Come preparare le polpette di maiale al papavero

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le polpette sono un piatto tipico della cucina italiana. Per variare la ricetta base, possiamo aggiungere ingredienti in grado di dare alla carne ancora più sapore. I semi di papavero ad esempio, renderanno le polpette piccanti al punto giusto e decisamente gradevoli al palato. Ecco come preparare le polpette di maiale al papavero. Pronte ad iniziare?

25

Occorrente

  • polpa di maiale macinata 500 gr
  • patate 400 gr
  • farina 100 gr
  • speck 80 gr
  • semi di papavero
  • indivia
  • noce moscata
35

Iniziamo a preparare le patate. Sbucciatele con l'aiuto di un coltello. Tagliatele a metà e lavatele sotto l'acqua corrente. Inseritele poi nello schiaccia patate. La polpa ricavata la andrete a mettere in una ciotola capiente. Ora setacciate la farine, meglio se integrale. Aggiungetela alle patate. Insaporite con un po' di noce moscata e un pizzico di sale. Aiutandovi con un cucchiaio, amalgamate per bene tutti gli ingredienti. Prendete poi lo speck e adagiate cinque o sei fettine su un foglio di alluminio. Dovrete realizzare una sorta di rettangolo. Sopra lo speck distribuite l'impasto appena realizzato. Procedendo delicatamente, sollevate un lembo del foglio di alluminio. Continuate ad arrotolare il tutto, fino a formare la classica forma dell'arrosto.

45

Sistemate il rotolo nel frigorifero. Nel frattempo, andrete avanti a preparare le vostre polpette di maiale al papavero. In una terrina versate la polpa di maiale. Lavate un po' di prezzemolo e, dopo averlo tritato, incorporatelo alla carne. Imbevete in una ciotola piena di latte un paio di fette di pan carrè. Eliminate l'umido in eccesso e spezzettate il pane. Aggiungetelo ad resto degli ingredienti delle polpette di maiale al papavero. Aggiustate di sale e pepe. Fatto questo, lavorate l'impasto e ricavate tante piccole polpette. Ognuna di esse dovrà pesare circa 20 grammi. Stendete su un tagliere i semi di papavero, quindi fate rotolare su questi ogni singola polpetta. Successivamente, scaldate in una padella antiaderente una sufficiente quantità di olio per friggere. Rosolate le polpette di maiale ai semi di papavero per tre o quattro minuti. Vedrete che si formerà una gustosa crosta dorata. Tritate l'indivia e soffriggetela nella stessa padella.

Continua la lettura
55

Estraete il rotolo di patate dal frigorifero, togliendo la carta argentata. Tagliatelo a fette, avendo cura di mantenere lo stesso spessore per ciascuna di esse. In un'altra padella, fate sciogliere una noce di burro. Qui andrete ad arrostire le fette di patate. Giratele ogni due o tre minuti per una cottura uniforme. Come vedete, preparare le polpette di maiale ai semi di papavero non è così difficile. Non vi resta che impiattare e completare con le fette di patate arrostite.  

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare la fesa di tacchino ai semi di papavero

La fesa di tacchino ai semi di papavero è un piatto leggero ed invitante. Facile da preparare, si adatta ad una dieta bilanciata e genuina. Alla base, naturalmente si prediligono sempre ingredienti di prima qualità. Nell'acquisto lasciatevi consigliare...
Carne

Come preparare le polpette danesi con cipolle

Preparare ogni giorno piatti diversi non è semplice! Nonostante, la cucina offre varietà infinite di ricette, a volte è difficile accontentare tutti a tavola. Quindi, variare è l'unica soluzione possibile. In questo caso si inventano piatti particolari...
Carne

Come preparare le polpette al vino rosso

Quando si vuole preparare un piatto sfizioso in grado di deliziare gli ospiti è possibile optare sicuramente per delle polpette al vino rosso. Si tratta di una ricetta estremamente facile da realizzare, che richiede ingredienti economici e poco tempo...
Carne

Come preparare gli involtini di maiale al sugo

Sono buoni, succulenti ed appetitosi. I protagonisti di questa guida sono gli involtini di maiale. Nel dettaglio vedremo come preparare la loro versione al sugo. Si tratta di un secondo piatto che oltre alla passata di pomodoro prevede una generosa manciata...
Carne

Come preparare polpette farcite con prosciutto e mozzarella

La cucina italiana e ricca di numerosi piatti prelibati. Oggi, in particolare, ci dedicheremo ad un secondo piatto molto amato da noi italiani ovvero le polpette. Le polpette sono una delle pietanze più sfiziose in cucina e sono molto apprezzate anche...
Carne

Come preparare la gelatina di maiale

Si dice che del maiale non si butta via niente, ed è vero: con le parti meno nobili del maiale, in genere si prepara la coppa, noto salume a marchio dop. Il procedimento per preparare la gelatina risulta difficile, una volta terminato il lavoro però,...
Carne

Come preparare il filetto di maiale in crosta zuccherina

In occasione di una speciale cena tra amici e familiari da rendere unica grazie ad una gustosa ricetta invernale, può essere una bellissima idea quella di preparare un succulento filetto di maiale. Il filetto di maiale, tenero e morbido, è un piatto...
Carne

Come preparare le polpette al sugo

Le polpette al sugo sono la tipica "ricetta della nonna": un piatto gustoso e senza fronzoli, con pochi ingredienti semplici, che chiunque è in grado di preparare ed interpretare secondo il suo gusto con piccole varianti... Ma soprattutto è un piatto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.