Come preparare le ciambelline di Carnevale

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare le ciambelline di Carnevale
16

Introduzione

Deliziose e immancabili le frittelle di Carnevale, fanno allegria già dal loro sfrigolare nella padella.
Rinunciare ad assaggiarle è impossibile anche perché per poterle gustare un'altra volta dovremo aspettare un anno. Le ciambelle di Carnevale vengono chiamate con tanti nomi: tortelli, ravioli, chiacchere, fritole, bugie, zippulas, ma alla fine il tipo di impasto è pressappoco lo stesso.
Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come preparare le ciambelline di Carnevale.

26

Realizzare l'impasto

Tanti sono i procedimenti che potete seguire per preparare queste gustose ciambelle. Potete procedere nel seguente modo: stendete la pasta dello spessore di mezzo cm circa con l'aiuto di un mattarello e poi ritagliatela a ciambelline che friggerete nell'olio d'oliva o di arachidi ben caldo. Per ottenere la forma circolare potete servirvi del bordo di un bicchiere o di una tazza.
Fatele raffreddare, spennellate con un velo di miele e infine cospargete con lo zucchero in granella.

36

Friggere le ciambelline

In alternativa al metodo precedente, mescolate 50 gr di zucchero, la scorza grattugiata di mezza arancia e quella di mezzo limone, 80 gr di farina setacciata con un cucchiaino di lievito di birra e le uova. Coprite e lasciare riposare per un'ora. Trasferite il composto in una tasca per dolci e strizzatene un po' alla volta nella padella con abbondante olio caldo.
Fate dorare le frittelle e servitele calde, cosparse di zucchero semolato.
Molto importante per la buona resa di queste frittelle è di estrarle dall'olio man mano che sono cotte. Se dovete tenere al caldo le frittelle, non copritele altrimenti perderanno la fragranza; mettetele nel forno acceso al minimo e cioè intorno ai 60°, lasciando socchiuso lo sportello.
Molto importante è cospargerle di zucchero solamente quando sono ben asciutte.

Continua la lettura
46

Ulteriore metodo di preparazione

Un altro metodo per preparare le ciambelline di Carnevale consiste nell'impastare insieme la farina, il lievito e lo zucchero. Amalgamate perfettamente tutti gli ingredienti e fate lievitare per 2 ore e mezzo circa. Stendete la pasta e realizzate dei cerchi aiutandovi con un bicchiere; il centro delle ciambelline potete farlo con il tappo di un bicchiere. Fate lievitare per altre 2 ore e friggetele in olio ben caldo. Passate le ciambelline nello zucchero a velo o realizzate una glassa colorata. Mettete in un pentolino l'acqua e lo zucchero, girate lentamente e aggiungete il colorante. Una volta che la glassa è fredda versatela sulle ciambelline. Mettetele in una coppa e servitele.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ciambelline curcuma e cioccolato nero

Un modo per far piacere sempre la merenda ai vostri bambini, è quello di variarla spesso. Creando dei dolcetti particolari, che attirino la loro attenzione. La soluzione è semplice, basta fare delle piccole ciambelline morbide e colorate. Di solito...
Dolci

Come fare le ciambelline all'anice

Variare la merenda dei vostri bambini è molto semplice. Basta cambiare la ricetta e aggiungere una spezia particolare. Sto parlando dell'anice, che una volta mescolato a delle ciambelline, renderà il dolce speciale. Fare queste ciambelline è un lavoro...
Dolci

Ricetta: ciambelline di carote e arancia

Come tutti sapete con la frutta ma anche con la verdura, si possono preparare svariati tipi di dolci. Con la frutta ma anche con qualche ortaggio, è infatti possibile preparare dei fantastici biscotti, delle creme, dei gelati ma anche delle squisite...
Dolci

Ricetta: ciambelline al cioccolato e lamponi

Oggi andrò a spiegarvi come realizzare delle ciambelline al cioccolato e lamponi. Si tratta di una ricetta semplice e veloce da realizzare, poiché serviranno pochi ingredienti e davvero poco tempo. Seguite i tre passi in ordine e vedrete che sfornerete...
Dolci

Ricetta: ciambelline fritte

Se anche voi siete degli amanti dei dolcetti, sicuramente non saprete resistere alle ciambelline fritte, una prelibatezza che riesce a far contenti tutti: grandi e piccini. Qualora voleste ottenere una versione più "light" ma altrettanto saporita, potrete...
Dolci

Ricetta: ciambelline rustiche

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di voler preparare qualcosa di diverso dal solito ma di non sapere cosa fare di gustoso e nuovo. Niente paura, grazie a internet, fra le moltissime guide presenti, è possibile trovare la ricetta che più...
Dolci

Ricetta: ciambelline di frolla con zenzero

A colazione o a merenda, è sicuramente opportuno mangiare del cibo sano, privo di sostanze chimiche o di coloranti che possono nuocere alla salute non solo dei bambini, ma anche degli adulti. Molte merendine possono infatti contenere parecchio burro...
Dolci

Ricetta: ciambelline al miele

Le ciambelle affascinano tutti gli amanti dei dolci morbidi, grandi e piccoli. Forse perché quel foro che da bambini tanto ci incuriosisce e diverte, trasformando il dolce in un braccialetto, un anello, una corona e chissà che altro ancora, negli adulti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.