Come preparare le capesante

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare le capesante
17

Introduzione

Le capesante sono una ricetta appartenente alle tradizioni di Natale ed è una pietanza abbastanza facile da preparare, ma anche estremamente deliziosa e saporita.
Precisamente, esse sono dei molluschi molto pregiati a livello di sapore e costo, che potrebbero essere serviti come un antipasto oppure durante il cenone di capodanno.
Se desiderate ricercare un piatto leggermente particolare o differente dal solito, nella seguente meravigliosa e pratica guida esposta nei passaggi successivi, vi spiegherò come bisogna preparare le capesante gratinate.

27

Occorrente

  • 2 cucchiai di prezzemolo
  • 1 spolverata di pepe
  • 1 spicchio d'aglio
  • "60 gr" di pangrattato
  • 1 bicchiere di olio extravergine d'oliva
  • Sale
  • "40 gr" di parmigiano reggiano
  • 7 capesante
  • "200 ml" di brodo
37

Innanzitutto, per cominciare la preparazione di questa pietanza a base di pesce, le operazioni che dovrete eseguire sono le seguenti:
- comprare le capesante fresche nella pescheria di fiducia, pulirle bene ed estrarre i molluschi;
- sciacquare attentamente quest'ultimi (poiché spesso ci sono dei residui di sabbia), in abbondante acqua;
-fare la stessa cosa con i gusci (se sono abbastanza sporchi), utilizzando la paglietta da cucina;
- prendere una terrina e mescolarci il pane grattugiato, il ciuffo di prezzemolo tritato finemente tramite la mezzaluna, lo spicchio d'aglio schiacciato e spellato, il pepe, il formaggio, una piccola quantità di sale, tre o quattro cucchiai di olio extravergine d'oliva e il brodo;
- amalgamare il tutto, finché non ottenete un composto cremoso;
- adagiare le capesante all'interno di una teglia, ricoprirle con il ripieno preparato antecedentemente e irrorarle con l'olio extravergine d'oliva.

47

Nel frattempo, le operazioni che dovrete compiere sono le seguenti:
- preriscaldare il forno a 200°C, aggiungere un goccio di olio extravergine d'oliva e fare cuocere le capesante almeno 10/15 minuti, finché il ripieno non abbia preso un colorito dorato;
- togliere le capesante dal forno quando saranno ben gratinate;
- servire la pietanza pronta ancora calda.
Ricordatevi che, per riuscire a mantenere dritti i gusci durante la cottura e non far uscire la farcia dal guscio, sarà necessario ritagliare una striscia di carta stagnola e arrotolarla su se stessa, finché non ottenete dei bastoncini a forma di anello, sul quale appoggerete le capesante.

Continua la lettura
57

Le capesante non possono essere cotte anticipatamente e poi riscaldate, in quanto risulterebbero poi abbastanza gommose: comunque, esse possono essere cucinate qualche ora prima, per essere gratinate all'ultimo momento.
In quest'ultimo caso, sarà necessario tenere le capesante coperte efficacemente e collocarle all'interno del frigorifero per almeno 20 minuti, prima di cuocerle: la seguente ricetta, che potrebbe essere affiancata ad una classica insalata, è estremamente deliziosa e leggera.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando aggiungete del brodo, assicuratevi che il composto non sia né troppo asciutto né eccessivamente liquido.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare capesante gratinate

Le capesante sono uno tra i molluschi più apprezzati in cucina. Sono particolarmente gustose e presentano inoltre, delle importanti proprietà nutritive. Contengono infatti sodio, sali minerali, calcio e vitamina A. Ma queste non sono le uniche caratteristiche...
Pesce

Come preparare le capesante gratinate

Il pesce, si sa, è uno degli ingredienti base per un'alimentazione completa e bilanciata ma non sempre si trovano ricette facili e veloci per esaltarne il gusto. Nella guida che segue vedremo alcuni semplici consigli su come preparare le capesante gratinate...
Pesce

Ricetta: capesante dorate con purea di miele e zenzero

Le ricette di pesce sono sempre molto sfiziose e ci permettono sempre di fare bei figuroni, in qualsiasi tipo di occasione. Si possono preparare dei piatti molto semplici ma di effetto. In questo caso potremmo preparare delle deliziose capesante, con...
Pesce

Ricetta: capesante con lardo di colonnata

Se siete amanti dei piatti appartenenti alla categoria "Mari e Monti", allora questa ricetta fa per voi. Stiamo parlando delle capesante con il lardo di Colonnata. La capasanta è un mollusco, tra i più pregiati presenti nelle nostre cucine. Per questo...
Pesce

3 ricette veloci con le capesante

Le capesante sono dei molluschi molto pregiati tipici della stagione estiva, ma facilmente reperibili anche durante il periodo invernale nei banchi dei surgelati di un qualsiasi supermercato. Solitamente sono paragonate alle ostriche per il loro sapore...
Pesce

Ricetta: capesante gratinate al burro e brandy

Senza dubbio, chi preferisce i frutti di mare, non può non conoscere le capesante. Nello specifico si tratta di un mollusco bivalve, simile nell'aspetto ad una vongola, ma decisamente più grande. In cucina sono pregiatissime e di certo poco economiche....
Pesce

Ricetta: capesante gratinate con capperi e acciughe

Il pesce è un alimento che deve sempre essere preparato a puntino, se si vuole fare un'ottima figura in tavola. È importante però sempre selezionare i tipi di pesce adatti da proporre per le vostre cene o per i vostri pranzi. Tra i pesci più deliziosi...
Pesce

Ricetta: capesante al vapore con salsa di porri

Con la ricetta di oggi, vi proporremo un secondo piatto squisito e raffinato, che soddisferà anche i palati più esigenti: le capesante al vapore con salsa di porri. Le capesante, conosciute anche come "conchiglie di San Giacomo" o "pettini di mare",...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.