Come preparare le linguine allo scoglio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Ogni individuo ha gusti e preferenze culinarie diverse. Tuttavia è impossibile resistere dinanzi a pietanze dal sapore ineguagliabile. Un piatto che la maggior parte delle persone apprezza sono le linguine allo scoglio. Questa tipologia di pasta, servita al dente, è in grado di sposare una grande varietà di pesci quali: gamberi, calamari, cozze e seppie. Ad insaporire il tutto contribuiscono i pomodorini freschi; essi devono solo "sporcare" la pietanza. Infatti, una grande quantità di sugo copre il sapore del pesce. Vino bianco, peperoncino e prezzemolo contribuiscono ad aromatizzare ulteriormente le linguine allo scoglio. Questa ricetta richiede un tempo di preparazione di circa un’ora. Leggendo il tutorial si possono avere dei consigli su come prepararla.

25

Occorrente

  • - 400g di linguine;
  • - 500g di cozze;
  • - aglio; olio; sale;
  • - mezzo bicchiere di vino bianco;
  • - 300g di gamberi;
  • - 200g di seppie;
  • - 200g di calamari;
  • - un peperoncino;
  • - 300g di pomodori;
  • - un ciuffo di prezzemolo
35

Cottura delle cozze

La prima cosa da fare è quella di lavare accuratamente le cozze (500 grammi circa). Successivamente si devono disporre in un tegame con un po’ di olio extravergine di oliva, mezzo bicchiere di vino bianco ed un ciuffo di prezzemolo tritato precedentemente. A questo punto si deve mettere il tegame sui fornelli, mantenendo la fiamma bassa e coprendo il tutto con un coperchio. Si lascia cuocere fino a quando le valve non si sono aperte completamente. In seguito si devono eliminare le valve, bisogna recuperare il frutto e filtrare l’acqua di cottura.

45

Preparazione del pesce

A questo punto bisogna lavare accuratamente i 300 grammi di gamberi; poi, si sgusciano e si rimuovono da questi ultimi sia la testa che la coda. Successivamente si devono tagliare ad anelli i calamari, dopo che sono stati lavati. In seguito bisogna pulire 200 grammi di seppie: si deve eliminare la sacca con l’inchiostro e tagliarle a pezzetti. In seguito bisogna preparare un soffritto a base di aglio e peperoncino. Poi, si devono aggiungere i gamberi, i calamari e le seppie. Nel frattempo si prendono 300 grammi di pomodorini, si lavano e si fanno rosolare in una casseruola con olio extravergine di oliva per qualche minuto.

Continua la lettura
55

Preparazione del soffritto

Adesso si aggiunge il sale alla salsa di pomodoro per insaporire il tutto. In un secondo momento si mettono i gamberi, i calamari, le seppie che sono state rosolate in precedenza ed un mestolo di acqua di cottura filtrata. Successivamente si fa rosolare il tutto per circa cinque minuti. A questo punto si devono cuocere 400 grammi di pasta (linguine) in acqua salata; è consigliabile scolare la pasta al dente. Successivamente si mette nella casseruola con il condimento e si lascia insaporire sul fuoco per qualche minuto. In seguito si mette nel piatto la pietanza e si cosparge con il prezzemolo tritato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti allo scoglio

Con l'arrivo della bella stagione non c'è niente di meglio che preparare un bel piatto di pesce da gustare da soli o in compagnia degli amici. In questa guida spiegherò come preparare gli spaghetti allo scoglio, un primo piatto molto veloce da realizzare...
Primi Piatti

Come preparare le linguine al ragù di polpo

Anche se stiamo seguendo una dieta possiamo aver voglia di mangiare un bel piatto di pasta. Perché non provare a preparare le linguine al ragù di polpo? Soprattutto in Puglia la piovra si cucina in vari modi. Non confondiamo questo genere di mollusco...
Primi Piatti

Come preparare le linguine in crema di tartufo

Con l'arrivo dell'autunno, arriva sulle nostre tavole il tartufo. Amato da alcuni, odiato da altri, questo ingrediente così pregiato si presta benissimo per realizzare moltissime ricette. Primi, secondi o contorni, il tartufo è il re di ogni piatto...
Primi Piatti

Come preparare le linguine al tonno fresco con peperoncino

Se volete proporre in tavola un piatto goloso che possa piacere proprio a tutti, ecco a voi la ricetta per preparare le linguine al tonno fresco con peperoncino. In meno di venti minuti riuscirete a realizzare una vera specialità a base di tonno fresco...
Primi Piatti

Come preparare le linguine con prezzemolo e gamberi

Le linguine con prezzemolo e gamberi sono un primo piatto a base di pesce nutriente e veloce da preparare. Si tratta di una pietanza adatta per ogni occasione e che potrebbe sorprendere gli ospiti nonostante la sua semplicità. In questa guida vi mostrerò...
Primi Piatti

Risotto allo scoglio

Il risotto allo scoglio è un ottimo primo piatto a base di pesce. La si può considerare una valida alternativa senza glutine alle linguine allo scoglio. Fa la sua bella figura al tavolo di occasioni importanti o più semplicemente al tavolo del pranzo...
Primi Piatti

Come preparare le linguine in crema di zucchine, gamberi e ricotta

Per stuzzicare l'appetito dei nostri ospiti, perché non lasciarci ispirare da una ricetta cremosa e delicata come le linguine in crema di zucchine, gamberi e ricotta? Un primo piatto che esalta i sentori marini, arricchendoli con quelli morbidi della...
Primi Piatti

Come preparare le linguine con crea di broccoli, noci e granella di mandorle

Primo piatto delizioso e nutriente, le linguine con crema di broccoli, noci e mandorle hanno una preparazione piuttosto semplice e poco elaborata. Vi basterà avere a disposizione tutti gli ingredienti giusti ed iniziare a preparare poco alla volta questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.