Come preparare le frittelle di riso con lievito madre

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questo articolo, oggi vedremo come preparare le frittelle di riso con lievito madre. Esistono dolci che sono più ideati per essere consumati per occasioni determinate, uno di questi sono proprio queste frittelle. Trattasi di un dolce abbastanza semplice da preparare, ed ottimo da gustare. Il suo maggior consumo è durante il periodo del carnevale.

26

Occorrente

  • 600 grammi di latte
  • 150 grammi di riso originario
  • 1 pizzico di sale
  • 1 stecca di vaniglia
  • 2 uova
  • 60 grammi di farina
  • lievito madre
  • olio di semi di arachide
36

Per la preparazione di tale ricetta occorrerà usare il lievito madre, cioè quel lievito creato usando un impasto di farina amalgamato con acqua, poi acidificato usando poi fermenti lattici e lieviti composti. Tale lievito era tanto usato nei tempi antichi per la produzione di dolci e pane fatto in casa, caduto poi in disuso, ed oggi riscoperto di nuovo. La differenza sostanziale tra tale tipologia di lievito e quello di birra, sta nel fatto che i prodotti creati con il lievito madre sono sicuramente più digeribili. Ma ora continuiamo ad occuparci delle nostre frittelle. Vediamo il procedimento. Prendete il riso, lavatelo in modo accurato sotto l'acqua del rubinetto corrente, poi dovrete scolarlo.

46

Nel mentre mettete un tegame sul fuoco, versatevi il latte all'interno poi dovrete farlo bollire. Giunti a quel punto dovrete aggiungere il riso, il burro, lo zucchero e una stecca di vaniglia. Abbassate la fiamma, mescolate con un cucchiaio di legno, poi fate cuocere tutto quanto per mezz'ora circa di tempo. Passato il tempo stabilito, dovrete assaggiare il grado di cottura del vostro riso, spegnete il fuoco e lasciate che tutto il composto si raffreddi. Mentre aspettate che il riso sia pronto per essere lavorato, dovrete prendere l'uva passa, mettetela dentro ad un colino, e lavatela sotto l'acqua corrente del rubinetto. Riempite ora un contenitore con acqua calda, e mettete l'uva dentro immersa nell'acqua, poi fatela rinvenire.

Continua la lettura
56

Adesso dovrete mettete le uova dentro ad un contenitore molto capiente, aggiungete il lievito madre, la farina, la scorza del limone grattugiata, il liquore e per ultimo un pizzico di sale. Usando la frusta apposita, dovrete mescolare tutti gli ingredienti finché non otterrete un omogeneo composto. Ora dovrete versare tutto quanto dentro al tegame che già contiene il riso, aggiungete l'uvetta e mescolate il tutto con un cucchiaio di legno, in modo energico finché non sarà tutto quanto ben amalgamato. Mettete una padella sul fuoco poi fatela scaldare, dopo qualche minuto aggiungete l'olio di semi, quello maggior consigliato è quello di arachidi, portatelo a temperatura poi iniziate la frittura dei vostri dolcetti. Dovrete ora prendere con un cucchiaio un pochino di pastella di riso, mettetela nell'olio che bolle, poi ripetete l'operazione fino al termine della pastella. Una volta che le frittelle saranno pronte, le dovrete sistemare sopra ad un piatto dove avrete steso precedentemente diversi fogli di carta assorbente da cucina. Una volta finita la cottura dovrete cospargere il tutto con zucchero vanigliato abbondante. Buon appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per una frittura perfetta l'olio dovrà essere a 175 gradi

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 ricette per preparare le frittelle di carnevale

Il carnevale è alle porte. E quale, tra i dolci tipici italiani, si cucina di più in questo periodo? Ovviamente le frittelle. Tuttavia esistono vari modi per preparare queste leccornie. E lungo i passi di questo articolo vi parleremo dei più appetitosi.Indossate...
Dolci

5 ricette per frittelle di Carnevale

La tradizione italiana presenta una grande varietà di dolci dedicati al periodo del carnevale.Questi dolci che si trovano facilmente al supermercato, in pasticceria o nei diversi panifici sono molto spesso preparati in casa con ricette talmente caratteristiche...
Antipasti

Come preparare le frittelle di riso e verza

Gustosissime e apprezzate da grandi e piccini le frittelle sono un'ottima ricetta da realizzare per creare un antipasto goloso o un companatico per un secondo da servire in una cena seduti o a buffet. In questa guida vi insegneremo come preparare le frittelle...
Antipasti

Come preparare le frittelle di ceci

Di frittelle ne esistono di varie gusti e tipi. In ogni paese viene presa in considerazione la tradizione e le frittelle cambiano. La frittella è una pasta fritta, ricca di aromi e sapori tipici. La loro forma è sempre diversa, gli impasti sono sostanzialmente...
Pizze e Focacce

Come preparare le frittelle di finocchi

Portare in tavola frutta e verdura senza sollevare proteste non è propio semplicissimo, soprattutto quando si hanno dei bambini. Eppure, con un pizzico di fantasia, anche la verdura può trasformarsi in un piatto ricco e gustoso. I finocchi, nonostante...
Dolci

Ricetta: frittelle di mele in pastella

Molto spesso nelle cose più semplici è racchiusa la vera essenza della felicità, o della dolcezza! Le frittelle di mela nascono da una preparazione povera di ingredienti, ma dal caldo cuore morbido. Una ricetta che vede protagoniste le succose mele,...
Dolci

Come preparare le frittelle di banane

Le frittelle di banane sono un'ottima merenda ed una ricca colazione per i bambini, soprattutto in inverno. Esse sono abbastanza sostanziose e generalmente sono gradite sia ai grandi che ai piccoli. Come tutte le cose fritte si devono mangiare calde con...
Pesce

Come preparare le frittelle di granchio

Le frittelle di granchio sono una specialità tipica della cucina meridionale e facili da preparare. Si tratta inoltre di una pietanza che va servita calda, sia come antipasto che come secondo piatto. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida su come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.