Come preparare le girelle fredde farcite

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Se avete ospiti all'improvviso ecco qui per voi una ricetta veloce e sfiziosa, capace di soddisfare i palati più golosi. Le girelle fredde farcite consistono in rotoli di pane ripieni di una farcitura molto facile da preparare e che saranno poi riposti per qualche minuto in frigorifero. In breve tempo avrete a disposizione un antipasto creativo e gustoso da porre sulla vostra tavola. Vediamo ora come prepararle.

27

Occorrente

  • 4 fette pane per tramezzzini
  • Gorgonzola
  • Panna
  • Gherigli di noci
  • Tonno
  • Philadelphia o altro formaggio spalmabile
  • Prezzemolo
  • Foglie di lattuga
  • Due ciotole
  • Mattarello
  • Pellicola trasparente
37

Per prima cosa prendete Il vostro pane per tramezzini e adagiatelo su una spianatoia. Stendetelo col mattarello in modo tale da dargli una maggiore elasticità e renderlo più sottile. In questo modo le vostre girelle non sapranno eccessivamente di pane, il quale tende a coprire il gusto della farcitura.

47

Sulla prima ciotola versate il gorgonzola con poca panna, mescolate il tutto creandone una cremina e stendete successivamente lungo tutta la superficie del pane. Prendete ora i gherigli di noce (io preferisco spezzettarli un po') e adagiateli sopra la crema.

Continua la lettura
57

Prendete la seconda ciotola e versatevi il formaggio spalmabile, il tonno sotto olio sgocciolato e poco prezzemolo tritato. Mescolate il tutto. Stendete sulla superficie la cremina che avete ottenuto e ricopritela successivamente con delle foglie di lattuga precedentemente lavate ed asciugate.

67

Ora che avete pronte le fette farcite arrotolatele su loro stesse. Potete cominciare sia dal lato corto che da quello lungo, a seconda del vostro gusto personale. Cominciando a rotolare dal lato lungo otterrete delle girelle più piccole, che io preferisco perché più fini, cominciando dal lato lungo avrete delle girelle più spesse, l'ideale per i palati insaziabili. Avvolgete i rotoli con la pellicola trasparente e riponete in frigorifero per almeno mezz'ora. Tagliate a fette e servite su un vassoioSe disponete di tempo, lasciate i rotoli in frigorifero per qualche ora e tirateli fuori 10 minuti prima di servirli per far sì che il formaggio diventi più morbido.

77

Se volete proporre una presentazione più creativa potete decorare la superficie esterna del pane con semi di papavero od erba cipollina a proprio piacimento. Questa ricetta è molto veloce e si presta per molti tipi di farciture. In alternativa ai miei ingredienti potreste, ad esempio, utilizzare salmone affumicato o qualche affettato con formaggio spalmabile o mayonnaise o persino presentare una versione dolce con crema di nocciole all'interno e cocco come decorazione esterna, sta a voi liberare la vostra creatività usando gli ingredienti a vostra disposizione in casa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Analcolici

Come preparare la tisana al tiglio

Ognuno di noi ha fatto uso o fa uso di tisane. Sono un'ottima coccola nei mesi freddi, magari sul divano con un buon libro o mentre si guarda la televisione. Conciliano il sonno, ma hanno anche delle proprietà terapeutiche e nutrienti. Buone anche fredde,...
Analcolici

Come preparare l'acqua di avena

L'avena sativa è una pianta annuale della famiglia delle Graminacee. Da essa si ricava una bevanda dalle molteplici proprietà: l'acqua di avena. Ottimo ricostituente, ricchissima di fibre e sostanze proteiche, questa bevanda è semplice da preparare...
Analcolici

Come preparare il frappè al caramello

Con l'arrivo della bella stagione, riscopriamo il piacere di vivere le giornate all'aria aperta gustandoci il tepore del sole. Per dissetarci, concedendoci un piccolo break sfizioso, perché non coccolarci con un goloso frappè? Una ricetta semplice e...
Analcolici

Come preparare in casa il latte di riso

Ormai il latte di riso si trova in qualsiasi supermercato, ma se siete degli amanti della cucina e del fai da te, questa guida si propone di spiegarvi come preparare in casa il latte di riso. Se non siete degli esperti di cucina, non preoccupatevi! Preparare...
Analcolici

Come preparare un cocktail alla melagrana

Durante l'estate, per combattere le temperature elevate ed il caldo afoso, non c'è niente di meglio che gustare un fresco e delizioso cocktail. Esso può essere preparato con tantissimi ingredienti differenti che variano a seconda dei gusti personali....
Analcolici

Come preparare un cocktail Cinderella

Chi non è mai rimasto incantato ed affascinato dalle performance del barman, che per preparare un drink mettono in scena una vera e propria coreografia? Liquori che si infiammano, colori che si mischiano, e così viene voglia quasi a tutti di cimentarsi...
Analcolici

Come preparare un cool passion

La parola cocktail è di origine inglese e significa coda di gallo. Ma, non si conosce ben l'attinenza di questo termine. L'unica associazione si può fare ai colori. Infatti, come vengono mescolati tra loro le piume multicolori della coda del gallo,...
Analcolici

Come preparare un aperitivo alla pesca

In quest' articolo andremo a parlare di drink. Nello specifico andremo a vedere come preparare un gustoso aperitivo alla pesca. Con questa guida impareremo a preparare un delizioso aperitivo alla pesca, sia in versione alcolica che analcolica, per soddisfare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.