Come preparare le polpette di ricotta e patate

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Avete bisogno di stupire i vostri amici con un antipasto veloce e gustoso? Siete a corto di ingredienti? Nessun problema! Oggi vederemo come preparare delle gustosissime polpette di ricotta e patate. Questo piatto non richiede molto tempo e nasconde al suo interno un sapore intenso e un cuore soffice capace di far innamorare tutti i commensali. Il procedimento è immediato e non richiede particolari capacità culinarie. Andiamo allora a vedere insieme come preparare le polpette di ricotta e patate.

25

Ripieno

Per iniziare andiamo ad occuparci del ripieno delle nostre polpettine, in particolare delle patate. Peliamo i tuberi e tagliamoli a fette grossolane, assicurandoci che abbiano notevole superficie libera. Andiamole ad immergere in una pentola in cui è stata portata ad ebollizione dell'acqua e lasciamole così per una trentina di minuti. Controlliamo a metà cottura con una forchetta se tutto scorre secondo i nostri piani. Una volta bollite, scoliamo le patate e andiamo a schiacciarle per creare una purea setosa.

35

Preparazione

In una terrina capiente andiamo a distendere la purea di patate cercando di eliminare eventuali granuli. Andiamo ad amalgamare delicatamente la ricotta, le uova, il parmigiano grattugiato e il prezzemolo fresco tritato. Insaporiamo il tutto con un pizzico di sale e una spolverata di pepe nero. Mescoliamo il tutto, in modo da creare un composto soffice ed omogeneo. A questo punto non rimane che comporre le nostre polpette utilizzando l'impasto creato. Ricordatevi di chiedere in precedenza per eventuali allergie dei vostri amici, essendo questa una ricetta ricca di allergeni.

Continua la lettura
45

Passaggi finali e cottura

Prendiamo delle piccole quantità di impasto, più o meno delle dimensioni di un mandarino. Il nostro obiettivo è quello di creare delle palline di impasto che andremo ad appiattire leggermente in modo da non farle rotolare sulla teglia. Andiamo quindi a passare le nostre polpette nel pangrattato, assicurandoci di coprire tutta la superficie, senza lasciare vuoti. Per una versione light, ma ugualmente gustosa, possiamo scegliere la cottura in forno. Andiamo quindi a ungere una teglia con un filo d'olio evo e disponiamo le nostre polpette lontane tra loro. Inforniamole in forno preriscaldato e cuociamole a una temperatura di 200°C, per circa 20 minuti. Per ottenere una golosa crosticina croccante non dimentichiamoci di girarle a metà cottura. Una volta pronte, sforniamo le polpette di ricotta e patate e gustiamole ben calde.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per un goloso tocco "filante", arricchiamo le polpette con qualche dadino di mozzarella
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare le polpette di pollo cremose

Le polpette di pollo cremose sono una vera golosità da gustare come antipasto o come secondo piatto. Sono molto semplici da preparare e anche i meno esperti otterranno un perfetto risultato finale. La morbidezza della carne di pollo abbinata alla cremosità...
Carne

Come preparare polpette farcite con prosciutto e mozzarella

La cucina italiana e ricca di numerosi piatti prelibati. Oggi, in particolare, ci dedicheremo ad un secondo piatto molto amato da noi italiani ovvero le polpette. Le polpette sono una delle pietanze più sfiziose in cucina e sono molto apprezzate anche...
Carne

Come preparare le polpette senza uovo

Le polpette di carne sono una pietanza tipica della tradizione gastronomica italiana. Esse possono essere servite sia come antipasto, sia come secondo piatto. Inoltre sono anche ben note all'estero, con numerose varianti. Nella nostra cucina tradizionale,...
Carne

Come preparare le polpette di carne all'arancia

Una delle ricette che si prepara in poco tempo sono le polpette. Queste vengono sempre apprezzate e si possono preparare in qualsiasi modo. Utilizzando le verdure, i legumi e sopratutto la carne. Quest'ultime risultano sempre quelle più cucinate. In...
Carne

Come preparare le polpette al vino rosso

Quando si vuole preparare un piatto sfizioso in grado di deliziare gli ospiti è possibile optare sicuramente per delle polpette al vino rosso. Si tratta di una ricetta estremamente facile da realizzare, che richiede ingredienti economici e poco tempo...
Carne

Come preparare le polpette di mortadella

Se volete servire qualcosa di goloso durante l’aperitivo oppure desiderate preparare uno sfizioso antipasto, ecco a voi le polpette di mortadella. Sono molto semplici da realizzare e piacciono sempre sia agli adulti che ai bambini. Per velocizzare la...
Carne

Come preparare le polpette di tacchino al vapore

Le polpette di tacchino al vapore sono un antipasto perfetto da servire in qualsiasi momento dell’anno. La cottura al vapore non solo rende questa specialità light ma anche più ricca di sapore. Le polpette di tacchino al vapore non contengono grassi...
Carne

Come preparare le polpette con il lesso

Quando si cucina è necessario fare sempre attenzione a non buttare via nulla, perché quello che può sembrare poco saporito in un piatto, può trasformarsi in un elemento fondamentale per un piatto eccellente. Un esempio tipico di avanzo che può essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.