Come preparare le penne alla ruchetta con triglie fresche

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le penne alla ruchetta con triglie fresche sono un primo piatto molto aromatico e goloso. Sono ottime da gustare assieme a un vino bianco frizzante secco e fatte seguire da un secondo a base di pesce fresco come la spigola o l’orata. Questa specialità è molto facile da preparare e, leggendo la guida riportata a seguire, comprenderete al meglio come ottenere un perfetto risultato finale. Se non amate particolarmente il formato di pasta indicato, potete optare per un altro tipo di pasta corta e che mantiene bene la cottura come ad esempio i tortiglioni o le orecchiette.

27

Occorrente

  • 350 g di penne
  • 600 g di filetti di triglia
  • 3 spicchi di aglio
  • Un peperoncino piccante
  • Un mazzetto di ruchetta
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 100 ml di vino bianco secco
  • 6 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Sale
37

Preparare il pesto di ruchetta

Appoggiate sopra un piano di lavoro i filetti di triglia e controllate che non ci siano spine. Eliminate quelle eventualmente presenti con un paio di pinzette che adoperate abitualmente per le sopracciglia. Tagliate i filetti metà nel senso della lunghezza e poi a pezzetti in diagonale.
Sbucciate lo spicchio d’aglio e, dopo aver pulito la ruchetta togliendo i gambi più duri, lavatela accuratamente sotto il getto della fontana.
Mettete sia l’aglio che la ruchetta così preparata nel bicchiere di un frullatore e azionatelo. Aggiungete metà dell’olio extravergine d’oliva che avete a disposizione e frullate ancora fino ad ottenere una crema liscia e priva di qualsiasi imperfezione.

47

Preparare le triglie

Versate l’olio rimasto in una padella capiente e fatelo scaldare bene a fiamma vivace aggiungendo il peperoncino sminuzzato. Unite i filetti di triglia e fateli rosolare bene avendo l’accortezza di girarli sotto sopra a metà cottura. Diluite il concentrato di pomodoro nel vino e poi versate il tutto sopra le triglie in cottura. Lasciate evaporare i fondo di cottura a fiamma molto bassa e, prima di spegnere il fuoco, salate secondo i vostri gusti personali.

Continua la lettura
57

Preparare e servire le penne

Versate abbondante acqua in una pentola e mettetela sul fuoco. Quando l’acqua inizierà a bollire salatela e poi usatela per lessare le penne. Scolatele ancora al dente e versatela in una terrina capiente. Condite la pasta con il pesto di ruchetta e mescolate accuratamente. Aggiungete i tocchetti di triglia cucinati assieme al pomodoro e servite in tavola la vostra pasta. La ruchetta ha un aroma decisamente più accentuato di quello che si sprigiona dalla classica rucola. Se abitate a Roma e dintorni è semplice reperire questo ortaggio ma, se non riuscite a trovarlo perché magari vivete in altre zone, adoperate la più comune rucola. Abbinate un vino rosso leggero a temperatura ambiente e il successo sarà assicurato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provate questa gustosa ricetta sostituendo le triglie con la stessa quantità di rana pescatrice
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare le penne rigate con peperoni e zenzero

Cucinare può essere noioso quando ci si trova a preparare costantemente gli stessi piatti. Per aggiungere un tocco di sapore e colore in più alla vostra tavola, provate a realizzare queste golose penne rigate con peperoni e zenzero. Si tratta di un...
Primi Piatti

Come preparare le penne vodka e salmone

Negli anni '80 e '90 le penne cucinate con vodka e salmone andavano di grande moda e venivano cucinate in tutti i migliori ristoranti. Con il passare del tempo però questa ricetta è passata di moda ed è uscita da molti menù. In realtà questa ricetta...
Primi Piatti

Come preparare le penne ai peperoni con crema di rucola

Per riuscire a fare un piatto originale bisogna caratterizzarlo con gusto e armonia. I primi preparati con la pasta sono quelli che di solito raggiungono il maggiore successo. La regola principale è quella di scegliere il formato e abbinarli a un condimento,...
Primi Piatti

Come preparare l'insalata di penne con tonno, limone e peperoni

Siete alla ricerca di un’insalata estiva fresca, gustosa e genuina che possa piacere proprio a tutti, ecco a voi la deliziosa insalata di penne con tonno, limone e peperoni. È un piatto completo, perfetto da servire sia a casa che in spiaggia assieme...
Primi Piatti

Come preparare le penne al salmone

Le penne al salmone sono un primo piatto che non stanca mai. Riesce a mettere d’accordo tutti, anche chi non è particolarmente amante del pesce. Nonostante la ricetta non preveda l’utilizzo di numerosi ingredienti, il gusto unico e raffinato del...
Primi Piatti

Come preparare le penne alle verdure grigliate

Se siete alla ricerca di un piatto salutare e gustoso, adatto anche a chi segue un'alimentazione vegetariana o vegana, dovete assolutamente provare questa ricetta. Oltre alla semplicità della preparazione, si adatta perfettamente alla stagionalità dei...
Primi Piatti

Come preparare le penne alle cipolle caramellate

Le cipolle caramellate hanno un sapore agrodolce e solitamente vengono servite come antipasto oppure come contorno per svariati piatti. Il gusto sfizioso e particolare delle cipolle caramellate, sta bene un poco ovunque e si sposa perfettamente, anche...
Primi Piatti

Come preparare le penne con carciofi e peperoni

Le penne con carciofi e peperoni sono un primo piatto semplice da preparare e anche molto economico. Tuttavia è necessario avere un po’ di tempo a disposizione per prepararlo perché per cucinare bene tutte le verdure servono un po’ di minuti. È...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.