Come preparare le frittelle di patate africane

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le patate africane sono molto simili alle patate americane per quanto riguarda il sapore dolce che caratterizza entrambe. Pertanto, come le americane, vengono impiegate soprattutto per preparazioni dolci, una volta lessate e schiacciate. In questa guida, in proposito, verrà indicato come preparare le frittelle di patate africane, un piatto molto facile e veloce, arricchito dalla presenza dell'uvetta sultanina. La preparazione di tale pietanza, utilizzabile anche come merenda per i più piccoli, risulta essere di facile preparazione. Gli ingredienti che saranno utilizzati sono semplici da reperire, basta cercare tra gli scaffali del supermercato. Vediamo insieme come fare le frittelle di patate africane.

26

Occorrente

  • 1 patata africana
  • 4-5 cucchiai di zucchero
  • 6 cucchiai di farina manitoba
  • 1 uovo
  • 1 bustina di vanillina
  • 1/2 bustina di lievito
  • 4 cucchiai di latte
  • essenza di limone q.b.
  • una manciata di uvetta sultanina
  • olio di semi di girasole q.b.
36

Come prima cosa mettere in ammollo l'uvetta in una ciotola contenente acqua tiepida, in modo da farla rinvenire. Lavate la patata africana, togliete la buccia e tagliatela a pezzi piuttosto grossi, poi mettetela a lessare in una casseruola colma d'acqua. Una volta cotta trasferite la patata in uno scolapasta per eliminare l'acqua in eccesso e, in seguito, schiacciatela con lo schiacciapatate. Lasciatela raffreddare per qualche minuto e aggiungete qualche cucchiaio di zucchero. Per conferire alle frittelle un sapore più intenso e un profumo più stuzzicante utilizzate del miele al posto dello zucchero, scegliendone una variante piuttosto dolce.

46

Aggregate successivamente al composto la farina e una bustina di vanillina. Unite il lievito, l'essenza di limone, facendo attenzione a non esagerare per non coprire troppo il sapore della patata africana, poco latte e l'uovo intero. Prendete con le mani l'uvetta dalla ciotola, strizzatela e unitela agli altri ingredienti, amalgamando il composto con un cucchiaio. In una padella versate abbondante olio per friggere e, una volta diventato caldissimo, adagiate delle cucchiaiate di composto di patate.

Continua la lettura
56

Per ottenere frittelle dalla forma più definita, formatele direttamente con le mani, facendole dorare da entrambi i lati e girandole con un cucchiaio una volta ogni tanto. Per verificare che la temperatura dell'olio sia perfetta per procedere con la frittura, inserite un cucchiaio di legno nella padella; se si formerà qualche bollicina il momento sarà quello giusto per iniziare a friggere. Terminata la cottura trasferite le frittelle su di un piatto precedentemente coperto con della carta assorbente. Lasciate raffreddare le frittelle per pochi secondi e guarnitele con abbondante zucchero a velo prima di servirle in tavola. Buon appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per conferire alle frittelle un sapore più intenso e un profumo più stuzzicante utilizzate del miele al posto dello zucchero, scegliendone una variante p
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Frittelle di mele: 10 varianti per tutti i gusti

Le frittelle di mele sono dei dolci speciali che si possono preparare in qualsiasi momento. A Carnevale sono molto richieste e si possono fare adoperando tante varianti. Sono dorate, irresistibili e profumate, da gustare caldissime. Infatti, una volta...
Dolci

5 ricette per frittelle di Carnevale

La tradizione italiana presenta una grande varietà di dolci dedicati al periodo del carnevale.Questi dolci che si trovano facilmente al supermercato, in pasticceria o nei diversi panifici sono molto spesso preparati in casa con ricette talmente caratteristiche...
Dolci

Come fare le frittelle all'uvetta

Le frittelle non mancano mai sulle tavole delle feste, in particolare durante il periodo di carnevale. Nel dettaglio all'interno di questo tutorial vi mostrerò come fare le frittelle all'uvetta: si tratta di una variante soffice e profumata, ideale da...
Dolci

Come preparare le frittelle allo zenzero

Lo spuntino è uno dei pasti preferiti dagli adulti e dai bambini. Le merendine sono gradevoli e deliziose ma non sono certamente sane né per una persona matura né per il benessere dei nostri bambini. Un'idea genuina adatta per metà mattina o metà...
Dolci

Come preparare le frittelle di castagne

Con l'arrivo dell'autunno, per le strade delle nostre città è davvero inebriante l'odore delle castagne. In questa guida vedremo come cuocerle in modo diverso dal solito: prepariamo delle gustosissime frittelle di castagne! Possiamo accompagnare queste...
Dolci

Ricetta: frittelle di riso con uvetta

Con la fine di gennaio e l'inizio di febbraio, si avvicina anche la ricorrenza più divertente dell'inverno. Il Carnevale è infatti tradizione di moltissimi paesi, ad inclusione della nostra Italia. Un po' come Halloween negli USA, il Carnevale si celebra...
Consigli di Cucina

Frittelle di riso: 10 ricette per tutti i gusti

Qui in italia spesso mangiamo le frittelle di riso in occasione della festa del papà o del carnevale. Durante queste ricorrenze, le frittelle di riso vengono preparate dolci e fritte. Ma esistono mille modi di preparare le frittelle di riso. Lo sapevate...
Antipasti

Come preparare le frittelle marocchine piccanti alle patate americane

Se volete preparare uno sfizioso antipasto etnico, queste frittelle marocchine piccanti alle patate americane fanno proprio al caso vostro. Le dosi indicate sono sufficienti per quattro persone ma se prevedete di avere qualche ospite in più a tavola,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.