Come preparare le polpette di broccoli

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La maggior parte dei bambini detesta le verdure che sono necessarie per un'alimentazione coretta ed equilibrata. È inutile costringerli a mangiare verdure e ortaggi così come appaiono normalmente bei vostri piatti le riconisceranno subito e ne saranno disgustati. Un metodo efficace per far in modo che i vostri piccoli assumano la quantità indicata di vegetali è quella di mascherarli creando piatti dall'aspetto e dal sapore gustoso. In questa guida vi verrà illustrato come preparare le polpette ai broccoli un piatto stuzzicante che piacerà ai vostri figli, ideale per le cene tra amici ed economico.

27

Occorrente

  • Un broccolo, 2 uova, 150 grammi di grana grattugiato
  • Mollica di pane, latte, pangrattato, sale e pepe q.b.
  • Olio di semi per friggere
37

Lavaggio

Per prima cosa acquistate al supermercato o da un rivenditore ortofrutticolo i broccoli preferibilmente biologici. Una volta tornati a casa, dedicatevi al lavaggio degli ortaggi. Per pulirli dovete tagliare le parti più dure di ogni singolo ortaggio e ricavare delle cime di media dimensione. Mentre state eseguendo questo passaggio, prendete una pentola e aggiungete acqua e un pizzico di sale, quando l'acqua sarà in ebollizione aggiungete i broccoli e lessateli per dieci minuti. Poi scolateli e lasciateli a raffreddare.

47

L'impasto

Mentre l'ortaggio si fredda, in una ciotola sbriciolate della mollica di pane raffermo e aggiungete un pochino di latte. Fate assorbire bene il latte e dopo circa dieci minuti strizzate la mollica e riponetela in un altro contenitore. Prendete a questo punto le cime di broccolo e con l'aiuto di una forchetta schiacciatele fino ad ottenere una poltiglia. Unitele, infine, alla mollica intrisa di latte.

Continua la lettura
57

La panatura

Aggiungete adesso il pangrattato, una manciata di grana padano grattugiato e un uovo intero. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e controllate la consistenza del composto: se dovesse risultare eccessivamente molle, aggiungete ancora del pangrattato; se, al contrario, il composto dovesse risultare troppo compatto, ammorbiditelo con un pochino di latte. Salate a vostro gusto e, se amate i sapori speziati, potete aggiungere anche un pizzico di pepe e noce moscata.

67

La frittura

Mettete a scaldare una padella con abbondante olio di semi, che è il più adatto per friggere gli alimenti. In una fondina sbattete un altro uovo. Con le mani formate delle palline di media grandezza, schiacciatele leggermente e passatele prima nell'uovo e poi nel pangrattato. Se volete ottenere una crosticina più spessa fate anche una seconda panatura, ripetendo quest'ultima procedura. Quando l'olio risulterà essere abbastanza caldo, aggiungete le polpette. Per verificare la temperatura dell'olio, mettete al suo interno la punta di un cucchiaio di legno: se dovessero formarsi delle bollicine intorno ad essa, l'olio sarà pronto per friggere, occorreranno circa 5 minuti per ogni lato. Asciugate l'olio in eccesso delle polpette con della carta assorbente e servite ben calde.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non volete friggere le vostre polpette per renderle più salutari potreste cuocerle nel forno per circa 20 minuti a 180 gradi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare la vellutata di broccoli con crostini

La vellutata di broccoli è un piatto vegetariano, delicato e gustoso. È ottima come primo caldo in inverno, con l'aggiunta dei crostini. Ma possiamo utilizzarla anche per guarnire altri piatti, quindi adatta anche altre stagioni. Inoltre, è un piatto...
Antipasti

Come preparare gli sformatini di capesante con crema ai broccoli

Il dolce profumo delle sere d'estate, ci invita a lasciare le mura domestiche per assaporare il fresco serale. Per rendere ancora più speciale una cena estiva all'aperto, perché non renderla indimenticabile con una preparazione raffinata e dai sentori...
Antipasti

Come preparare la quiche ai broccoli con tonno

Una delle preparazioni più semplici sono sicuramente le quiche, squisite torte salate che richiedono al loro interno la presenza del formaggio. Oggi vi diamo la ricetta della quiche ai broccoli con tonno, ideale da preparare nelle sere invernali, oppure...
Antipasti

Come preparare una torta salata broccoli e salsiccia

Chissà quante volte ci sarà capitato di avere improvvisamente degli ospiti per cena o, più semplicemente, non avere proprio idea di cosa preparare per pranzo o per cena. Tra le varie pietanze più o meno veloci da preparare una tipologia sempre gradita...
Antipasti

Come preparare lo strudel di pasta fillo con carote e broccoli

Lo strudel è un piatto estremamente gustoso della tradizione culinaria alto atesina. Molto conosciuto e apprezzato nella sua variante dolce, lo strudel, è ottimo anche come antipasto o piatto unico salato. In questa guida vi insegnerò come preparare...
Antipasti

Come preparare il gateau di broccoli

Una delle stagioni più adatta per poter gustare i broccoli è l'autunno. Ne esistono di molte varianti e si differenziano per gusto, per colore, per gusto e per tempo di cottura. Se non vogliamo usarli solo per il minestrone ma vogliamo esaltare il gusto...
Antipasti

Come preparare i broccoli con patate e cipolle

I broccoli con le patate e le cipolle è un tipico contorno sardo, che può anche essere un'alternativa vegetariana ad un secondo, oppure un sostanzioso piatto unico. Ha un gusto deciso e caratteristico, grazie anche alla presenta del Vermentino di Sardegna....
Antipasti

Come preparare il polpettone vegan di miglio ai broccoli

La dieta vegana ha riscoperto le proprietà benefiche di molti cereali, come il miglio, che nel tempo sono stati sostituiti da grano e riso. Il miglio è un cereale privo di glutine, ma ricco di amido, di sali minerali (ferro, fosforo, magnesio, silicio),...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.