Come preparare le chiacchiere napoletane

Tramite: O2O 02/10/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le chiacchiere napoletane sono un dolce tipico del carnevale, una gustosa pasta fritta spolverata con dello zucchero. Friabili, fragranti e soprattutto dolci, piacciono ai piccini ma anche agli adulti. Esistono diversi modi di cucinarle, ma la ricetta napoletana rispecchia la tradizione dalla quale hanno avuto origine. Le chiacchiere napoletane si sono infatti espanse in tutta la penisola e, forse perché si preparano in pochi istanti, sono uno dei dolci più desiderati durante le feste in maschera. Se siete curiosi di sapere come preparare le chiacchiere napoletane, seguite gli step di questa guida. Di seguito l'occorrente ed i dettagli della ricetta.

27

Occorrente

  • 200 gr di farina 00
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di sambuca
  • Lievito per dolci (la punta di un cucchiaino)
  • Mezzo cucchiaino d'olio di semi di girasole
  • Sale
  • Zucchero a velo
37

Se avete comprato tutti gli ingredienti, indossate il grembiule da cucina e seguite le indicazioni di seguito riportate.
Il primo passo è quello di preparare l'impasto delle chiacchiere napoletane. Setacciate dunque la farina e create una montagnetta. Al centro di questa montagnetta ricavate un buco, dove dovete mettere le uova, un pizzico di sale, l'olio, la sambuca e lo zucchero a velo. Se lo desiderate potete aggiungere alle chiacchiere napoletane anche una scorza d'arancia grattugiata o un cucchiaino di succo.
Ricordate di rispettare le dosi indicate in questa guida per un sapore deciso ma equilibrato.

47

Una volta depositati tutti gli ingredienti come descritto al passo precedente, rimboccatevi le maniche e lavorate energicamente il composto. Dovete ottenere un impasto solido da dividere in quattro panetti di uguale dimensione.
Posizionate sul tavolo la macchinetta per stendere la pasta; introducete il primo panetto ed azionate lo strumento. Stendete l'impasto più volte, sino a quando avrà l'aspetto di una sfoglia liscia e regolare. Ricordate che le chiacchiere napoletane devono essere friabili.
A questo punto, utilizzando una rondella, ricavate dalla sfoglia quanti più rettangoli di media dimensione. Ciascun rettangolo dev'essere poi inciso al centro sempre mediante l'uso della rondella: le vostre chiacchiere napoletane stanno prendendo forma.

Continua la lettura
57

Ripetete i passaggi descritti anche per gli altri panetti, ricordandovi di spolverare le sfoglie con un po' di farina. In questo modo lavorerete facilmente la pasta senza che si attacchi al tavolo.
Una volta terminato tutti i passaggi potete passare all'ultimo step per ottenere delle ottime chiacchiere napoletane: la cottura.
In una padella antiaderente versate abbondante olio di semi e fate scaldare. Una volta raggiunta la temperatura ideale per la frittura, adagiate i rettangoli di pasta nell'olio, fateli dorare per poi scolateli. Con un colino spolverate dello zucchero a velo e servite le chiacchiere napoletane ai vostri ospiti.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare le chiacchiere di Carnevale con il Bimby

Non si può festeggiare il Carnevale senza le famose chiacchiere. Questi dolci tipici, hanno una tradizione molto antica, sembra che addirittura già gli antichi romani ne andavano ghiotti. La preparazione delle chiacchiere di Carnevale non richiede doti...
Dolci

Ricetta: chiacchiere di carnevale

Le chiacchiere di carnevale sono dolcetti tipici del periodo carnevalesco. Hanno origine nella Roma antica e, forse, è per questo che hanno svariati nomi come ad esempio "bugie", "strufoli" o "cenci". Il nome "chiacchiere", però, deriva da un espediente...
Dolci

Come fare le chiacchiere siciliane per Carnevale

Il Carnevale, con le sue maschere colorate e le stelle filanti, è una festività molto allegra amata tantissimo dai bambini. I dolci tipici legati alla tradizione carnevalesca sono un ottimo motivo per festeggiare in allegria. Infatti, le chiacchiere,...
Dolci

Come preparare la bavarese all'ananas

State organizzando una cena con amici e parenti ma non volete proporre il solito dessert al cioccolato? Bene, allora questa è proprio la guida che fa per voi! Se mi seguirete, infatti, vi illustrerò, in pochi e semplicissimi passi, come preparare un...
Dolci

Come preparare la torta fredda al mascarpone

I dessert risultano particolarmente graditi in qualsiasi momento della giornata. Tanto che, non esiste regola per poterli servire. Ma, il menù delle feste deve necessariamente contenerle. In questo caso vi propongo una buonissima torta fredda al mascarpone....
Dolci

Come preparare le zeppole sarde

La tradizione culinaria italiana è ricca di ricette tramandate di generazione in generazione. Le feste rappresentano i momenti ideali per mettersi in cucina e preparare piatti tipici e gustosi. Ogni festa che si rispetti in Italia ha il proprio piatto...
Dolci

Come preparare le frittelle con uvetta e pinoli

Si sa che ogni cibo, se viene fritto, ha un sapore più invitante che piace sempre a tutti, grandi e soprattutto piccini. Naturalmente non bisogna abusare dei fritti, perché questo è un tipo di cottura molto grasso, però ogni tanto si può fare una...
Dolci

Come preparare la crostata con salsa di prugne al melograno fresco

In questa guida va darò dei consigli fondamentali per preparare la vostra crostata nel migliore dei modi. La crostata è da sempre considerata uno dei dolci più apprezzati dagli italiani e proprio per questo ancora oggi escono diverse ricette su come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.