama i cibi forti è quella che...
Antipasti

Ricetta: crostini piccanti

Quando si hanno degli ospiti a cena, spesso non si ha la minima idea di cosa poter preparare per stupirli. Se ci si addentra in menù troppo complicati, si rischia di non riuscire a stare dietro a tutte le pietanze e rovinarne alcune. Se siete in cerca...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.