Come preparare le melanzane sott'olio

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare le melanzane sott'olio
110

Introduzione

Le melanzane sott'olio sono fra le conserve alimentari più saporite e facili da preparare (con qualche accortezza e un po' di pazienza), e se correttamente conservate possono durare mesi conservando tutto il loro sapore. Questa preparazione permette di acquistare le melanzane quando sono di stagione, nei mesi estivi, e di poterle poi gustare in inverno senza rinunciare alla genuinità del prodotto: vediamo allora come fare.

210

Occorrente

  • Melanzane di stagione
  • Sale grosso
  • Olio e.v.o.
  • Aglio essiccato
  • Peperoncino
  • Origano
  • Timo
  • Aceto di vino bianco
310

Nel preparare delle conserve è fondamentale osservare alcune regole d'igiene per evitare ogni rischio di contaminazioni e non compromettere la corretta conservazione del prodotto: non dimentichiamoci non solo di lavare accuratamente le melanzane, ma anche tutti i barattoli e gli utensili da cucina che andremo ad utilizzare con acqua bollente o in lavastoviglie.

410

Laviamo e priviamo della buccia le melanzane, e le tagliamo prima a fette spesse un centimetro, quindi a striscioline regolari: le poniamo in uno scolapasta cospargendole di sale, le copriamo con un canovaccio e le andiamo a schiacciare con un peso (come una pentola piena d'acqua). Dopo averle lasciate così a "spurgare" per qualche ora, possiamo sciacquarle ed asciugarle.

Continua la lettura
510

Adesso prepariamo una soluzione di acqua ed aceto di vino bianco: la portiamo ad ebollizione e vi tuffiamo le striscioline di melanzana. Aggiungiamo del sale e da quando l'aceto riprende a bollire aspettiamo tre minuti circa prima di togliere dal fuoco e scolare. Le melanzane vanno a questo punto lasciate su un canovaccio asciutto, coperte con carta assorbente, finché non siano completamente asciutte.

610

Prima di invasare le melanzane è importante sterilizzare correttamente i barattoli di vetro in acqua bollente, dopodiché lasciarli asciugare da ogni traccia di acqua. È fondamentale evitare ogni residuo di umidità sia nei recipienti che negli alimenti da conservare: anche gli aromi e le spezie con cui insaporiremo la nostra conserva vanno scelti essiccati, e mai freschi, appena raccolti.

710

Adesso possiamo procedere con l'invasamento: versiamo un filo d'olio nel barattolo e lo riempiamo alternando le striscioline di melanzane, gli aromi e ancora olio, fino a un dito dall'orlo. Schiacciamo delicatamente con un cucchiaio le melanzane per far uscire le bollicine d'aria che si saranno create all'interno, ed attendiamo circa mezz'ora perché si abbassi il livello dell'olio, in modo da rabboccarlo: l'olio deve ricoprire completamente l'alimento da conservare, senza che nulla affiori in superficie.

810

L'ultimo importante passaggio di questa preparazione è la pastorizzazione dei barattoli: questi vanno chiusi ermeticamente, avvolti in un canovaccio e posti in una casseruola capiente e piena d'acqua. I barattoli vanno lasciati in acqua bollente per almeno dieci minuti, poi lasciati raffreddare sempre nell'acqua per formare all'interno il sottovuoto.

910

I barattoli con le nostre melanzane sott'olio vanno riposti al buio, in un luogo fresco ed asciutto, per almeno tre mesi prima di essere aperti. Se abbiamo osservato attentamente ogni passaggio, conserveranno intatto tutto il loro gusto anche per un anno intero.

1010

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come fare le pennette con pomodori secchi e melanzane

I pomodori secchi sono utilizzati per varie ricette. Il loro sapore esalta i piatti più comuni conferendo alla pietanza un gusto più deciso. Di solito i pomodori secchi si trovano in commercio in barattoli di vetro sott'olio, ma è possibile acquistarli...
Antipasti

Ricetta: giardiniera sott'aceto

Se siete persone che curano molto il proprio orto e la propria terra, vi capiterà sicuramente che avrete una "sovrapproduzione" di ortaggi. Spesso, in questi casi, questi ultimi finiscono per marcire, non sapendo come usarli. Ma perché non utilizzarli...
Antipasti

Rotolini di melanzane e ricotta

Per creare un antipasto o anche un secondo piatto fresco, in vista dell'estate, vi propongo una ricetta semplice, ma molto saporita. In questa guida, infatti, con pochi e semplici passaggi, vi illustrerò come preparare i rotolini di melanzane e ricotta....
Antipasti

Come conservare le melanzane per l'inverno

Le melanzane sono un ottimo ortaggio che può essere facilmente conservato durante l'inverno scegliendo la ricetta che preferiamo. Ecco come preparare quelle acquistate o del nostro orto, per poterle consumare anche a distanza di mesi, ma senza perdere...
Antipasti

Come cucinare le melanzane alla genovese

Le melenzane sono degli ortaggi molto gettonati nell'arte culinaria, esse infatti risultano essere protagoniste di numerose ricette. I motivi del loro ampio utilizzo sono molteplici. Il loro gusto caratteristico riesce a rendere unici piatti quali caponata,...
Pizze e Focacce

Torta rustica di melanzane, olive e noci

Sia che abbiamo in programma una gita fuori porta tipo una bella scampagnata, oppure che vogliamo servire una torta rustica con sapori mediterranei ad un aperitivo o ad una cena tra amici, l'importante è procurarsi tutti gli ingredienti giusti e freschi....
Cucina Etnica

Ricetta rumena: zacusca con melanzane e peperoni

La zacusca con melanzane e peperoni, originariamente “Zacusca de Vinete si Arderi”, è un piatto tipico della cucina rumena. Nasce dall'esigenza di conservare la verdura fuori stagione e per tutto l'anno e possiamo prepararla con tantissimi altri...
Primi Piatti

Spaghetti alla chitarra con crema di melanzane e peperoni arrostiti

Gli spaghetti alla chitarra sono un tipico formato di pasta all'uovo, a sezione quadrata, di origine abruzzese. Il nome alla "chitarra" deriva dal telaio di legno e acciaio usato per sagomarli e tagliarli. Questo particolare procedimento conferisce agli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.