Come preparare le frittelle con uvetta e pinoli

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La ricetta per preparare le frittelle con uvetta e pinoli è molto antica e molto gustosa. Vi dico subito una curiosità: le frittelle sono nate inizialmente come dolci di Carnevale, insieme alle più conosciute chiacchiere e alle castagnole, ma oggi vengono preparate tutto l'anno e non di rado le potete trovare alle feste di paese. Amate da grandi e bambini, le frittelle sono perfette anche come dessert a fine pasto, nei buffet durante le feste oppure per i picnic. Sono veloci e facili da preparare con ingredienti che bene o male abbiamo sempre in casa o che comunque sono facilissimi da reperire, il che le rende anche un "salva cena" nel caso in cui ci riduciamo all'ultimo momento e abbiamo degli ospiti da ricevere a casa ma non sappiamo cosa preparare per dolce. In questa guida vediamo la ricetta classica delle frittelle con i trucchi per dare un tocco personale al piatto. E ricordate: a Carnevale ogni fritto vale!

26

Occorrente

  • 300 grammi di farina
  • 3 uova medie
  • Un cubetto di lievito di birra
  • 50 grammi di pinoli
  • 50 grammi di uvetta
  • Scorza di limone
  • Un cucchiaio di Brandy
  • Olio per friggere
  • 100 ml di latte
  • Zucchero a velo (se volete decorare le frittelle)
36

Per prima cosa, mettiamo a bagno l'uvetta in una terrina con poca acqua per ammorbidirla e, dopo una decina di minuti, aggiungiamoci il Brandy. Nel frattempo, in un altro contenitore versiamo la farina setacciata, lo zucchero e iniziamo ad amalgamare bene aggiungendo di tanto in tanto il latte. Dopo di che aggiungiamo le uova e continuiamo a mescolare. In un bicchiere di vetro riempito con un po' di acqua tiepida sciogliamo il lievito di birra e, una volta sciolto completamente, versiamolo nel composto che stiamo già lavorando.

46

Togliamo l'uvetta dalla terrina, strizzando l'acqua in eccesso, e mescoliamola al composto preparato precedentemente, aggiungendoci anche i pinoli e, infine, la scorza grattugiata di un limone, dopo averlo lavato sotto l'acqua corrente. Dopo aver mescolato bene il tutto, lasciamo riposare per un'ora in una scodella coperta da pellicola per alimenti o da un canovaccio umido.

Continua la lettura
56

Trascorsa un'ora, la pasta sarà raddoppiata di volume. A questo punto prendiamo un tegame profondo e dai bordi alti e riempiamolo di olio per friggere (di semi, di oliva o di arachidi vanno tutti bene). Accendiamo il fornello a fiamma viva e, prima di iniziare a friggere, accertiamoci che l'olio raggiunga il giusto calore: se l'olio non è ben caldo, la frittura non riuscirà bene. A questo punto procediamo a formare le singole frittelle aiutandoci con un cucchiaio e versiamole lentamente, una alla volta, nella padella. Facciamo dorare per bene, girando le frittelle da un lato e dall'altro e, una volta pronte, prendiamole con una schiumarola o con le pinze e riponiamole su un piatto foderato di carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso e lasciamole intiepidire per qualche istante. Quando le frittelle si saranno raffreddate, spolverizziamole con lo zucchero semolato o con lo zucchero a velo setacciato e disponiamole in una ampia pirofila oppure in un bel cestino rivestito con tovaglioli di stoffa.
Per chi è intollerante al lattosio, può seguire uno di questi due consigli: usare, al posto del classico latte, uno privo di lattosio oppure è possibile anche escluderne totalmente l'uso dalla ricetta (l'uovo sarà sufficiente per amalgamare il composto).
Buon appetito!

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: focaccia uvetta e pinoli

Le focacce sono una preparazione culinaria molto buona e soprattutto molto gustosa, una preparazione culinaria che possiamo assaporare assieme ai nostri amici oppure assieme ai nostri famigliari. Ci sono focacce dolci poco conosciute che possiamo preparare...
Dolci

Ricetta: frittelle di riso con uvetta

Con la fine di gennaio e l'inizio di febbraio, si avvicina anche la ricorrenza più divertente dell'inverno. Il Carnevale è infatti tradizione di moltissimi paesi, ad inclusione della nostra Italia. Un po' come Halloween negli USA, il Carnevale si celebra...
Dolci

Come preparare le frittelle di castagne

Con l'arrivo dell'autunno, per le strade delle nostre città è davvero inebriante l'odore delle castagne. In questa guida vedremo come cuocerle in modo diverso dal solito: prepariamo delle gustosissime frittelle di castagne! Possiamo accompagnare queste...
Dolci

Come preparare le frittelle di riso di San Giuseppe

Le frittelle di riso di San Giuseppe prendono questa denominazione per il fatto che, in Toscana, rappresentano una vera prelibatezza che generalmente viene gustata il 19 Marzo, giorno che coincide con la "festa del babbo". Si tratta di dolci fritti, preparati...
Dolci

Come preparare le frittelle allo zenzero

Lo spuntino è uno dei pasti preferiti dagli adulti e dai bambini. Le merendine sono gradevoli e deliziose ma non sono certamente sane né per una persona matura né per il benessere dei nostri bambini. Un'idea genuina adatta per metà mattina o metà...
Dolci

Come preparare le frittelle alla cannella

Le frittelle sono i dolci più tipici nel periodo del Carnevale. Esse sono delle croccanti e morbide palline fritte, da un gusto molto delicato e dolce. La preparazione di tale piatto porterà un po' di festa anche nelle nostre case. È molto semplice...
Dolci

Come preparare le frittelle alla polenta

La polenta è una delle specialità italiane, e più precisamente delle zone alpine. Le ricette e le varianti che si possono realizzare con questo alimento sono davvero tantissime, per cui vale la pena leggere i passi successivi di questa guida per scoprire...
Dolci

Come preparare la marmellata di mele ed uvetta

Le mele e l'uvetta sono divenute, ormai, due degli alimenti meglio assortiti nella cucina italiana. Infatti, vengono cucinate in tantissimi modi differenti e sono note le loro molteplici proprietà benefiche (basti pensare alla quantità di vitamine ed...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.