Come preparare le patatine vegan

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Migliaia di persone decidono di essere vegetariani, non mangiando più animali di nessuna specie. Secondo queste persona la scelta di essere vegan può aiutare il mondo, salvando animali ed ambienti. Essi oltre a non mangiare animali, non mangiano neanche i loro derivati come latticini, uova, miele ecc. La loro è una scelta etica, per il rispetto nei confronti di altri esseri viventi. Questo rispetto non viene solo manifestato nell'alimentazione, ma anche nell'abbigliamento, nell'arredo e nell'igiene della casa. Ma tutto ciò non significa non gustare i cibi, infatti esistono altre preparazioni e prodotti capaci di deliziare il nostro palato. Le patate sono prodotti vegetali che amano tutti per la loro facile preparazione e soprattutto per le diverse modalità di preparazione. Ora occupiamoci di come preparare le patatine vegan.

25

Occorrente

  • patate, olio per friggere, cipolla, sale
35

Le patatine, soprattutto quelle fritte, sono un piatto che viene molto consumato come stuzzichini di antipasto prima di una portata principale. Solitamente sono i ragazzi, o comunque i più giovani ad amare questa tipologia di piatto, in quanto si tratta di un pasto a base vegetale, ma essendo fritto non è un cibo salutare, in quanto ricco di grassi e contenuti ipercalorici. Dato che si tratta di un cibo un po' pensante, va consumato moderatamente, senza sproposito, e in tal caso non vi sarà alcun problema per la propria salute.

45

Le patate sono un ottimo piatto per essere gustato anche in versioni molto leggere. Rientrando nella categoria dei piatti vegani, le patate contengono da sole molte sostanze nutritive e per chi segue una dieta ipocalorica, se cucinate adeguatamente, sono una valida sostituzione per i piatti ricchi di carboidrati come pane e pasta. Le sue proprietà nutritive infatti includono anche i carboidrati, ma in una dose poco più leggera. Quindi una buona variante di cucinare le patate è quella di lessarle e al termine di cottura sbucciarle e condirle con un po' di olio prezzemolo tritato.

Continua la lettura
55

Bisogna comunque ricordarsi che la patatine fritte sono un piatto vegetariano e quindi la maggior dei vegani ne fanno tranquillamente uso. Il consiglio è quello di friggerle nell'olio di semi per il minor tempo possibile, per non farle diventare scure, e quindi piene di olio. Per rendere il tutto più saporito possiamo cuocere insieme a delle fettine di cipolla.. Essere vegani significa avere cura del proprio corpo, e di questo siamo padroni noi stessi. Prima di mangiare qualcosa, bisognerebbe sempre preoccuparsi. Tenere sotto controllo l'alimentazione, significa tenere sotto controllo il funzionamento dei nostri organi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare le piadine vegan farcite

Se amate la cucina vegan e volete assaggiare qualcosa di molto gustoso, ecco a voi la ricetta per preparare delle deliziose piadine vegan farcite. Non contengono nessun glutine quindi possono essere consumate anche da chi soffre di celiachia. Si preparano...
Antipasti

Come preparare gli sformatini di funghi vegan

Con l'autunno arrivano anche i primi funghi, buonissimi da preparare anche in vista del freddo. Se abbiamo voglia di qualcosa di diverso dal solito possiamo preparare questi semplicissimi sformatini ai funghi vegan. Possiamo servirli come antipasto oppure...
Antipasti

Ricetta: patatine fritte aromatizzate alla paprika

Quando si tratta di contorni e aperitivi, le possibilità di scelta sono davvero tantissime. Possiamo preparare molte squisitezze, perfette per accompagnare altre portate o stuzzicare l'appetito. Ma se esiste un contorno davvero irresistibile, queste...
Antipasti

Come preparare i crostini vegan con hummus di peperoni

L'hummus è un piatto di origine mediorientale a base di ceci. Nei paesi di origine è molto utilizzato come accompagnamento per le verdure o per i falafel (polpettine di ceci) ed è servito in tutti i ristoranti tipici. È talmente buono che anche nel...
Antipasti

Come preparare gli hamburger vegan di piselli

Per stare al passo coi tempi e mangiare bene senza perdere di vista la linea l'alternativa più facile e anche più salutare è quella di cucinare piatti comuni ma rivisitarli in tema vegan. Senza rinunciare al gusto e al piacere della buona cucina è...
Antipasti

Come fare le patatine all'aglio

Le patatine fritte, pur non rappresentando un contorno salutare e finendo regolarmente nel mirino dei medici rappresentano, ancora oggi, una delle pietanze preferite dai bambini. Anche gli adulti, posti davanti ad un piatto di croccanti patatine, difficilmente...
Antipasti

Come preparare le crocchette vegan di soia alla zucca mantovana

La cucina vegana, per chi non la conosce, può apparire una scelta alimentare estrema ed eccessivamente restrittiva. Ovviamente, la decisione di scegliere come e cosa mangiare è del tutto soggettiva. Anche se è importante sottolineare che un'alimentazione...
Antipasti

Ricetta: crocchette di pollo impanate con patatine

Se volete realizzare un contorno un po' diverso per arricchire la vostra tavola, preparate le crocchette di pollo impanate con patatine. Questa ricetta la potete fare in vari modi. Aggiungendo sapori e soprattutto variando la forma come volete. Le potete...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.