Come preparare le enchiladas

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare le enchiladas
15

Introduzione

Se intendete preparare in casa le enchiladas, ovvero delle tortillas ripiene tipiche della cucina messicana, potete optare per quelle tradizionali, ovvero farcite con carne di pollo. Si tratta di una ricetta abbastanza veloce e dal gran gusto, per cui vale la pena provare a realizzarle per creare un ottimo secondo piatto. In riferimento a ciò, nei passi successivi della guida troverete le istruzioni su come procedere.

25

Occorrente

  • tortillas
  • olio
  • 1 carota
  • 4 chile ancho (peperoncini)
  • 2 cipolle
  • 10 pomodori rossi
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 pizzico di timo ed 1 di maggiorana
  • sale e pepe nero qb
  • pollo disossato
  • formaggio fresco grattugiato
  • lattuga
  • panna acida
  • un dado
  • farina di mais
35

Preparare le tortillas

L'ingrediente fondamentale delle enchiladas sono dunque le tortillas, e per prepararle basta prendere della farina, dell'acqua, del sale ed un cucchiaio di olio di semi. Il primo passo è far sciogliere il sale nell'acqua tiepida e successivamente in una ciotola versare la farina e lentamente aggiungere l'acqua salata e l'olio fine di ottenere un impasto omogeneo. Fatto ciò, lasciatelo riposare per circa venti minuti, e successivamente creato delle palline che andrete poi a disporre su di un foglio di carta da forno, schiacciandole una ad una, fino ad ottenere la classica sfoglia delle tortillas, che poi friggete in padella con un filo d'olio.

45

Creare il ripieno

A questo punto potete procedere per creare il ripieno, quindi innanzitutto procuratevi del pollo disossato, oppure del petto, e cuocetelo. La cottura è molto semplice: il primo passo prevede la preparazione di un brodo composto da acqua salata, cipolla a fette, carote e dado (successivamente lo utilizzerete come base per far cuocere il pollo). Una volta portato ad ebollizione il brodo immergetevi i pezzi di pollo e lasciate cuocere a fiamma viva per circa 30 minuti. Nel frattempo iniziate a preparare la salsa: in una padella versate un filo d’olio evo e fate rosolare dei pomodori rossi interi privati del picciolo, i peperoncini (se non amate il piccante potete utilizzare anche i verdi), l'aglio a spicchi ed una cipolla. Quando li vedrete dorati levateli dal fuoco e disponeteli nel frullatore insieme ad una manciata di sale, un pizzico di maggiorana, di timo ed una spolverata di pepe nero, dopodiché frullate il tutto fino ad ottenere una crema densa ed omogenea. Fatto ciò versate la salsa che avete ottenuto in una pentola con due cucchiai d’olio e fate bollire a fuoco moderato.

Continua la lettura
55

Cuocere le enchiladas

A questo punto potete farcire le enchiladas adagiandole man mano in una pirofila, dopodiché riscaldate il forno a 180° versando sopra alla salsa anche della panna acida, per poi farle cuocere per una ventina di muniti. Ala fine aggiungete su di ciascuna enchiladas un pizzico di formaggio grattugiato e servitele ben calde accompagnandole con fagioli alla messicana oppure con una leggera e fresca insalata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Ricetta: salsa enchilada

Chi ama la cucina etnica conoscerà di sicuro la salsa enchilada. Originaria del Messico questa salsa è ormai famosa ed apprezzata in tutto il mondo. È una tipica salsa piccante e deve il suo nome al fatto che è usata per condire le enchiladas, un...
Cucina Etnica

Come fare le enchilladas di pollo

Da qualche anno a questa parte, si è molto diffusa la cucina messicana. Il suo punto forte è il sapore speziato e piccante, che si contraddistingue dalle altre tradizioni culinarie. È adatta alle persone che preferiscono i gusti decisi e sono sempre...
Cucina Etnica

Come preparare i nummora

Per terminare il vostro menù in modo diverso provate a preparare i nummora. Questi sono dolci tipici della tradizione araba. Sono facili da preparare e per farli basta poco tempo. Inoltre, si possono fare semplici o se preferite potete farcirli con qualsiasi...
Cucina Etnica

Come preparare gli uramaki giapponesi

Oltre ad essere estremamente di moda gli uramaki giapponesi, sono davvero buonissimi e semplici da preparare. In questa guida sarà illustrato come preparare in casa gli uramaki giapponesi al salmone e cetriolo. Se non amate il salmone e il cetriolo ovviamente,...
Cucina Etnica

Come preparare un'insalata di alghe

Nel regime alimentare vegan sono persino considerate la miglior risorsa di minerali (la tradizione orientale ci insegna che con le alghe si possono preparare zuppe, sushi ma anche ottime insalate). Nei passi di seguito vedremo come preparare un'insalata...
Cucina Etnica

Come preparare la tagliata di seitan

Il seitan è un alimento ottenuto dal glutine del grano tenero, del farro o del kamut. È un cibo altamente proteico. Tuttavia, è povero di grassi. Inoltre, ha un aspetto simile a quello della carne. Però non contiene i grassi saturi ed il colesterolo...
Cucina Etnica

Come preparare il curry di verdure con tofu e latte di cocco

Chi desidera preparare una cena abbondante e sfiziosa all'insegna dei sapori etnici per amici e parenti, potrà ispirarsi a questa golosa ricetta indiana per scoprire come preparare facilmente il curry di verdure con tofu e latte di cocco. Il curry di...
Cucina Etnica

Ricetta vietnamita: come preparare il lahuh

Gentili lettori, all'interno della guida che seguirà andremo a parlare di cucina, dedicandoci ad una ricetta vietnamita. Andremo infatti a spiegare come preparare il lahuh.Ma come si fa a preparare il lahuh, tipica ricetta vietnamita?Proveremo ad illustrare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.