Come preparare le barrette di sesamo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le barrette di sesamo sono una pietanza golosa, ma al tempo stesso leggera. Da gustare dopo l'attività fisica, o sgranocchiare a merenda, sono decisamente ipocaloriche. Dal profumo dolce ed invitante, puoi acquistare queste deliziose tentazioni in tutti i panifici o nei supermercati. In alternativa, realizzale in casa. Con pochi ingredienti ed in breve tempo, potrai preparare dei "sesamini" straordinari. La procedura è davvero molto semplice. Ma ecco come procedere.

27

Occorrente

  • 50 grammi di semi di sesamo
  • 2 cucchiai di malto di riso
  • 80 grammi di miglio soffiato
  • 100 grammi di miele
  • 100 grammi di zucchero
37

Base

Per preparare delle deliziose barrette di sesamo, procurati una padella con i bordi alti. Tostaci per alcuni minuti i semi di sesamo, senza bruciarli. Per cui, mescolali spesso con un cucchiaio di legno. Quando saranno pronti. Mettili da parte. Quindi, scalda e lascia sciogliere il malto di riso. Aggiungi i semi di sesamo e lascia cuocere per un minuto. Rimesta i due ingredienti costantemente per non farli attaccare al fondo della padella.

47

Barrette

A questo punto, rivesti una teglia da forno con un foglio di carta oleata. Quindi, trasferisci il composto a base di sesamo e malto di riso. Livellalo con le dita, fino a raggiungere uno spessore che varia da un minimo di tre millimetri sino ad un massimo di cinque. In alternativa, aiutati con una spatola da cucina. Con un coltello taglia il composto a barrette, più o meno della stessa misura. Quindi, metti in frigorifero per un paio d'ore. In tal senso, l'impasto si compatterà perfettamente.

Continua la lettura
57

Caramello

Poco prima di uscire le barrette di sesamo dal frigorifero, prepara a parte un composto dolce a base di miele e zucchero, preferibilmente di canna. Pertanto, in una padella più piccola, sciogli i due ingredienti a fuoco basso. Per evitare che si attacchino al fondo, mescola continuamente. Procedi fino a quando il caramello non assumerà un colore ambrato, quasi scuro. Trascorse le due ore, esci le barrette di sesamo dal frigo e versaci sopra il caramello. Ricoprine tutta la superficie.

67

Varianti

Probabilmente, in questa versione, le barrette di sesamo non saranno ipocaloriche, ma senz'altro più gustose. A tuo piacimento, puoi aggiungere anche della frutta secca o fresca. Opta preferibilmente per dei fichi secchi o, in alternativa per delle albicocche o delle pesche fresche a dadini. Le barrette di sesamo sono ottime come spuntino pomeridiano o come accompagnamento ad una tazza di tè fumante. Qualora dovessero avanzarne, conservale in una scatola di latta. Si manterranno per diversi giorni, senza alterare il sapore, il profumo o la friabilità tipica.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Conserva le barrette in una scatola di latta. Si manterranno per diversi giorni
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i gamberi in pastella al sesamo

I gamberi per le loro caratteristiche nutritive e gustative sono molto spesso alla base di svariate preparazioni culinarie. In particolare i gamberi in pastella al sesamo, ideali da essere inseriti in un buffet e da servire come finger food in una cena...
Antipasti

Come preparare i medaglioni di tofu al sesamo e curcuma

Spesso si crede che la cucina vegan sia poco ricca e dai sapori spenti. In realtà basta avere un po' di fantasia e si possono preparare tantissimi piatti buoni e gustosi proprio come quelli tradizionali. Ci sono vari ingredienti che sostituiscono quelli...
Antipasti

Come preparare le barchette di melanzane al sesamo

Conoscete l'origine del nome melanzana? Anticamente, a causa della somiglianza della sua varietà tonda con la mela e del suo gusto sgradevole se non cotta, venne definita appunto "mela insana".In verità, inoltre, la melanzana contiene una sostanza tossica...
Antipasti

Ricetta: bruschette con crema di sesamo e ceci

Una delle idee più sfiziose da portare a tavola sono le bruschette. Queste sono antipasti che si possono servire in qualsiasi occasione. Per anticipare un pranzo o una cena speciale. Oppure, per servire uno spuntino ricco di gusto. Inoltre, non esistono...
Antipasti

Come tostare il sesamo

Il sesamo è una pianta erbacea di durata annuale che ha origine dall'oriente, dove è ancora oggi un ingrediente base per molte ricette. Esistono due diverse varietà, che si distingue per il colore dei semi: possono essere bianchi oppure neri. In Sicilia...
Antipasti

Ricetta: taralli al sesamo e limone

Se avete fatto di recente un viaggio o una gita fuori porta in Puglia, non potete non aver assaggiato i celebri taralli, delle saporite ciambelline cotte al forno che possono essere preparate in moltissimi modi differenti. I taralli sono diventati un...
Antipasti

Croissant di pane al sesamo con composta di cipolle

Deliziosi e alternativi, i croissant di pane al sesamo sono ideali per arricchire di gusto l'aperitivo, per il brunch della domenica e per un luculliano antipasto. La versione che vi proponiamo nella seguente guida è particolarmente saporita, in quanto...
Antipasti

Come fare i taralli al sesamo

La cucina italiana, e in particolar modo quella delle regioni del Sud, è caratterizzata da una forte presenza di prodotti da forno "rustici", eredità di un passato contadino che ci ha lasciato numerosi prodotti, tanto buoni quanto economici da realizzare:...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.