Come preparare le cotolette di formaggio

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La semplicità è spesso l'anima della raffinatezza. Anche nell'ambito gastronomico sovente le ricette più semplici risultano quelle più gradite. Con il formaggio, ingrediente di eccezionale versatilità, si possono preparare molte pietanze. Ma solitamente lo si usa in accompagnamento agli ingredienti base di un determinato piatto. Stavolta invece il formaggio diventa protagonista di una ricetta rapida, gustosa e nutrente: le cotolette. Occorrerà del formaggio stagionato, come il caciocavallo, che durante la cottura fonda. Ma che, contestualmente, non disperda liquidi tali da far staccare l'impanatura. Ecco dunque come preparare le cotolette di formaggio.

27

Occorrente

  • Tre uova, caciocavallo semi stagionato, pangrattato, pepe nero, olio di semi di girasole.
37

Preparazione degli ingredienti

Se desideriamo preparare le cotolette come secondo piatto, tagliamo il formaggio a fette di un centimetro circa di spessore. Consideriamo una o due fette a testa per ogni commensale. Diversamente, per uno sfizioso antipasto, tagliamo il formaggio a cubetti. Iniziamo sbattendo bene le uova per un paio di minuti, in un piatto. Faremo a meno del sale, perché il caciocavallo è già abbastanza sapido. Un pizzico di pepe o di curry nelle uova sbattute conferirà invece un gradevole gusto speziato alla nostra pietanza. In un altro piatto versiamo poi del pangrattato.

47

Impanatura delle cotolette di formaggio

Per preparare le cotolette di formaggio, intingiamo ora le fette di caciocavallo nell'uovo sbattuto. Poi passiamole nel pangrattato, rivestendole del tutto. Nel frattempo, poniamo sul fuoco moderato una padella antiaderente colma di olio di semi di girasole. Eseguiremo l'identico metodo per il formaggio a tocchetti destinato all'antipasto.

Continua la lettura
57

Cottura delle cotolette di formaggio

Per preparare le cotolette di formaggio, passiamo ora alla fase della cottura. Assicuriamoci che l'olio di semi sia bollente e poi immergiamo il formaggio panato. Giriamolo non appena risulterà dorato alla base, prestando attenzione all'uniformità della frittura. Cauteliamo la temperatura dell'olio, tenendo la fiamma sempre moderata. In questo modo il formaggio si cuocerà, fondendo internamente. E, nel contempo, l'impanatura esterna si dorerà senza bruciarsi. Non appena cotte, estraiamo le cotolette di formaggio dalla padella con una schiumarola. Sgoccioliamole quindi su un piatto da portata, dotato di carta assorbente da cucina. Per questo tipo di frittura è consigliabile l'uso dell'olio di semi di girasole. Infatti questo tipo di olio di semi rimane più stabile durante la cottura e non penetra molto nei cibi. Pertanto è più semplice asportarne l'eccesso. Una volta pronte, le cotolette di formaggio si possono servire tiepide accompagnate da salse, come la maionese o la salsa allo yogurt. http://ricette.donnamoderna.com/cotolette-di-caciocavallo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Perché il formaggio fonda meglio, sarà bene utilizzare del caciocavallo semi stagionato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta vegetariana: cotolette di spinaci

Chi decide di seguire una dieta vegetariana sceglie di eliminare dal suo regime alimentare tutti quei cibi che hanno origine dagli animali. Si tratta di una pratica molto diffusa al giorno d'oggi in tantissime parti del mondo. Chi è vegetariano però...
Antipasti

Ricette vegan: cotolette di pleurotus

Per i vegani le cotolette di pleurotus rappresentano un'alternativa alla cotoletta alla milanese. A primo impatto i due piatti sembrano identici, ma in realtà, ciò che li distingue è, ovviamente, il sapore. I funghi pleurotus hanno una consistenza...
Antipasti

Come preparare il formaggio fritto

Una golosa pietanza ottima per grandi e piccini è il formaggio fritto. Si tratta di uno sfizioso antipasto che può essere servito sia a pranzo che a cena. In questa guida vedremo come preparare il formaggio fritto utilizzandolo in tre diverse ricette....
Antipasti

Ricetta vegetariana: cotolette di melanzane

Le melanzane assieme alle zucchine e ai pomodori, sono tra gli ortaggi maggiormente apprezzati e versatili dell'estate. Tante sono le ricette con le melanzane ma, la ricetta di oggi vegetariana è un piatto tipico siciliano molto gustoso, facile da preparare...
Antipasti

Come preparare lo scrambled eggs al formaggio

Lo scrambled eggs al formaggio è una specialità tipica inglese che abitualmente viene servita in tavola durante la prima colazione. È un piatto molto semplice da preparare ed è perfetto da gustare anche come antipasto o come spuntino veloce a metà...
Antipasti

Come preparare gli involtini di sfoglia con melanzane e formaggio

Se in programma avete intenzione di fare una cena ricca e gustosa, provate a preparare gli involtini di sfoglia con melanzane e formaggio. Questi hanno il vantaggio di poterli presentare a tavola sia come secondo che come antipasto. Fantastica l'accoppiata...
Antipasti

Ricetta: cotolette di melanzane al forno

Tra gli ingredienti preferiti dagli italiani a tavola ci sono sicuramente le melanzane: le melanzane sono utilizzate in un'infinità di preparazioni, basti pensare alle melanzane alla parmigiana, a quelle ripiene, alla pasta con le melanzane e molto altro...
Antipasti

Come fare le cotolette di sedano rapa

Le cotolette di sedano di rapa rappresentano la squisita alternativa vegetariana alle classiche e più comuni cotolette di carne. Si tratta di una pietanza molto sfiziosa che può essere servita come piatto unico, quale contorno o per accompagnare un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.