Come preparare le rosette di cavolfiore alla curcuma

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Spesso il cavolfiore viene considerato un ingrediente povero e privo di ogni attrattiva. Il suo gusto è invece molto delicato e si presta benissimo a delle lavorazioni particolari. Ad esempio possiamo arricchirlo con delle spezie inedite, valorizzandone il gusto. Così riusciamo a renderlo un piatto sofisticato, adatto anche agli ospiti più difficili. In questa guida vi proponiamo le rosette di cavolfiore alla curcuma. Vediamo come preparare questo gustoso contorno.

27

Occorrente

  • 1 cavolfiore di circa 1 kg
  • curcuma in polvere 2 cucchiai
  • olio extra vergine d'oliva 3 cucchiai
  • sale qb
37

Per ottenere un buon piatto la cosa fondamentale è disporre di buoni ingredienti. In questo caso dobbiamo cercare di acquistare un cavolfiore buono e saporito. Non occorre avere un frutta e verdura di fiducia. Basta anche aguzzare l'occhio per valutare da noi stessi la qualità del cavolfiore. Prima di tutto controlliamo che il colore sia bianco opaco. Non ci devono essere macchie nerastre o giallognole, indice di scarsa freschezza. La testa deve essere ben soda e le foglie devono essere belle verdi e non appassite. Le foglie appassiscono abbastanza in fretta, molto più della testa. Alcuni venditori le tolgono per nascondere la poca freschezza dell'ortaggio. Quindi è il primo elemento che dobbiamo controllare.

47

Iniziamo a preparare la nostra ricetta pulendo il cavolfiore. Disponiamolo di lato su un tagliere e con un coltello ben affilato togliamo la parte finale del gambo insieme alle foglie più esterne e verdi. Questa parte andrà necessariamente buttata. Con un coltello più piccolo ricaviamo le rosette, tagliandole una a una dal gambo centrale. Questo è il metodo migliore per dividere le rosette senza romperle. Se infatti porzioniamo il cavolfiore tagliandolo in due sicuramente romperemo parte delle rosette. Staccandole invece dal gambo rimarranno compatte. Non è solo per una questione estetica, ma in questo modo cuoceranno in maniera più uniforme.

Continua la lettura
57

Prendiamo una pentola capiente e mettiamoci abbondante acqua a scaldare. Nel frattempo laviamo le rosette di cavolfiore sotto l'acqua corrente e facciamole sgocciolare dentro uno scolapasta. Quando l'acqua bolle aggiungiamo il sale e un cucchiaio di curcuma. Quindi mettiamoci dentro anche le rosette di cavolfiore e lasciamo cuocere così per 5 minuti circa. Portiamo le rosette fuori dall'acqua con la schiumarola. Poi trasferiamole in una teglia foderata con la carta da forno bagnata e strizzata.

67

In una ciotolina mettiamo 3 cucchiai d'olio insieme ad un cucchiaio di curcuma. Mescoliamo per bene finché il composto non è omogeneo. Versiamolo sulle rosette di cavolfiore e giriamo per bene. Cerchiamo di bagnare tutta la superficie delle rosette, perché altrimenti rischiano di seccarsi troppo. Accendiamo il forno a 180° C e aspettiamo che scaldi per bene. Quindi inforniamole rosette per 20 minuti. Infine sforniamole e lasciamole intiepidire. Ora possiamo servire le nostre rosette di cavolfiore alla curcuma.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo conservare il cavolfiore fino a 2 giorni dentro al frigo, scaldandolo in padella con un po' d'olio prima di servire
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare l'insalata tiepida di cavolfiore e spinaci

L’insalata tiepida di cavolfiore e spinaci è ottima da gustare prima di iniziare una cena che si prospetta molto ricca e sostanziosa. È estremamente semplice da preparare e, chi ha bambini in casa, può farsi aiutare anche da loro soprattutto per...
Antipasti

Come preparare il cavolfiore con molliche tostate e acciughe

Riutilizzare gli avanzi in cucina è una cosa che fanno tutti, ma farlo creando piatti gustosi non è sempre così scontato, in questa guida vi mostrerò come preparare il cavolfiore lessato del giorno prima, ma nulla vi vieta di farlo sul momento, con...
Antipasti

Come preparare i fagottini di pollo e cavolfiore al formaggio

In questa nuova guida, che abbiamo deciso di proporre, vogliamo preparare insieme a voi, un nuovo piatto, che sia in grado di unire insieme il sapore ed il gusto, della carne e della verdura.Nello specifico cercheremo di imparare come preparare i famosi...
Antipasti

Come preparare i grissini alla curcuma

Se volete presentare in tavola un goloso antipasto o qualcosa di sfizioso da gustare durante un aperitivo, ecco a voi i grissini alla curcuma. Questi golosi bastoncini dorati sono ottimi da abbinare sia ai formaggi freschi a pasta molle che mangiati così,...
Antipasti

Come fare il cavolfiore alle spezie

Per stupire i nostri commensali con una cena dai sentori etnici, non è necessario esplorare la cucina di terre lontane e misteriose! Ci basterà infatti mescolare un pizzico di fantasia a pochi ingredienti. Il cavolfiore, protagonista di questa ricetta,...
Antipasti

Come preparare le polpette di cavolfiore

Se stiamo cercando modi sempre nuovi di utilizzare i vari ingredienti naturali per la preparazione di pietanze sempre nuove e differenti, potremo consultare le moltissime guide che il web mette a nostra disposizione.Effettuando una semplice ricerca su...
Antipasti

Come preparare i muffin salati vegani alla curcuma

Se volete assaggiare qualcosa di gustoso ma che sia rigorosamente vegan, questi muffin salati aromatizzati alla curcuma fanno proprio a caso vostro. Hanno un gusto deciso e si possono preparare sia per un aperitivo informale che come antipasto in occasione...
Antipasti

Come preparare la crema di carote con curcuma e cumino

La crema di carote con curcuma e cumino è una deliziosa specialità che può essere presentata in tavola come raffinato antipasto o come primo piatto leggero. È abbastanza semplice da preparare e il risultato è sempre garantito. Dato che non contiene...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.