Come preparare le alici sott'olio

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come preparare le alici sott'olio

L'acciuga, detta anche alice, è un pesce diffuso in tutto il Mediterraneo: simile alla sardina ha un corpo più sottile e affusolato che raggiunge, in età adulta, i 15-20 cm di lunghezza. Appartiene alla categoria del pesce azzurro, quindi ricca di grassi omega-tre, proteine, calcio, ferro e fosforo. Spesso usata per le fritture, l'acciuga si presta benissimo anche a essere conservata sott'olio; preparare le conserve in casa regala grandi soddisfazioni, un prodotto genuino, preparato con materie prime scelte e di qualità. I segreti per delle ottime alici sott'olio sono fondamentalmente due: la qualità dell'olio e la freschezza delle acciughe, che devono essere lucenti, con le squame dalle sfumature rosate, il corpo ben compatto e non "molliccio", l'occhio un po' sporgente e la pupilla nera. Passiamo ora all'esecuzione della ricetta di come preparare le alici sott'olio.

26

Occorrente

  • 1 Kg di alici
  • 3 dl di aceto di vino bianco
  • 3 dl di vino bianco
  • 4 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 2 peperoncini rossi piccanti
  • Olio evo
  • vasetti in vetro
36

Pulire le alici

La preparazione è molto semplice ed in questo modo potrete conservare le alici a lungo e gustarle quando preferite, basta riporle in frigorifero. Per prima cosa pulite le alici, privatele della testa, evisceratele ed eliminate la lisca centrale, apritele a filetto, lavatele e asciugatele tamponando con un canovaccio pulito.

46

Scottare le alici in vino e aceto

In una casseruola portate ad ebollizione l'aceto insieme con il vino bianco e scottatevi i filetti di alici, pochi alla volta, per due minuti; quindi scolateli e adagiateli su carta assorbente ad asciugare e raffreddare. Tagliate ora i peperoncini a rondelle e tritate il prezzemolo. Sterilizzate i vasetti in vetro nei quali andrete a conservare le alici.

Continua la lettura
56

Preparare la conserva di alici sottolio

Arrivati in questo passaggio, le nostre acciughe, saranno sicuramente già raffreddate abbastanza. Quindi adesso non ci resterà nient'altro che, prepararle. Dunque prendiamo i nostri vasetti, e cospargiamoli con dell'olio d'oliva, mi raccomando non esageriamo. Una volta pronto il vasetto, potremo posizionare il primo livello di acciughe, e passare sopra un altro po' d'olio extra vergine d'oliva. Dovremo procedere allo stesso modo, finché il barattolino, non sarà pieno fino all'orlo di acciughe ed olio d'oliva. A questo punto, ci servirà chiudere in maniera ermetica, il nostro vasetto, in maniera tale, da non far penetrare l'aria esterna all'interno. Quindi prendiamo un tappo per conserve. Quindi per poterlo chiudere in maniera ermetica, ci dovremo servire soltanto di un pentolino, e dell'acqua. Quindi immergiamo il nostro barattolo in acqua, e accendiamo il fuoco, fino ad ebollizione. Successivamente, facendo molta attenzione dovremo chiudere il tappo, e lasciare che vada sottovuoto.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per la pulizia e il risciacquo delle alici potete utilizzare dell'aceto, al posto dell'acqua.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come fare lo sgombro sott'olio

Lo sgombro sott'olio è una vera e propria prelibatezza, perfetta da gustare come antipasto sfizioso o per insaporire una ricca insalata. La preparazione di questa "conserva" marinara è davvero molto semplice e alla portata di tutte! Una ricetta davvero...
Pesce

Come si prepara il tonno sott'olio

Quando ancora i frigoriferi non erano tanto diffusi, l'unico modo di evitare che gli alimenti andassero a male era ricorrere a particolari tecniche di conservazione, che venivano sapientemente trasmesse di padre in figlio o, ad essere più precisi, di...
Pesce

Come preparare le alici ripiene e gratinate

Le alici fanno parte della categoria del "pesce azzurro", diffusa sia nell'Atlantico che nel Mediterraneo. Si riconoscono dalla loro forma affusolata e dai suoi colori tipici. Verde-azzurro all'altezza del dorso, argento sui fianchi e bianco sulla parte...
Pesce

Come preparare le alici impanate e fritte

L'alice è un pesce molto simile alla sardina, leggermente più piccolo, caratterizzato da un sapore forte e intenso. È considerato un pesce povero, ma nonostante ciò è ricco di sostanze nutritive, come gli omega 3, i sali minerali e le vitamine. È...
Pesce

Come preparare un'insalata di alici

Sappiamo che la cucina ci predispone a ricette varie con procedure e gusti differenti, in questa guida vediamo come preparare un'insalata di alici, ricetta facilissima che occuperà una manciata di minuti per la creazione di un piatto invitante per il...
Pesce

Ricetta: frittelle di alici e fiori di zucca

Le frittelle di alici e fiori di zucca sono un ottimo secondo piatto oppure, in alternativa, possono essere serviti anche come antipasto. Sono veramente facili e veloci da preparare anche se è un piatto che non va consumato spesso poiché gli ingredienti...
Pesce

Ricetta: torta di alici e fiori di zucca

Avete voglia di una torta rustica che sia gustosa e leggera? Nessun problema! Ho per voi la ricetta giusta: una torta salata fatta con alici e fiori di zucca, che piacerà sia ai grandi che piccini, anche se spesso questi ingredienti non sono molto accostati...
Pesce

Ricetta: frittelle di alici e melanzane

Per preparare un secondo piatto o contorno assai gustoso ed economico sarà sufficiente unire nelle frittelle delle alici e melanzane insieme. Un connubio davvero azzeccato e molto prelibato per far felice tutta la famiglia. Infatti, queste frittelle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.