Come preparare le quesadillas ai peperoni

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le ricette culinarie straniere spesso incuriosiscono per le loro stranezze legate alla preparazione delle stesse. In questa guida vedremo come preparare le quesadillas ai peperoni, ossia delle specie di piadine ripiene di formaggio morbido spalmabile (el queso) di origine messicana. Le quesadillas sono preparare con farina di mais o di grano tenero a seconda della versione che si preferisce. Volendo si possono mescolare tra loro le due farine in parti uguali. Le quesadillas possono essere riempite non solo con il formaggio tipico messicano, ma anche con altre farciture come i salumi o le verdure grigliate. Delle quesadillas esiste sia la versione piccante con l'aggiunta di peperoncino nella farcitura che la versione non piccante.

26

Occorrente

  • Il queso (o altro formaggio che si sciolga)
  • Peperoni
  • Cipolla di Tropea
  • Peperoncino, sale, cannella, cumino
  • Olio
  • Per le piadine: 500 gr di farina, 50 gr di strutto, 1/2 bustina di lievito, una presa di sale
36

Per prima cosa procuratevi tutto l’occorrente necessario. Ricordatevi che le quesadillas possono essere realizzate anche con pollo, fagioli, salumi o altri ingredienti, a seconda del gusto personale. Per prima cosa lavate una cipolla rossa (Tropea), più dolce rispetto alle altre. Tagliatela finemente e cuocetela, su una padella, con un goccio di olio e un po' di acqua per farla ammorbidire e non farla bruciare. Nel frattempo prendete i peperoni, lavateli e privateli delle parti bianche interne, dei semi e del picciolo. Quindi, tagliateli a fettine sottili e uniteli alla cipolla. Aggiungete sale, peperoncino e un goccio di vino, coprite e lasciate cuocere fino a che i peperoni non siano morbidi.

46

Verso metà cottura aggiungete la cannella, che donerà un sapore più dolce al vostro piatto, un po' di cumino e il peperoncino fresco. Ora preparate l’impasto per le piadine. Setacciate sulla spianatoia la farina con il lievito, in modo da formare una fontana. Mettete lo strutto ed un bicchiere di acqua tiepida, impastate fino ad ottenere un impasto morbido ma consistente. Lasciatela riposare per 30 minuti coperta. Passato il tempo riprendete la pasta, stendetela, realizzando un tondo, e cuocetela in una padella da piada.

Continua la lettura
56

A questo punto potete iniziare a farcire le vostre quesadillas. Prendete le piade e dividetele in quattro parti. In una metà posizionate la quesa, o un altro formaggio che si sciolga facilmente, e i peperoni, ricoprendo con l’altra metà della piadina. A questo punto versate dell’olio in una padella bassa e, dopo averlo fatto scaldare a sufficienza, posizionate le vostre piadine farcite. Fate quindi sciogliere il formaggio, facendo in modo che le piade assumano un colore dorato. Toglietele dal fuoco e servitele calde.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • non mettere troppo lievito nell'impasto per le piadine
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come fare i peperoni ripieni con couscous

I peperoni sono uno degli ortaggi più utilizzati in cucina, non soltanto in Italia ma praticamente in tutto il mondo. Ne esistono moltissime varietà differenti, alcune delle quali anche molto piccanti, coltivate prevalentemente in Sud America. Nel nostro...
Cucina Etnica

Ricetta rumena: zacusca con melanzane e peperoni

La zacusca con melanzane e peperoni, originariamente “Zacusca de Vinete si Arderi”, è un piatto tipico della cucina rumena. Nasce dall'esigenza di conservare la verdura fuori stagione e per tutto l'anno e possiamo prepararla con tantissimi altri...
Cucina Etnica

Peperoni gratinati con tofu e aloe vera

Tra i tanti ortaggi estivi, troviamo i peperoni. Ricchi di vitamina C, hanno proprietà antiossidanti, oltre ad essere diuretici e quindi depurare l'organismo; date le loro proprietà e le poche calorie che contengono sono perfetti anche per chi è a...
Cucina Etnica

Ricetta: cous cous con pollo al curry e peperoni

Il cous cous è un'ottima pietanza che può essere cucinata in tantissimi modi differenti. Dolce o salato, vegetariano o con carne o pesce il cous cous è sempre buono. Se anche voi amate mangiare il cous cous scoprite questa ricetta che prevede l'accompagnamento...
Cucina Etnica

Peperoni ripieni con cous cous

Questa ricetta è davvero gustosa, leggera e piace proprio a tutti, stiamo parlando dei peperoni ripieni con cous cous! Il cous cous è un ingrediente tipico dei paesi nordafricani e mediterranei, si sposa bene con moltissimi altri ingredienti. Questo...
Cucina Etnica

Come organizzare una cena messicana

Al giorno d'oggi sono molti coloro che amano assaggiare piatti di cucine etniche, sperimentando gusti e accostamenti inusuali per il nostro palato. Se anche voi avete degli amici che non si spaventano davanti ad una ricetta che non sia il classico spaghetto...
Cucina Etnica

3 varianti per preparare l'hummus

Amate cucinare? Vi piace passare del tempo ai fornelli dilettandovi nella preparazione di ricette sempre nuove e originali? Questa guida allora farà senza dubbio al caso vostro. Sicuramente, avrete già sentito parlare dell'hummus, la crema a base di...
Cucina Etnica

Come preparare il cous cous vegano

Il cous cous è una tipologia di semola che viene adoperata nella cucina del nord Africa ed, in seguito alle colonizzazioni arabe, anche nella Sicilia occidentale e nel sud della Sardegna. Infatti nella provincia di Trapani è famosa propria la sagra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.