Come preparare le frittelle di patate africane

Tramite: O2O 16/02/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le patate africane sono molto simili alle patate americane per quanto riguarda il sapore dolce che caratterizza entrambe. Pertanto, come le americane, vengono impiegate soprattutto per preparazioni dolci, una volta lessate e schiacciate. In questa guida, in proposito, verrà indicato come preparare le frittelle di patate africane, un piatto molto facile e veloce, arricchito dalla presenza dell'uvetta sultanina. La preparazione di tale pietanza, utilizzabile anche come merenda per i più piccoli, risulta essere di facile preparazione. Gli ingredienti che saranno utilizzati sono semplici da reperire, basta cercare tra gli scaffali del supermercato. Vediamo insieme come fare le frittelle di patate africane.

26

Occorrente

  • 1 patata africana
  • 4-5 cucchiai di zucchero
  • 6 cucchiai di farina manitoba
  • 1 uovo
  • 1 bustina di vanillina
  • 1/2 bustina di lievito
  • 4 cucchiai di latte
  • essenza di limone q.b.
  • una manciata di uvetta sultanina
  • olio di semi di girasole q.b.
36

Come prima cosa mettere in ammollo l'uvetta in una ciotola contenente acqua tiepida, in modo da farla rinvenire. Lavate la patata africana, togliete la buccia e tagliatela a pezzi piuttosto grossi, poi mettetela a lessare in una casseruola colma d'acqua. Una volta cotta trasferite la patata in uno scolapasta per eliminare l'acqua in eccesso e, in seguito, schiacciatela con lo schiacciapatate. Lasciatela raffreddare per qualche minuto e aggiungete qualche cucchiaio di zucchero. Per conferire alle frittelle un sapore più intenso e un profumo più stuzzicante utilizzate del miele al posto dello zucchero, scegliendone una variante piuttosto dolce.

46

Aggregate successivamente al composto la farina e una bustina di vanillina. Unite il lievito, l'essenza di limone, facendo attenzione a non esagerare per non coprire troppo il sapore della patata africana, poco latte e l'uovo intero. Prendete con le mani l'uvetta dalla ciotola, strizzatela e unitela agli altri ingredienti, amalgamando il composto con un cucchiaio. In una padella versate abbondante olio per friggere e, una volta diventato caldissimo, adagiate delle cucchiaiate di composto di patate.

Continua la lettura
56

Per ottenere frittelle dalla forma più definita, formatele direttamente con le mani, facendole dorare da entrambi i lati e girandole con un cucchiaio una volta ogni tanto. Per verificare che la temperatura dell'olio sia perfetta per procedere con la frittura, inserite un cucchiaio di legno nella padella; se si formerà qualche bollicina il momento sarà quello giusto per iniziare a friggere. Terminata la cottura trasferite le frittelle su di un piatto precedentemente coperto con della carta assorbente. Lasciate raffreddare le frittelle per pochi secondi e guarnitele con abbondante zucchero a velo prima di servirle in tavola. Buon appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per conferire alle frittelle un sapore più intenso e un profumo più stuzzicante utilizzate del miele al posto dello zucchero, scegliendone una variante p
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Ricetta: frittelle con farina di ceci

Le frittelle con farina di ceci sono un piatto salato tipico del sud Italia ma apprezzato in tutta la penisola. La ricetta è semplice, economica, richiede pochi ingredienti e una veloce cottura. Tuttavia, questa semplicità è compensata sia dal gusto...
Cucina Etnica

Ricetta: patate alla Huancaina

La cucina peruviana, come quella dei Paesi sudamericani, si caratterizza per i sapori forti e decisi. Vengono utilizzati ingredienti molto piccanti e salse dal profumo intenso. La tradizione culinaria peruviana regala un piatto veloce e sfizioso: le patate...
Cucina Etnica

Come fare le patate maritate

Quella delle patate maritate è una ricetta tipica di Pescasseroli, nel cuore del parco Nazionale dell'Abruzzo, dove ancora oggi viene conservata dagli abitanti come tesoro di una tradizione e di un'antica cultura pastorale. Il piatto infatti è molto...
Cucina Etnica

Come fare i waffle salati di patate e prosciutto

I waffle sono delle cialde dalla consistenza croccante fuori e morbida dentro, che spesso vengono mangiati con l'aggiunta di panna, cioccolato, crema di nocciole o con qualsiasi altra deliziosa farcitura dolce. In realtà i waffle, possono anche essere...
Cucina Etnica

Ricetta: spezzatino di seitan con patate e piselli

Il seitan si ottiene estraendo il glutine dalla farina di frumento e rappresenta uno dei tanti cibi che, nella dieta vegetariana e vegana, sostituiscono egregiamente la carne. È possibile acquistarlo pronto all'uso nella versione classica, in quella...
Cucina Etnica

5 piatti indiani da fare in casa

La cucina indiana è molto interessante e ricca di sapori, sebbene lontani da quelli che tradizionalmente ci appartengono. Al giorno d'oggi, tuttavia, è facile trovare il necessario per riprodurre qualsiasi tipo di ricetta, anche straniera, e ovviamente...
Cucina Etnica

Come preparare tre salse greche con pane pita

La pita è un pane dalla forma rotonda tipico della cucina greca e mediorientale. Nell'ambito culinario ellenico, la pita viene usata soprattutto per accompagnare saporite salse a base di verdure fresche ed erbe aromatiche. Nella sua semplicità, questo...
Cucina Etnica

Come preparare un'insalata croccante con germogli di porro

Presenti soprattutto nella cucina vegana e crudista, i germogli si contraddistinguono per l'elevato contenuto nutritivo. Per mantenere inalterati i loro principi nutrizionali è necessario però consumarli crudi. Si tratta di un alimento facilmente digeribile...