Come preparare le beghrir marocchine

Tramite: O2O 12/02/2016
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il baghrir è una crepe marocchina che viene tradizionalmente consumata a colazione, spesso accompagnata con burro, miele, marmellata o cioccolato, così come le più note crepes. E secondo la tradizione araba è un cibo che a volte viene consumato durante il periodo del Ramadan. Anche nella versione salata, insieme a uova, salumi o formaggi, ha un ottimo gusto, per chi lo preferisce. Si presenta con una compattezza minore di quella delle crepes e dei pancake, perché l'impatto dei due tipi di lievito (chimico e di birra) crea una superficie porosa, tipica di questo dolce. Per questa ricetta viene utilizzata la farina di grano duro finemente macinata e non sottoposta a sbiancamenti, solitamente miscelata con farine di mais o riso. Vediamo dunque i suggerimenti della guida che ci indica, passo per passo, come preparare le beghrir marocchine.

27

Occorrente

  • 400 g di farina di grano duro o semola, 100 g di farina 00, 1 tuorlo d'uovo, 2 cucchiai di olio di oliva, 1 pizzico di sale, 1 pizzico di lievito chimico non vanigliato o di bicarbonato di sodio, 15 g di lievito di birra, 2 bicchieri di acqua tiepida .
37

Per la preparazione occorre circa un'ora. Iniziate unendo la semola, il lievito per dolci, il lievito di birra, il sale e il tuorlo d'uovo e sbattete con la frusta. Dopo aggiungete poco a poco l'acqua tiepida per far sì che non si formino grumi e mischiate fino a raggiungere la consistenza di una pastella; per un lavoro ottimale potreste usare lo sbattitore. Coprite e lasciate a riposare per circa un'ora, per la lievitazione. Dopo un'ora, se la consistenza del vostro impasto è troppo fluida, mettete un altro po' di acqua e fate riposare per altri 10 minuti. Quindi passate alla cottura.

47

A differenza dei pancake e delle crepes i baghrir vengono cotti solo da un lato a fuoco medio e l'impasto deve essere versato nella padella fredda. Per far ciò in Marocco hanno un'apposita padella per cuocere i baghrir denominata "Kanoun" o Tagine". Se non possedete questo tipo di padella, potete tranquillamente sostituirla con una padella antiaderente. Riscaldate la padella unta con un po' di olio, a fuoco medio alto e versate, servendovi di un mestolo, un po' di pastella precedentemente ottenuta, facendo cuocere completamente senza girare. Una volta che il vostro baghrir sarà cotto, raffreddate la padella sotto l'acqua o adagiandola su uno strofinaccio ripiegato più volte e ripetete l'operazione di prima con il resto dell'impasto.

Continua la lettura
57

Non posizionate i baghrir l'uno sull'altro quando sono caldi perché tendono ad appiccicarsi. Per la salsa di burro e miele, in un pentolino sciogliete insieme il burro e il miele e poi versate il tutto sul baghrir. Potete mangiarlo dunque nella versione dolce anche con confetture, cioccolato fuso, salsa di frutti di bosco, sciroppo d'acero o qualunque cosa di vostro gradimento. Se preferite il salato, potreste consumarlo con formaggi anche spalmabili, olive o salumi di vario tipo. Il baghrir viene servito insieme al tè (alla menta) o al caffè.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non posizionateli l'uno sull'altro quando sono caldi perchè si appiccicano.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come preparare i nummora

Per terminare il vostro menù in modo diverso provate a preparare i nummora. Questi sono dolci tipici della tradizione araba. Sono facili da preparare e per farli basta poco tempo. Inoltre, si possono fare semplici o se preferite potete farcirli con qualsiasi...
Cucina Etnica

Come preparare gli uramaki giapponesi

Oltre ad essere estremamente di moda gli uramaki giapponesi, sono davvero buonissimi e semplici da preparare. In questa guida sarà illustrato come preparare in casa gli uramaki giapponesi al salmone e cetriolo. Se non amate il salmone e il cetriolo ovviamente,...
Cucina Etnica

Come preparare un'insalata di alghe

Nel regime alimentare vegan sono persino considerate la miglior risorsa di minerali (la tradizione orientale ci insegna che con le alghe si possono preparare zuppe, sushi ma anche ottime insalate). Nei passi di seguito vedremo come preparare un'insalata...
Cucina Etnica

Come preparare il curry di verdure con tofu e latte di cocco

Chi desidera preparare una cena abbondante e sfiziosa all'insegna dei sapori etnici per amici e parenti, potrà ispirarsi a questa golosa ricetta indiana per scoprire come preparare facilmente il curry di verdure con tofu e latte di cocco. Il curry di...
Cucina Etnica

Come preparare il riso allo yogurt

Il riso è un alimento considerato jolly in cucina per la sua versatilità. Tanto che con pochi tocchi, si trasforma in piatti dolci e salati da mettere in tavola in poco tempo. È un ingrediente pregiato e viene adoperato in tutto il mondo per preparare...
Cucina Etnica

Come preparare una cena indiana dall'a alla z

Per preparare un'ottima cena indiana per prima cosa bisogna essere a conoscenza della loro gastronomia. La gastronomia indiana è molto ricercata, in quanto è molto colorata ma allo stesso tempo presenta degli aromi molto speziati. Quest'ultimi alle...
Cucina Etnica

Come preparare il riso per il sushi

La cucina giapponese è una delle più diffuse e apprezzate da tempo. Tanto che, esistono molti ristoranti che si occupano di servire ottimi piatti orientali. Il sushi è uno dei più richiesti per la sua particolarità. Questo si può fare anche in casa...
Cucina Etnica

Come preparare il pollo al limone e miele

Decidere cosa preparare per cena è sempre una scelta difficile, soprattutto quando abbiamo ospiti a casa. Si pensa in pochi minuti ad una ricetta veloce ma allo stesso tempo gustosa che possa soddisfare i nostri amici. Partono così le ricerche per trovare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.