Come preparare le frittelle marocchine piccanti alle patate americane

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se volete preparare uno sfizioso antipasto etnico, queste frittelle marocchine piccanti alle patate americane fanno proprio al caso vostro. Le dosi indicate sono sufficienti per quattro persone ma se prevedete di avere qualche ospite in più a tavola, raddoppiate le quantità mantenendo le proporzioni. Leggendo la guida riportata a seguire, non vi risulterà difficile comprendere come preparare queste deliziose frittelle marocchine piccanti alle patate americane.

25

Occorrente

  • 1300 Kg di patate dolci americane
  • 2 spicchi d’aglio
  • Un cucchiaino scarso di curcuma
  • Peperoncino
  • Un mazzetto di coriandolo fresco
  • 5 uova
  • 90 g di farina
  • Una bustina di lievito in polvere per torte salate
  • Olio extravergine d’oliva
35

Per prima cosa sbucciate le patate che avete a disposizione e tagliatele a pezzetti. Dopo averle lavate bene mettetele in una pentola e copritele con acqua fredda dopodiché lessatele a fiamma moderata per non più di un quarto d’ora. Appena saranno cotte scolatele e schiacciatele bene con i rebbi di una forchetta oppure con un classico schiaccia patate. Versate la purea così ottenuta in una ciotola e lasciatela raffreddare bene prima di aggiungere due uova, le foglie di coriandolo finemente sminuzzate e le spezie. Mescolate l’impasto accuratamente poi unite anche gli spicchi d’aglio triturati a coltello.

45

Inumiditevi leggermente le mani e prelevate un po’ di composto con un cucchiaio. Passatelo da una mano all’altra creando delle frittelle assai sottili aventi una forma rotonda e leggermente schiacciata. Procedete in questo modo fino a terminare completamente l’impasto a vostra disposizione.
Preparate la pastella rompendo le uova rimaste in una terrina. Sbattetele rapidamente con una frusta poi aggiungete la farina setacciata assieme al lievito per torte salate, un pizzico di sale e uno di peperoncino in polvere. Passate le frittelle in questa pastella e poi friggetele in abbondante olio extravergine d’oliva ben caldo.

Continua la lettura
55

Quando saranno dorate da entrambe le parti, prelevatele con una schiumarola e appoggiatele sopra un piatto coperto con qualche foglio di carta assorbente per alimenti. Servite subito le vostre frittelle marocchine a base di patate dolci americane prima che si raffreddino.
Le frittelle marocchine piccanti alle patate americane sono ottime da gustare calde assieme ai formaggi freschi come mozzarella, burrata, ricotta di pecora o con la robiola. Potete accompagnarli in tavola con della birra rossa e una dadolata preparata con differenti tipologie di latticini durante uno spuntino pomeridiano.
Se non amate molto le spezie, mettete meno coriandolo ed eliminate la curcuma. Se invece volete renderle ancora più saporite, aggiungete un pizzico di pepe e mezzo cucchiaino di cannella in polvere.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare le frittelle di julienne con patate

Le frittelle di julienne con patate sono dei piccoli bocconcini che possono essere preparati in diverse occasioni come la merenda dei bambini, per un aperitivo sfizioso, un brunch o come contorno a un secondo piatto a base di carne. Sono abbastanza semplici...
Antipasti

Patate americane con cheddar e pancetta

Grazie alla grande varietà di verdure e ortaggi, alle loro tante tipologie e ai moltissimi colori, in cucina si possono realizzare infinite ricette, non solo gustose ma anche belle a vedersi. Questo è il caso delle patate perché ne esistono di bianche,...
Antipasti

Come fare le frittelle di patate e zucca

Le frittelle di patate e zucca sono un piatto saporito ed invitante. Sono perfette come antipasto sfizioso ad una cena tra amici. Sono ottime come finger food da servire ad un aperitivo. Potete consumarle anche per un pranzo veloce. Rappresentano una...
Antipasti

Come grattugiare le patate per fare delle frittelle

Deliziare e stupire i propri commensali con proposte culinarie originali e prelibate, è un compito assai arduo. In particolare, non è facile mettere d'accordo ospiti vegetariani o vegani. Tuttavia, fare le gustosissime frittelle di patate si rivela...
Antipasti

Pancetta con patate americane e peperoni

Un piatto che sta andando molto in voga di questo periodo e che (ahimè) non è assolutamente un piatto italiano, è la pancetta con contorno di patate americane e peperoni. Questo piatto molto rustico è tipicamente occidentale e può essere servito...
Antipasti

Ricetta: frittelle di zucchine e patate

Se avete ospiti a cena e vorreste preparare un antipasto diverso dal solito o un contorno un poco sfizioso, ma non avete idea di cosa cucinare, siete nel posto giusto. In questa guida vi spiegheremo come preparare una ricetta che delizierà il palato...
Antipasti

Come preparare le verze in agrodolce con salsicce piccanti

La verza è un ortaggio tipico della stagione invernale, molto saporito. Possiamo cucinarla in tanti modi diversi, anche in agrodolce. Le verze, in alcuni soggetti, possono creare gonfiore addominale per questo è bene non abusarne. Un abbinamento perfetto...
Antipasti

Come preparare i broccoli piccanti alle mandorle

I broccoli piccanti alle mandorle sono un delizioso piatto che può essere presentato in tavola sia come antipasto sfizioso che come contorno per una portata principale a base di carne. Vi basterà procurarvi tutti gli ingredienti indicati e avere a disposizione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.