Come preparare le pesche ripiene

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare le pesche ripiene
19

Introduzione

Le pesche ripiene sono un dessert semplice e gustoso da preparare. Inoltre la pesca è un frutto che contiene numerose vitamine ed è anche molto dietetica, nel senso che 100 g di prodotto apportano soltanto 32 calorie, ma una singola pesca fornisce il 15% del fabbisogno giornaliero di vitamina C. Quindi la pesca è un ottimo frutto da consumare al naturale, ma diventa molto sfizioso se lavorato e servito come dessert: infatti in questo caso vengono farcite con crema pasticcera, panna oppure creme al cioccolato, divenendo un dolce davvero eccezionale. Vediamo quindi come preparare le pesche ripiene.

29

Occorrente

  • 6 Pesche gialle, grandi e poco mature
  • 60 g di amaretti (o savoiardi)
  • 50 g di mandorle sbucciate
  • 20 g di scorza di arancia candita
  • 80 g di zucchero a velo
  • 20 g di zucchero semolato
  • 50 ml di vino bianco secco
39

Preparare le pesche

Come prima cosa è necessario preparare le pesche: poiché devono svolgere qualche minuto di cottura, è ideale utilizzare quelle ancora non molto mature, in quanto si ammorbideranno durante la preparazione. Quindi lavarle accuratamente e sbucciare la pelle, facendo attenzione ad eliminare ogni parte. Quindi tagliarle a metà e privarle della parte centrale, dove contiene il nocciolo, fastidiosa da vedere,.

49

Ricavare la polpa

Una volta tolti i noccioli delle pesche e la parte più ruvida, prendere un cucchiaio e ricavare un po' di polpa dal centro delle pesche e metterla da parte. Bisogna scavare un po' così da garantire una buona e consistente farcitura all'interno di ogni pesca. Una volta finito mettere nel mixer le mandorle così da ottenere una farina da utilizzare successivamente.

Continua la lettura
59

Sbriciolare gli amaretti

A questo punto bisogna passare a sbriciolare la parte più consistente della pesca, gli amaretti. Quindi ridurre in parti piccolissime da aggiungere successivamente all'impasto. In alternativa si possono utilizzare i savoiardi: per una questione di tempo si possono passare anche nel mixer ma bisogna prestare attenzione a non tritarli troppo finemente. In tal caso procedere poco per volta, interrompendo più volte l'operazione.

69

Unire le mandorle

Unire quindi le mandorle con lo zucchero ed i biscotti tritati alla polpa precedentemente posta in una ciotola. Con un coltello tagliare finemente la scorza candita ed aggiungerla agli altri ingredienti nella ciotola con 50 g di zucchero a velo. Mescolare bene il tutto.

79

Riempire le pesche

Con il composto che si è ottenuto andare a riempire le pesche che sono state precedentemente riposte su una teglia da forno a sponde alte. Riempire la teglia con il vino bianco secco e spolverare il tutto con lo zucchero rimasto. Infornare la teglia nel forno già caldo a 180 °C per 25 minuti. A questo punto le pesche sono pronte da servire: possono essere presentate anche tiepide, anche se nei bar vengono servite come dolce fresco.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo anche usare del cioccolato nella preparazione
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare le pesche sciroppate al forno

Un dessert dall'irresistibile bontà e dal gusto avvolgente, da concedersi durante la stagione estiva per concludere con dolcezza un pasto leggero consumato all'aperto, vede come indiscusse protagoniste succose e profumate pesche. Si tratta delle prelibate...
Dolci

Come preparare le pesche caramellate

Nella ricetta che segue scoprirete come preparare le pesche caramellate, ideali per torte e crostate. Il procedimento utilizzato per le pesche si può applicare anche ad altri tipi di frutta. Caramellate dadini di pere, mele o ananas, infilate i pezzetti...
Dolci

Come preparare la bavarese alle pesche

Preparare un dolce è sempre un buon modo per sorprendere i propri ospiti alla fine di un pasto. Esistono ricette più o meno elaborate che ci consentono di portare sulle nostre tavole un buonissimo dessert. Una di queste riguarda la preparazione della...
Dolci

Come preparare le pesche sciroppate

Cerchiamo, insieme a voi, cari lettori e lettrici, il miglior metodo per preparare uno squisito dessert: le pesche sciroppate. Preparare tale piatto autonomamente è molto facile come anche veloce (oltre che essere decisamente più economico rispetto...
Dolci

Come preparare il tiramisù di pesche

Il tiramisù di pesche è un dessert molto leggero ed originale, ideale a fine pasto per gli amanti della frutta. La ricetta è molto semplice da realizzare, e sono necessari pochi ingredienti e soprattutto una certa abilità in cucina. In questa guida,...
Dolci

Come preparare il clafoutis alle pesche

Il clafoutis alle pesche è un delizioso dolce della tradizione francese. Oltre ad essere molto gustoso, il clafoutis non presenta grandi difficoltà, anzi è di facilissimo realizzazione. Per questo motivo, ma non solo, è perfetto anche da realizzare...
Dolci

Come preparare le pesche dolci

Una delle ricette più deliziose che si conosca è quella delle pesche dolci. Questi deliziosi dolcetti sono realizzati con due palline di frolla morbida unite tra loro con un velo di marmellata, immerse nell'alchermes e poi rotolate nello zucchero semolato....
Dolci

Come preparare la torta alle noci e pesche

Preparare un buon dolce rappresenta un ottimo modo per impiegare in maniera ottimale e produttiva il proprio tempo libero. Esistono tantissime tipologie di dolci da poter preparare per i proprio amici o i propri cari. In questa guida ne vedremo una in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.