Come preparare le crocchette di scamorza alla zucca

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare le crocchette di scamorza alla zucca
15

Introduzione

Le crocchette di scamorza alla zucca costituiscono un goloso antipasto da servire in tavola ben caldo. Solitamente piacciono sia agli adulti che ai bambini e sono ottime assaporate assieme a un prosecco di buona qualità. Potete preparare queste crocchette adoperando differenti varietà di zucca in base ai vostri gusti: se amate il sapore dolce abbinato ai formaggi, optate per la varietà mantovana mentre scegliete una zucca a buccia gialla per ottenere crocchette meno zuccherine. Leggendo la guida riportata a seguire, non vi risulterà particolarmente difficile comprendere come preparare le crocchette di scamorza alla zucca.

25

Occorrente

  • 600 g di zucca
  • 3 uova
  • 50 g di farina
  • 100 g di pangrattato
  • 100 g di scamorza affumicata
  • Un mazzetto di prezzemolo
  • 30 g di parmigiano reggiano
  • 30 g di pecorino stagionato
  • Rosmarino
  • Pepe
  • Sale
  • Olio d’arachidi per friggere
35

Prendete la zucca che avete a disposizione ed eliminate sia i semi che la buccia. Tagliatela a pezzetti e mettetela in una teglia assieme a un rametto di rosmarino e a un pizzico di sale. Accendete il forno impostandolo sui 180°C e, appena avrà raggiunto la temperatura indicata, infornate la zucca e cuocetela per circa una ventina di minuti.
Appena risulterà ben cotta, sfornatela e lasciatela intepidire prima di ridurla in crema adoperando il mixer.
Trasferitela in una ciotola e aggiungete la scamorza tagliata a cubetti piccoli. Mescolate poi aggiungete il prezzemolo sminuzzato, il parmigiano e il pecorino grattugiati finemente e un uovo. Mescolate accuratamente l’impasto con un cucchiaio di legno fino a ottenere un composto morbido e ben amalgamato.

45

A questo punto incorporate anche un uovo e tre cucchiai colmi di pangrattato. Aggiustate di sale e insaporite con una generosa macinata di pepe. Alla fine dovrete ottenere un composto abbastanza consistente ma, se notate che è particolarmente morbido e difficile da modellare con le mani, aggiungete ancora un po’ di pangrattato ma senza eccedere.
Rompete uova rimaste in un piatto fondo e sbattetele rapidamente con i rebbi di una forchetta. Versa in un secondo piatto la farina e in un terzo il pangrattato avanzato. Con un cucchiaio prelevate un po’ di impasto e modellatelo con le mani fino a formare una crocchetta dalla forma allungata. Passatela prima nella farina, poi nell’uovo e successivamente nel pangrattato.

Continua la lettura
55

Proseguite in questo modo fino ad aver terminato tutto l’impasto a vostra disposizone.
Versate abbondante olio d’arachidi in un padella capiente e fatelo scaldare bene a fiamma vivace. Appena avrà raggiunto una temperatura abbastanza elevata, iniziate a friggere poche per volta le vostre crocchette. Quando appariranno ben dorate su tutti i lati, prelevatele con una schiumarola e adagiatele sopra della carta assorbente per alimenti. Prima di servirle in tavola salatele leggermente in superficie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare le crocchette di zucca

Se amate gustare piatti sempre diversi e sfiziosi, provate a preparare queste deliziose crocchette di zucca da consumare calde. Sono ottime come finger food da servire durante un aperitivo informale con gli amici ma possono divenire anche un goloso antipasto...
Antipasti

Come preparare le crocchette vegan di soia alla zucca mantovana

La cucina vegana, per chi non la conosce, può apparire una scelta alimentare estrema ed eccessivamente restrittiva. Ovviamente, la decisione di scegliere come e cosa mangiare è del tutto soggettiva. Anche se è importante sottolineare che un'alimentazione...
Primi Piatti

Ricetta: crocchette di zucca e cavolfiore

Le crocchette di zucca e cavolfiore sono un piatto davvero semplice da preparare: con il loro sapore particolare e delicato conquisteranno anche il palato dei più piccoli, nonostante l'antipatia per le verdure. Sarà per il ripieno fragrante e morbidissimo?...
Antipasti

Ricetta: crocchette di patate e zucchine

Spesso mi capita di aver voglia di provare ricette nuove ed originali, ma è sempre molto difficile che quello che mi viene in mente di preparare piaccia a tutti. Un giorno avevo voglia di fare le crocchette di patate, ma in frigorifero avevo anche delle...
Antipasti

Come fare le crocchette di piselli

Le crocchette sono una pietanza amata da tutti: grandi e piccini. Ne esistono diverse varietà: di patate, di latte, di pollo, di riso; ma per chi non lo sapesse anche i piselli si prestano molto bene come ingrediente principale per ottenere delle ottime...
Antipasti

Fiori di zucca ripieni di scamorza e pomodori secchi

L'orto estivo è un vero e proprio tripudio di colori e profumi! I fiori di zucca non sono solamente bellissime infiorescenze, ma anche i prelibati protagonisti di golose ricette. Per un pranzo estivo all'aperto, perché non stuzzicare l'appetito dei...
Primi Piatti

Lasagne di zucca con crema di funghi e scamorza

La zucca è un ingrediente che si impiega in molte ricette tipicamente autunnali: durante questa stagione, possiamo trovarla ovunque e ideare piatti davvero ottimali. Pensate che, attraverso questo alimento, si possono preparare addirittura delle lasagne,...
Antipasti

Fiori di zucca ripieni di pancetta e scamorza

Siete amanti di nuove ricette? Volete provare un piatto unico dal gusto raffinato? Se le risposte a queste domande sono affermative, allora vi trovate nel posto giusto. Quando si tratta di inviti a pranzo o a cena, con tanti ospiti (amici e parenti che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.