Come preparare le lenticchie al forno

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le lenticchie si vendono secche. Esse si preparano come i fagioli e come i ceci e moltissime ricette sono intercambiabili. Adatte per accompagnare lessi, carni di maiale, cotechini e zamponi, si dice che questi buonissimi legumi portino fortuna a coloro che li mangino. Le lenticchie sono gustosissime e adatte a preparazioni rustiche; inoltre, a differenza dei ceci, sono davvero velocissime da preparare. Vediamo nella seguente guida come preparare correttamente le lenticchie nel forno e come cuocerle prima di infornarle, onde evitare errori banali.

26

Occorrente

  • 500 gr di lenticchie
  • Olio, carote, sedano, aromi varie q.b.
  • 1 mozzarella, 200 gr di prosciutto cotto, burro, formaggio,
  • Pepe e sale q.b. (facoltativi)
36

Come prima cosa prendete le lenticchie e mettetele in ammollo per qualche ora prima di essere cucinate, poiché devono reidratarsi; in questo modo risulteranno essere piuttosto digeribili. Fatto ciò per almeno cinque ore sciacquatele accuratamente ed inseritele all'interno di in una pentola capiente, coperte completamente con acqua fredda assieme ad una gamba di sedano e tre carote (tutto tritato finemente). Successivamente fate cuocere per circa tre ore a fiamma dolce. Se volete aggiungere acqua, essa deve essere caldissima.

46

Una volta che le lenticchie saranno pronte, prendete una terrina di ceramica e versate al suo interno due cucchiai di olio e le lenticchie. La ceramica trattiene il calore e permette una cottura uniforme degli alimenti. Aggiungete degli aromi come salvia e rosmarino tritati finemente e della passata di pomodoro. Mescolate delicatamente, coprite con del formaggio grana grattugiato e della besciamella se volete. Infornate a centottanta gradi per almeno venti minuti. Potrete notare che le lenticchie saranno pronte quando il formaggio fresco grattugiato comincerà a gratinare.

Continua la lettura
56

Per realizzare un'altra ricetta molto buona, amata anche dai bambini, fate completare la cottura alle lenticchie nel forno: otterrete il soufflé di lenticchie. Mettetele in ammollo e fatele cuocere come spiegato nel primo passo; nel frattempo tagliate a cubetti la mozzarella ed il prosciutto cotto. Una volta che avrete fatto questo, mettete in una ciotola le lenticchie, schiacciatele ed unite la mozzarella, due uova intere ed il prosciutto cotto. Mescolate per bene e versate in una terrina imburrata, coprite con altro formaggio grattugiato e dei pezzetti piccoli di burro. Mettete in forno a duecento gradi per circa trenta o quaranta minuti. Sfornate e servite quando è ancora caldo, perfetto da accompagnare alla carne di maiale. Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare la zuppa di lenticchie e broccoli

Durante le fredde giornate del periodo invernale, non c’è niente di meglio che rinsavire un po' gustando una deliziosa zuppa calda. Un’ottima scelta è la zuppa di lenticchie e broccoli, un piatto che unisce salute e bontà. È inoltre molto semplice...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di farro e lenticchie

Negli ultimi anni si sta diffondendo la moda di perdere peso attraverso stratagemmi che prima potevano sembrare del tutto assurdi; uno di questi è senza dubbio quello di impostare una dieta che si basi esclusivamente sulle zuppe. Questa usanza deriva...
Primi Piatti

Come preparare pasta e lenticchie

Stai pensando ad un piatto semplice, gustoso e davvero nutriente ma non sai cosa cucinare?Fra i tuoi ricordi più dolci ci sono le pietanze che preparava tua nonna? Uno dei piatti più buoni che si possa mangiare a pranzo è la pasta e lenticchie. Un...
Primi Piatti

Come fare i fusilli con crema di lenticchie

Le lenticchie sono dei legumi ricchi di fibre, ferro, proteine, sali minerali e vitamine. Cibo una volta considerato povero, attualmente riveste invece una certa importanza culinaria. Infatti nei tempi odierni la forma delle lenticchie, simile a quella...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di lenticchie

Le lenticchie sono dei legumi molto graditi. Posseggono buone quantità di proteine, vitamina A, calcio fosforo e potassio. In cucina vengono utilizzate per preparare una squisita minestra. È considerata un piatto tipicamente invernale. Opportunamente...
Primi Piatti

Lenticchie al curry

Le lenticchie sono dei legumi molto graditi dai consumatori. Si possono scegliere in diverse varietà e misure. Esistono quelle giganti, medie e mignon. Fra le più apprezzate sono da ricordare le lenticchie piccole di Pantelleria o le giganti di Altamura....
Primi Piatti

Zuppe autunnali con le lenticchie

Con l'arrivo dell'autunno e dei primi freddi si ha voglia di tornare a casa e trovare un piatto caldo, che scaldi il cuore e aiuti a ritemprare corpo e spirito dopo una giornata di lavoro. È proprio questo il momento migliore per preparare delle ottime...
Primi Piatti

Come cucinare le lenticchie secche

In questo articolo vi spiegheremo come cucinare le lenticchie secche. Questo legume potrebbe essere considerato come il più modesto, ed allo stesso tempo, quello maggiormente importante tra i legumi vari.Nel Vecchio Testamento già di parlava delle lenticchie,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.