Come preparare le crocchette di patate con porcini

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le crocchette di patate con porcini sono un ottimo antipasto da servire in tavola ben caldo assieme a un prosecco servito a temperatura molto bassa. Sono molto semplici da preparare e se avete dei bambini, potete coinvolgerli nella loro realizzazione.
Le dosi indicate sono per quattro persone ma se prevedete di avere molti più ospiti, non dovrete fare altro che raddoppiare o addirittura triplicare le quantità degli ingredienti mantenendo però le proporzioni date. Leggendo le indicazioni fornite vi risulterà assai facile comprendere come preparare le crocchette di patate con porcini.

25

Occorrente

  • 800 g di patate
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • 50 g di porcini secchi
  • 4 uova
  • uno spicchio d'aglio
  • pangrattato
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
35

Lavate bene le patte che avete a disposizione e poi mettetele in una pentola. Ricopritele d'acqua e lessatele a fuoco moderato aggiungendo un pizzico di sale. Dopo circa trenta minuti scolatele e, appena si saranno intiepidite, sbucciatele. Mettetele in una ciotola abbastanza capiente e schiacciatele con i rebbi di una forchetta o con un comune schiacciapatate fino a ridurle in purea.
Intanto mettete i funghi in una tazza e copriteli con acqua tiepida in modo tale che si ammorbidiscano bene.

45

Appena i funghi saranno diventati morbidi, prelevateli con le dita e strizzateli bene. Versate in una padella un paio di cucchiai d'olio extravergine d'oliva, aggiungete l'aglio schiacciato con il palmo della mano e scaldate il tutto a fiamma vivace. Dopo un paio di minuti eliminate l'aglio e aggiungete i funghi. Lasciateli insaporire bene per qualche minuto mescolando con un cucchiaio di legno e aromatizzate con un po' di prezzemolo triturato. Riprendete le patate schiacciate, unite due uova, il parmigiano grattugiato e mescolate. Insaporite con un pizzico di sale e una macinata di pepe e amalgamate di nuovo.

Continua la lettura
55

Prelevate un po' di impasto con un cucchiaio e iniziate a formare la crocchetta. Appiattitela leggermente, appoggiateci sopra uno o due pezzetti di fungo e richiudetela bene compattandola con le mani. Procedete in questo modo fino a terminare tutti gli ingredienti a vostra disposizione poi rotolate le polpette nel pangrattato. Versate abbondante olio extravergine d'oliva in una padella e fatelo scaldare bene. Iniziate a friggere le crocchette poche alla volta e appena saranno ben cotte, prelevatele e appoggiatele sopra della carta assorbente per alimenti. Prima di potare un tavola le vostre golose crocchette di patate e funghi porcini, salate leggermente la superficie. Potete accompagnarle con una salsa a base di formaggi oppure con il classico ketchup.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare le crocchette di patate

Ottime come spuntino, antipasto o come contorno, le crocchette di patate piacciono sia a grandi che a piccini, e possono essere preparate in modo sfizioso, aggiungendo ingredienti diversi a seconda del gusto. Inoltre, se avete molta fantasia, potrete...
Antipasti

Come preparare patate e funghi porcini al forno

Tra i contorni più gustosi ed apprezzati in cucina vi è sicuramente quello che prevede la combinazione di patate e funghi porcini al forno. Si tratta di un piatto davvero semplice da realizzare, che può essere cucinato in qualsiasi periodo dell'anno...
Antipasti

Come preparare i tortelli ai porcini su fonduta di patate e taleggio

Se in occasione di un evento particolare intendiamo preparare un primo piatto davvero gustoso e nel contempo raffinato, non c'è niente di meglio che usare alcuni ingredienti come i funghi porcini, le patate ed il formaggio taleggio. Si tratta infatti...
Antipasti

Come preparare le crocchette di patate e carote alla fontina

Se desiderate realizzare un goloso antipasto a basse di patate, provate a preparare queste golose crocchette di patate e carote arricchite con cubetti di fontina. Sono ottime da servire assieme all’aperitivo a patto che siano ben calde e croccanti....
Antipasti

Ricetta: crocchette di patate ripiene di crema al basilico

Le crocchette di patate possono essere preparate in casa come secondo piatto, come contorno o come finger food stuzzicante da servire durante un aperitivo tra amici. La classica ricetta delle crocchette di patate, è solitamente molto semplice, ma per...
Antipasti

Ricetta: crocchette di patate e surimi

A volte, quando arriva l'ora del pasto, sentiamo la voglia di qualcosa di sfizioso e originale. È facile stancarsi dei soliti piatti, specialmente se si ripetono di giorno in giorno. L'ovvio piatto di pasta, per quanto buono e genuino, ci annoia un po'....
Antipasti

Ricetta: crocchette di patate con acciughe e provola

I grandi primi vengono sempre preceduti da antipasti appetitosi. Spesso, per fare questi deliziosi manicaretti vengono usate le patate. Queste sono degli straordinari tuberi economici e vengono apprezzati per il loro apporto nutritivo. Inoltre, si prestano...
Antipasti

Ricetta: crocchette di patate e zucchine

Spesso mi capita di aver voglia di provare ricette nuove ed originali, ma è sempre molto difficile che quello che mi viene in mente di preparare piaccia a tutti. Un giorno avevo voglia di fare le crocchette di patate, ma in frigorifero avevo anche delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.