Come preparare le patate al curry

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le patate al curry rappresentano indubbiamente uno dei piatti tipici dell'India più conosciuti ed apprezzati. Si tratta infatti di una ricetta estremamente semplice da realizzare, che non richiede troppo tempo nella preparazione e che è in grado di accontentare il palato sia dei grandi che dei più piccini. Il curry è una spezia di origine orientale che oggi è possibile trovare molto facilmente in qualsiasi supermercato ben fornito. Inoltre essa riesce a dare molto sapore a qualsiasi piatto ed è anche piuttosto economica. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare per poter preparare correttamente delle ottime patate al curry.

26

Occorrente

  • 500 gr di patate
  • 1 cipolla
  • 5 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • Curry q.b.
  • Sale q.b.
  • Acqua
36

Lavare le patate

Innanzitutto bisogna tenere a mente che questa ricetta è per quattro persone, ma in base al numero di commensali basterà aumentare oppure diminuire le dosi. Il primo passaggio da compiere consiste nel lavare per bene le patate, poi farle sbollentare in acqua già bollente e salata per circa 7-9 minuti in modo che siano tenere ma non cotte. Una volta fatte raffreddare la buccia si toglierà con più facilità grazie alla precedente cottura. Quindi sbucciate tutte le patate e in seguito tagliatele in quattro parti, in base alle dimensioni delle patate.

46

Tagliare la cipolla

Nel frattempo dopo aver eseguito i procedimenti precedentemente indicati prendete un coltello ben affilato e tagliate la cipolla a fettine oppure a spicchi sottili, come meglio preferite. Prendete una pentola a fondo spesso, fate scaldare qualche cucchiaio di olio extravergine d'oliva a fuoco moderato e aggiungete le cipolle facendo attenzione a non farle imbiondire troppo. Se volete potete inserire anche altre spezie anche se il curry riesce a conferire già un sapore estremamente particolare.

Continua la lettura
56

Cuocere

Una volta che le cipolle si saranno dorate, aggiungete un po' d'acqua se vedete che il tutto si è troppo seccato oppure si attacca, unite le patate e cospargetele di curry. Ovviamente la quantità è a piacere, ma ricordate che il sapore è abbastanza forte. Successivamente aggiustare il tutto con il sale. Alzate la fiamma e per qualche minuto lasciate cuocere a fuoco vivo fino a che le spezie non saranno completamente assorbite dalle patate. Successivamente abbassate la fiamma, coprite il tutto e lasciate cuocere per circa altri dieci minuti. Controllate e se necessario aggiungete altra acqua durante la cottura. A questo punto le vostre patate al curry sono finalmente pronte per essere gustate e servite.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i grissini al curry

Se avete intenzione di realizzare dei grissini fatti in casa, questa è la ricetta che fa per voi. Se siete stanchi dei soliti noiosi grissini nei vari supermercati, esultate. Infatti, questa ricetta vi cambierà la vita. Semplici da preparare e buonissimi,...
Antipasti

Come preparare patate al forno croccanti

Le patate al forno croccanti sono da sempre un ottimo contorno che mette d'accordo tutti a tavola, dai più grandi ai più piccini. Abbinate ad un filetto tenero di carne o come accompagnamento del pesce, o ad un gustoso arrosto, è sicuramente un grande...
Antipasti

Come preparare i nidi di patate alla salsa di melanzane

Siete alla ricerca di un piatto goloso, semplice da fare e che possa piacere proprio a tutti? Ecco a voi la ricetta che vi illustra come preparare i nidi di patate alla salsa di melanzane. I nidi di patate hanno un aspetto invitante che attrae anche i...
Antipasti

5 modi per preparare la parmigiana di patate

Tra tutti i vari piatti che possono essere preparati a base di verdure e di qualche altro ingrediente, sicuramente non potete fare a meno di creare un'ottima parmigiana a base di patate. La parmigiana di patate, può essere condita in diversi modi e proprio...
Antipasti

Come preparare la caponata di patate

L'occhio sì vuole la sua parte, ma anche lo stomaco! La caponata fa sempre bella figura ed è sempre buonissima. La caponata di patate è la copia della celebre caponata siciliana, con le melanzane. Può essere servita come contorno, oppure può diventare...
Antipasti

Come preparare gli sformati di patate al timo e speck

Gli sformati di patate al timo e speck piacciono sempre a tutti. Sono semplici da preparare e ottimi da gustare assieme a un buon bicchiere di barolo. Scegliendo delle ottime patate a pasta gialle si ottengono del deliziosi sformati, soffici all’interno...
Antipasti

Come preparare la crema di patate alla salvia

La crema di patate alla salvia può essere servita in tavola come antipasto caldo prima di una cena importante organizzata in famiglia. Ha un gusto delicato e una consistenza vellutata resa corposa dalla panna e dalle patate a pasta gialla. Si tratta...
Antipasti

Come preparare gli spiedini di patate farciti

In cucina, si sa, dare spazio alla propria fantasia rappresenta sempre un'ottima idea. Di seguito vi illustreremo come preparare un piatto di certo molto originale: gli spiedini di patate farciti con verdura e scamorza. Un piatto che soddisferà tutti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.