Come preparare le polpette di rana pescatrice grigliate

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

A volte iniziare una dieta sana fa pensare a cibi che nessuno vuole mangiare mai, alla tristezza di dover anche assaggiare nuove cose, perché sono scritti nella dieta.
In particolare, quando parliamo di bambini, viene sempre difficile far mangiare loro carne e pesce (soprattutto quelli con un sapore più forte). Così, sono state ideate nuove ricette semplici e buone per riuscire a far mangiare tutto al proprio bambino, non facendoglielo capire. Ad esempio, le polpette: ciò che c'è dentro, non si vede. Eppure le mangiano tutti, dai grandi ai piccoli. La rana pescatrice viene chiamata ?coda di rospo? perché la parte commestibile presenta una forma di coda e ?rospo? perché ha un aspetto davvero brutto. Ma la carne di questo pesce è delicata ed ha un buon profumo. È considerato un pasto poco calorico (per questo è comune nelle diete) e contiene una grande quantità di proteine, dunque è utilizzato molto dagli sportivi. Per quanto riguarda il colesterolo, la quantità è nella norma, quindi non costituisce problema a chi mangia questo pesce. Vediamo in questa guida, come preparare le polpette di rana pescatrice grigliate.

26

Occorrente

  • 500 gr. Rana pescatrice
  • 50 gr. circa di pangrattato
  • 1 uovo
  • Erbe aromatiche fresche
36

Naturalmente, il segreto delle nostre polpette non sono gli ingredienti, quando prepariamo per i bambini: la mamma deve saper giocare con le forme ed i colori, per rendere la cena più simpatica. Inoltre, queste polpette possono essere mangiate in mezzo ad un panino, accompagnate da insalata, pomodori o cipolla.
Gli ingredienti per circa 6 polpette sono: 500 grammi di polpa di rana pescatrice, un uovo, circa 50 grammi di pan grattugiato e varie spezie come origano, maggiorana o timo.

46

Il procedimento è veramente banale e corto: intanto tritate a coltello la rana pescatrice, mettetelo in un piatto con pangrattato, gli aromi e l'uovo. Dopo aver (diciamo) impastato, cominciate a fare le forme di polpette (appiattitele un po', dato che verranno cotte sulla griglia).

Continua la lettura
56

Ovviamente le polpette sono perfette come contorno di una cena a base di pesce, sono ottime per metterle in un panino o per una sorta di mangiata in campagna.
Oltre alle polpette, potrete anche aggiungere una purea di fave, preparata con 900grammi di fave fresche, olio, menta e sale. E non solo: anche un puré di patate può fare da contorno a queste polpette ed è (forse) anche il migliore. Per prepararlo basta: lessare le patate nell'acqua salata e sbucciarle, sistemarle in un tegame e aggiungere burro e sale (e anche un pizzico di noce moscata). Mescolate il tutto con un cucchiaio di legno, aggiungendo poco alla volta il latte bollente. Infine, lavorate con il formaggio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare i tacos di pescatrice

Se volete proporre in tavola qualcosa di speciale, ecco a voi i tacos a base di rana pescatrice, avocado e yogurt intero naturale. È un piatto che coniuga alla perfezione i sapori messicani con quelli tipici italiani e solitamente viene apprezzato da...
Antipasti

Come preparare gli spiedini di bacon, pescatrice e gamberi

Siete alla ricerca di un piatto semplice ma gustoso? Ecco a voi la ricetta che vi spiega come preparare dei gustosi spiedini a base di bacon, rana pescatrice e gamberi sgusciati. Le dosi indicate sono per quattro persone ma se volete abbondare, raddoppiate...
Antipasti

Come preparare le polpette di melenzane

Per stuzzicare l'appetito dei nostri commensali, perché non preparare un antipasto capace di evocare il caldo profumo dell'estate? Le polpette di melanzane sono un'idea golosa e semplice da preparare, perfette anche per una cena all'aperto a tema vegetariano....
Antipasti

Come preparare le polpette di cardi

Le ricette vegane si stanno diffondendo a macchia d'olio, così oggi vogliamo proporvene una davvero gustosa, le polpette di cardi. I cardi non sono altro che le piante che si trovano alla base dei carciofi e sono ricche di proprietà. Preparare le polpette...
Antipasti

Come preparare le polpette di lenticchie e tonno

Riuscire a coniugare gusto e leggerezza non sempre è semplice. Per questo motivo è importante aggiungere un pizzico di fantasia nelle nostre ricette light! Per portare in tavola un secondo sfizioso, leggero e ricco di sapore lasciamoci ispirare da un...
Antipasti

Come preparare le polpette di merluzzo speziate

Se desiderate proporre qualcosa di goloso in tavola che possa piacere a grandi e piccini, ecco a voi le polpette di merluzzo speziate. Sono molto semplici da realizzare e contengono pochissimi ingredienti: basta infatti avere a disposizione del merluzzo...
Antipasti

Come preparare le polpette con i fior di zucca

Per gli amanti delle polpette, ecco un'idea originale per portare in tavola delle polpette un po' particolari, in quanto preparate con un ingrediente un po' inusuale, i fiori di zucca. In effetti, quando sentiamo parlare di fiori di zucca o zucchina,...
Antipasti

Come preparare le polpette fredde di tonno ai capperi

Un piatto freddo, sicuramente gustoso e non troppo complicato da preparare sono le polpette fredde di tonno ai capperi, che racchiudono tre degli ingredienti più amati da tutti, ovvero i capperi, gustosissimi e utili per diverse pietanze, le polpette,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.