Come preparare le penne ai wurstel

Tramite: O2O 07/12/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Come preparare le penne ai wurstel

Chi ha detto che i wurstel vanno mangiati soltanto come le classiche salsicce tedesche, crude o cotte, e non possono essere adoperati anche per i primi piatti? Per chi vuole cucinare qualcosa di sfizioso ed originale, che non richieda troppo tempo per la preparazione, un bel piatto di penne ai wurstel può essere la soluzione che mette d'accordo grandi e piccini. Quest'ultimi infatti, ne saranno entusiasti e li mangeranno volentieri. In questo articolo pertanto, si spiegherà come preparare le penne ai wurstel per gustarle al prossimo pranzo in compagnia.

26

Occorrente

  • Per 4-6 persone
  • 400 g di penne (anche rigate)
  • 2 pacchetti di wurstel
  • mezza cipolla
  • uno spicchio di aglio
  • origano
  • una noce di burro
  • 3 cucchiai di concentato di pomodoro
  • sale, olio e pepe q.b.
36

Cuocere la pasta

Le penne sono una tipologia di pasta che mantiene quasi sempre la cottura, se ad esempio si è un po' più lenti a mangiare la pietanza; i wurstel invece piacciono sia crudi che cotti. Per la preparazione del piatto, bisogna comprare gli ingredienti e per i wurstel, è consigliabile non prendere quelli dal prezzo più basso, ma una giusta qualità che non dia un sapore troppo aggressivo alla pasta. Si possono scegliere anche le varianti in pollo o tacchino, ma è sempre meglio optare per quelli grandi, dato che bisognerà tagliarli e sarà più semplice farlo con i grandi.

46

Usare il concentrato di pomodoro

Passando alla fase operativa, in una padella antiaderente sciogliere del burro con una piccola spruzzata di origano in cui è stata tagliata la cipolla finemente ed uno spicchio di aglio.
In questo piccolo soffritto versare i wurstel tagliati a rondelle. Dovranno leggermente rosolare e bisognerà girarli di tanto in tanto cercando di non farli bruciare. A questo punto, spruzzare con del vino bianco e lasciare evaporare velocemente, alzando la fiamma. Una volta evaporato il vino, aggiungere qualche cucchiaio di concentrato di pomodoro. È consigliabile quest'ultimo rispetto ai pelati e alla passata perché lega meglio con gli ingredienti, dando molto più sapore, senza creare quella sorta di sugo al pomodoro che stonerebbe con i wurstel.

Continua la lettura
56

Impiattare

Aggiungerere un mezzo bicchiere di acqua calda o tiepida, salare e mettere un po' di pepe, anche se può essere evitato se non piace. Mescolando un po' il tutto, aspettare che il sughetto si condensi e si amalgami. Dovrà risultare una crema legata intorno ai wurstel. Per completare il sapore, aggiungere a fine cottura una grattugiata di parmigiano. Dopo aver cotto la pasta al dente, bisognerà salarla in padella insieme a metà sugo. Mescolare bene e rispolverare con il parmigiano.
Impiattare infine la pasta e versare il restante sugo dividendolo secondo le porzioni da fare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Una piccola variante è aggiungere della panna da cucina invece del concentrato di pomodoro
  • E' carino poter decorare i piatti aggiungendovi sopra una piccola manciata di rondelle di wurstel e basilico fresco
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare le penne vodka e salmone

Negli anni '80 e '90 le penne cucinate con vodka e salmone andavano di grande moda e venivano cucinate in tutti i migliori ristoranti. Con il passare del tempo però questa ricetta è passata di moda ed è uscita da molti menù. In realtà questa ricetta...
Primi Piatti

Come preparare le penne ai peperoni con crema di rucola

Per riuscire a fare un piatto originale bisogna caratterizzarlo con gusto e armonia. I primi preparati con la pasta sono quelli che di solito raggiungono il maggiore successo. La regola principale è quella di scegliere il formato e abbinarli a un condimento,...
Primi Piatti

Come preparare l'insalata di penne con tonno, limone e peperoni

Siete alla ricerca di un’insalata estiva fresca, gustosa e genuina che possa piacere proprio a tutti, ecco a voi la deliziosa insalata di penne con tonno, limone e peperoni. È un piatto completo, perfetto da servire sia a casa che in spiaggia assieme...
Primi Piatti

Come preparare le penne al salmone

Le penne al salmone sono un primo piatto che non stanca mai. Riesce a mettere d’accordo tutti, anche chi non è particolarmente amante del pesce. Nonostante la ricetta non preveda l’utilizzo di numerosi ingredienti, il gusto unico e raffinato del...
Primi Piatti

Come preparare le penne alle verdure grigliate

Se siete alla ricerca di un piatto salutare e gustoso, adatto anche a chi segue un'alimentazione vegetariana o vegana, dovete assolutamente provare questa ricetta. Oltre alla semplicità della preparazione, si adatta perfettamente alla stagionalità dei...
Primi Piatti

Come preparare le penne alle cipolle caramellate

Le cipolle caramellate hanno un sapore agrodolce e solitamente vengono servite come antipasto oppure come contorno per svariati piatti. Il gusto sfizioso e particolare delle cipolle caramellate, sta bene un poco ovunque e si sposa perfettamente, anche...
Primi Piatti

Come preparare le penne alla ruchetta con triglie fresche

Le penne alla ruchetta con triglie fresche sono un primo piatto molto aromatico e goloso. Sono ottime da gustare assieme a un vino bianco frizzante secco e fatte seguire da un secondo a base di pesce fresco come la spigola o l’orata. Questa specialità...
Primi Piatti

Come preparare le penne con carciofi e peperoni

Le penne con carciofi e peperoni sono un primo piatto semplice da preparare e anche molto economico. Tuttavia è necessario avere un po’ di tempo a disposizione per prepararlo perché per cucinare bene tutte le verdure servono un po’ di minuti. È...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.