Come preparare le lasagne vegan alla zucca

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

La cultura vegana non è dettata solo da logiche etiche, sociali e morali. Spesse volte diventa una questione di benessere, legata a comportamenti di vita e a diete che pongono l'attenzione sulla salute del consumatore. Molti marchi hanno iniziato a produrre generi alimentari 100% vegan, i cui ingredienti sono solo di origine vegetale. Ma l'offerta sul mercato è limitata costringendoci, il più delle volte, a preparare di sana pianta ogni tipo di pietanza, a partire, ad esempio, dalla pasta fresca. Di seguito vedremo come preparare le lasagne vegan alla zucca: un piatto davvero prelibato che non richiede rinunce ai sapori prelibati.

28

Occorrente

  • Un chilo di zucca rossa
  • Aromi vari: prezzemolo, pepe nero, paprika
  • Sale, olio EVO, scalogno, aglio
  • Un bicchiere di vino bianco
  • Besciamella di soia
  • Tofu
  • Sfoglie di lasagne senza uova o, in alternativa, prepararle in casa con sola farina e acqua.
  • Pane grattugiato
38

In commercio esistono sfoglie di lasagne già pronte all'uso, sia fresche (si trovano nel reparto frigo), sia secche (reperibili sugli scaffali della pasta). La maggioranza di esse hanno come ingredienti base le uova, soprattutto per quelle fresche, ma è possibile incorrere in marchi che propongono la variante vegan. In assenza di ciò è possibile realizzarle in casa utilizzando farina ed acqua. Per le polveri sarebbe buono miscelare una farina doppio zero con una di semola di grano duro, insaporendola con un pizzico di sale e un cucchiaio di olio EVO. Le proporzioni con l'acqua variano a seconda della quantità di polveri utilizzate (generalmente la proporzione è di 2 a 1, cioè due di farina e una di acqua, ma molte ricette consigliano di usare liquidi fino a quando lo richiede la farina).

48

Per la zucca, che farà da ripieno alla lasagna, procuratevi una padella antiaderente, all'interno del quale lascerete soffriggere uno scalogno e uno spicchio d'aglio. Tagliate a cubetti la zucca e rosolatela nella pentola. Irroratela con un bicchiere di vino bianco e lasciate che l'acqua si asciughi completamente, aggiustando di sale e di pepe. Sminuzzate del prezzemolo, che andrà incorporato quando la zucca sarà cotta, mentre per un tocco di colore utilizzate della paprika in polvere, da aggiungere alla zucca assieme agli altri aromi.

Continua la lettura
58

Il connubio perfetto per la zucca è la presenza di una besciamella che armonizzi la fibrosità dell'ortaggio. È possibile preparare una crema a base di soia o di latte di riso (non zuccherato) oppure optare per una besciamella vegetale di acqua e farina. Fate attenzione a quest'ultima ricetta, perché le dosi sbagliate potrebbero rendere collosa la besciamella, rovinando irrimediabilmente la lasagna. Al posto del burro si potrà utilizzare del semplice olio Extra Vergine di Oliva, mentre per addensare la crema utilizzate una fiamma bassa, mescolando gli ingredienti direttamente sul fuoco con l'aiuto di una frusta da pasticcere. Insaporite con un pizzico di sale.

68

Utilizzate una teglia rettangolare antiaderente o in acciaio: la grandezza varia a seconda delle porzioni che volete ricavare dalla lasagna. Cospargete il fondo con un po' di besciamella, adagiando qualche foglio di lasagna che ne ricopri la superficie. Farcite con qualche cucchiaio di zucca, del tofu tagliato a cubetti e della besciamella, creando così il primo strato. Proseguite con gli strati successivi fino a quando avrete esaurito le sfoglie di lasagna ricordando di mettere prima la zucca, poi il tofu e, infine la besciamella.

78

Si dice che il pan grattato sia il formaggio dei poveri, ma generalmente viene utilizzato per gratinare le ricette cucinate al forno. Composta la lasagna, cospargete la superficie con un po' di pane grattugiato, irrorando il tutto con un filo di olio EVO ed insaporendo con del prezzemolo sminuzzato, aggiungendo qualche cubetto di tofu. Il risultato finale dovrebbe essere una crosta profumata e croccante, lasciata indorare negli ultimi minuti di cottura. Infornate quindi la lasagna in forno preriscaldato a 200 gradi per circa mezz'ora - 40 minuti, accertandovi, prima di servire, che la zucca si sia asciugata e la besciamella rappresa.
Et voilà. Il piatto è servito! Buon appetito!

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Può capitare che la zucca rilasci l'acqua durante la cottura della lasagna in forno. Per evitare questo inconveniente sarebbe buono lasciarla riposare in un colapasta per mezza giornata, salandola precedentemente e poggiando un peso (una pentola d'acqua, ad esempio) sopra di essa. Strizzatela prima di passarla in padella, e fatela asciugare completamente durante la cottura.
  • Per una cottura ideale sarebbe consigliabile coprire la lasagna con della carta d'alluminio, da levare negli ultimi 10 minuti rimanenti utilizzati per indorare la superficie. La stagnola dovrebbe mantenere umido l'impasto garantendo una cottura omogenea in ogni strato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare le lasagne con zucca e funghi

Le lasagne sono un primo piatto tipicamente italiano che sembra comportare una preparazione lunga e complicata, eppure non è affatto così. Richiedendo poco tempo, potrete cucinarle se non sapete che menù proporre agli ospiti.La lasagna classica si...
Primi Piatti

Ricette vegan: lasagne di melanzane

La tradizione gastronomica del nostro Bel Paese ci offre tantissime ricette che provengono da ogni parte del territorio. Dall'antipasto al dolce, passando per primi e secondi, troviamo sempreq qualche gustoso piatto da preparare. Quando arrivano i giorni...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne alla zucca

In cucina vengono preparati molti piatti prelibati. Tra le ricette che vengono effettuate, troviamo sia i dolci che i salati. Quindi a loro volta troviamo gli antipasti, i primi piatti i secondi piatti, il contorno e infine il dessert. Le ricette preparate...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne con provola, zucca e speck

Quando si ha in programma di avere degli ospiti a pranzo, le lasagne sono spesso il primo piatto che accontenta tutti, grandi e bambini. Sono un vero e proprio classico. Se si ama questa pietanza, invito a proseguire la lettura della presente guida, poiché...
Primi Piatti

Lasagne di zucca con crema di funghi e scamorza

La zucca è un ingrediente che si impiega in molte ricette tipicamente autunnali: durante questa stagione, possiamo trovarla ovunque e ideare piatti davvero ottimali. Pensate che, attraverso questo alimento, si possono preparare addirittura delle lasagne,...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne con zucchine e fiori di zucca

Dovete preparare un pranzo speciale? Non sapete cosa cucinare? Siete stufi della solite lasagne con la carne? Allora perché non cambiare la vostra ricetta e cimentarsi nella preparazione di lasagne con zucchine e fiori di zucca? In questa guida vi illustrerò...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne con zucca e polpettine

Una ricetta diversa dalle solite è quella delle lasagne con zucca e polpettine. Si tratta di un primo insolito, ma dal risultato garantito, ideale per chi ha voglia di sperimentare nuove combinazioni e sapori diversi dalle classiche routine. Si tratta...
Primi Piatti

Lasagne di castagne con speck e zucca

Le lasagne sono un primo molto gustoso e ricco e che sempre più spesso troviamo in tavola, soprattutto durante il pranzo della Domenica e nelle giornate di festa.La classica versione alla bolognese, rimanendo comunque un piatto d'eccellenza della tradizione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.