Come preparare le crepes di farina di mandorle

Tramite: O2O 16/05/2017
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Per chi ama le mandorle è possibile realizzare delle crepes utilizzando proprio la farina di questo ingrediente. Sono ideali anche per chi è intollerante al glutine poiché l'unica farina presente è propria quella delle mandorle. Tra l'altro la preparazione non richiede particolari procedure poiché è la medesima delle classiche crepes. Quindi vediamo mediante questa guida come preparare le crepes di farina di mandorle.

28

Occorrente

  • 3 uova
  • 200 gr di mandorle
  • Sale
  • Olio extravergine di oliva
38

La farina di mandorle

Iniziare la preparazione dalle mandorle, quindi sgusciarle una ad una e metterle nel mixer: è necessario ridurle in polvere così da ottenere una farina leggera. Prestare attenzione che non rimangano alcune parti grossolane, poiché renderebbe difficoltoso l'impasto e bisogna buttarlo.

48

L'impasto

A questo punto, in una terrina sgusciare le uova, aggiungere un pizzico di sale, e con la frusta elettrica procedere a montarle. Non appena pronte, aggiungere la farina, ed amalgamare il tutto così da ottenere un composto omogeneo. Una volta pronto, disporlo in frigo coperto con della pellicola da cucina e lasciarlo riposare per almeno mezz'ora.

Continua la lettura
58

La cottura

Fatto riposare l'impasto si può procedere alla cottura delle crepes: se si vogliono fare delle crepes di dimensioni grandi allora bisogna utilizzare una padella media ed un mestolo dal fondo largo, mentre per crepes più piccole si può adoperare una padella più piccola ed un mestolo di dimensioni più ridotte. Scelta la dimensione ed i rispettivi utensili, ungere la padella con un fazzoletto imbevuto di olio, quindi prendere l'impasto ed usare come dosaggio il mestolo. Quindi versare partendo dal centro e man mano andando verso l'esterno: se in alcuni punti inizia ad eccedere l'impasto, inclinare la padella così da ottenere una crepes ben tonda. Lasciare cuocere a fuoco dolce, e non appena inizia a staccarsi girarla nell'altro verso per lasciarla cuocere qualche altro minuto. Non appena su entrambi i lati si raggiunge il colore ben dorato, uscire la crepes e continuare allo stesso modo sino alla conclusione dell'impasto.

68

Il ripieno

Finite tutte le crepes si può pensare al ripieno: esistono tante ricette che possono interessare questo fantastico ingrediente come il cioccolato, la Nutella, le creme al pistacchio ed al cocco. A questo punto, scelta la farcitura, procedere alla chiusura ribaltandone prima a metà e poi a quarti e concludere con una spolverata di zucchero a velo o anche cacao amaro, granella di pistacchi e nocciole. Altre varianti per la farcitura riguardano la frutta, come le banane e le fragole.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' preferibile utilizzare le mandorle intere, molto più gustose rispetto alla normale farina acquistata
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come cucinare le tortillas di farina

Le tortillas sono delle specialita' tipiche della cucina spagnola e messicana, e possono essere preparate con molta semplicita' e condite in diverse maniere. Anche se non fanno parte della cucina italiana, ogni tanto integrare altre ricette puo' essere...
Cucina Etnica

Come fare l'upma di verdure con farina di mais

La cucina è certamente una delle grandi passioni del popolo italiano. Un chiaro effetto di questa passione è il fioccare di numerosi programmi TV sull'argomento. L'italiano medio, si sa, è un buongustaio. E può vantare una delle cucine più ricche...
Cucina Etnica

Ricetta: frittelle con farina di ceci

Le frittelle con farina di ceci sono un piatto salato tipico del sud Italia ma apprezzato in tutta la penisola. La ricetta è semplice, economica, richiede pochi ingredienti e una veloce cottura. Tuttavia, questa semplicità è compensata sia dal gusto...
Cucina Etnica

Come preparare le beghrir marocchine

Il baghrir è una crepe marocchina che viene tradizionalmente consumata a colazione, spesso accompagnata con burro, miele, marmellata o cioccolato, così come le più note crepes. E secondo la tradizione araba è un cibo che a volte viene consumato durante...
Cucina Etnica

Come preparare gli involtini primavera di carne

Gli involtini primavera sono un caposaldo della cucina cinese, come il pollo alle mandorle o il gelato fritto. Tradizionalmente, vengono serviti per il capodanno cinese, in primavera. Ne esistono diverse varianti, con carne o verdure fresche di stagione....
Cucina Etnica

Come preparare i nummora

Per terminare il vostro menù in modo diverso provate a preparare i nummora. Questi sono dolci tipici della tradizione araba. Sono facili da preparare e per farli basta poco tempo. Inoltre, si possono fare semplici o se preferite potete farcirli con qualsiasi...
Cucina Etnica

Come preparare una cena vegana di 5 portate

Avete organizzato una cena e siete entusiasti nel pensare al variegato menù. Avete però appena scoperto che uno dei vostri invitati è vegano. Nessun patema d'animo! Bandite dalla lista della spesa carne e derivati animali, e dedicatevi alla realizzazione...
Cucina Etnica

La ricetta della pasta brick

La pasta brick viene molto utilizzata nella cucina libanese, tunisina ed in quella nordafricana. In buona sostanza si presenta molto sottile, e con un gusto estremamente delicato oltre che saporito. Questa pasta si può condire sia con carne che con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.