Come preparare le orecchiette al pesto di cime di rapa e pinoli

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Per chi è amante delle verdure ma è stanco di mangiare sempre insalate l’idea migliore è trasformarle in primi piatti o secondi davvero prelibati. Il pesto, per esempio, è una ricetta molto versatile e permette di variare la classica combinazione di basilico e pinoli con moltissime altre verdure a foglia verde. Dalla ricetta pugliese più rinomata delle orecchiette alle cime di rapa si può creare un piatto dal gusto autentico ma dall’aspetto più raffinato. Ecco come preparare le orecchiette al pesto di cime di rapa e pinoli.

25

Occorrente

  • 250 gr di semola di grano duro
  • 260 di acqua tiepida
  • 500 gr di cime di rapa
  • acciughe sotto sale
  • 30 gr di pecorino grattuggiato
  • 30 gr di pinoli
  • olio evo q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • peperoncino q.b.
  • utensili da cucina
35

Nel primo passaggio dovete preparare la pasta fresca. Prendete una spianatoia e versate la semola di grano duro creando una montagna. Versate poco alla volta l’acqua e iniziate ad impastare fino ad esaurimento dell’acqua. A questo punto lavorate ancora energicamente la pasta fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Tagliate l’impasto in più parti poi ad uno ad uno lavorateli fino a creare un filoncino di pasta di circa 1 cm ciascuno poi tagliateli a pezzi piccoli ma di unica grandezza. Prendete un coltello con i denti e strisciatelo su ogni pezzo di pasta arricciandolo, dopo ripiegate la pasta al rovescio ed otterrete la tipica forma dell’orecchietta. Fate attenzione a questo passaggio perché una forma corretta permette di raccogliere al meglio il condimento della pasta.

45

A parte pulite le cime di rapa. Togliete le foglie esterne e più sgualcite, prendete le foglie più tenere e staccatele, poi dal cuore tagliate i grappoli ad uno ad uno ed eliminate il tronco più duro. Una volta mondata la verdura lavatela in acqua, poi a parte fate bollire dell’acqua salata e immergete le cime di rapa. Badate bene ad immergere per prima le foglie esterne più dure poi aggiungete anche i grappoli più teneri. Lasciate appassire leggermente la verdura senza cuocerla del tutto, poi scolatela ma conservate l’acqua di cottura. In una padella fate scaldare dell’olio insieme ad uno spicchio di aglio e del peperoncino, poi, quando sarà caldo aggiungete delle acciughe e lasciate insaporire l’olio. A questo punto aggiungete la verdura scolata e fate saltare tutto in padella. Insaporito per bene versate il composto in un recipiente e con un mixer da cucina create il vostro pesto aggiungendo se serve dell’olio evo a filo e una manciata di pecorino e pinoli. Ottenuto un pesto cremoso e vellutato mettetelo da parte.

Continua la lettura
55

Nella pentola contenete l’acqua delle cime di rapa versate le orecchiette e lasciatele cuocere. Questo passaggio insaporirà la pasta col gusto della verdura e darà più sapore al piatto. A cottura ultimata, scolate le orecchiette e conditele col pesto di cime di rapa, aggiungete del peperoncino e se preferite anche delle acciughe a pezzetti poi servite il piatto guarnendolo con un filo di olio evo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: risotto con cime di rapa

Solitamente quando si vuole preparare un primo a base di cime di rapa, si preferisce portare a tavola le orecchiette con le cime di rapa. Questo è il piatto tipico per eccellenza della cucina pugliese, anche se esistono svariate ricette di questa bella...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con vongole e cime di rapa

Se in occasione di una cena tra parenti o amici intendiamo preparare un piatto nuovo, possiamo optare per degli spaghetti con le vongole e con l'aggiunta di cime di rapa. Si tratta di una elaborazione piuttosto semplice, ma che risulta più gustosa del...
Primi Piatti

Ricetta: orecchiette al pesto di pistacchio

Le orecchiette sono una pasta tipica pugliese e i condimenti sono dei più svariati. In questa ricetta prepareremo un sughetto di accompagnamento diverso dal solito: il pesto al pistacchio. Ci differenziano infatti dal classico pesto di basilico e fare...
Primi Piatti

Come preparare la pasta con pesto di zucchine e pinoli

Per stupire i commensali presenti a tavola, quello che ci vuole è una ricetta deliziosa e inconsueta. A tal proposito, una pasta davvero speciale e particolarmente prelibata sono le penne condite con pesto di zucchine e pinoli. Una ricetta facile da...
Primi Piatti

Come fare le orecchiette a mano

La ricca gastronomia italiana è un viaggio capace di trasportarci alla scoperta di sapori e profumi legati alla tradizione. Dietro ogni ricetta, si nascondono infatti le origini del nostro mangiare sano. Per riscoprire il piacere dei sapori "casalinghi",...
Primi Piatti

Come preparare le orecchiette con carciofi e salsiccia

Se si ama la cucina, specialmente quella saporita, non si può fare a meno di conoscere come preparare le orecchiette con carciofi e salsiccia. Le orecchiette sono una pasta tipica della cucina pugliese a base di farina di semola, sono lavorate a mano...
Primi Piatti

Ricetta: orecchiette piccanti con la cicorietta

Avete voglia di un primo piatto gustoso ed avvolgente? Siete nel posto giusto. Perché non preparare delle buonissime orecchiette piccanti con la cicorietta. Le orecchiette, immancabili nella cucina tradizionale pugliese, si sono imposte in tutta Italia....
Primi Piatti

Ricetta: orecchiette al forno

Le orecchiette sono un tipo di pasta che ha origine in Puglia e solitamente vengono cucinate con le cime di rapa. Presentano diverse dimensioni: ci sono quelle più piccole e quelle dalla forma allungata. In ogni caso si adattano bene ad essere preparate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.