Come preparare le sarde lardellate

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se amate il profumo del pesce fresco e desiderate presentare in tavola qualcosa di inusuale e gustoso, ecco a voi la ricetta che vi spiega come preparare le sarde lardellate. Sono un piatto sostanzioso che si prepara in meno di mezzora. Basta avere a disposizione sarde freschissime e pochi altri ingredienti che solitamente avete fra le pareti domestiche per preparare una vera delizia.
Le sarde lardellate sono ottime sia appena sfornate che consumate il giorno dopo. Vi basterà riscaldarle un po' prima di presentarle in tavola.

26

Occorrente

  • 20 sarde fresche
  • 100 g di mollica di pane
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 10 fette di lardo
  • 3 filetti di acciuga sott’olio
  • Uno spicchio d’aglio
  • Un limone
  • Un uovo
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe
36

Come preparare le sarde

Per prima cosa pulite accuratamente le sarde che avrete acquistato presso il vostro pescivendolo di fiducia. Passatele con il dorso della lama di un coltello per eliminare eventuali squamette in direzione coda-testa. Lavatele poi sotto il getto della fontana prima di eliminare la testa. Con un coltello ben affilato incidete il ventre aprendole a libro e togliete e viscere. Lavate di nuovo il pesce sotto la fontana e poi mettetelo da parte dopo averlo asciugato rapidamente con un po' di carta assorbente per alimenti.

46

Come preparare la farcia

Intanto prendete la mollica del pane e sbriciolatela in una terrina dopo averla leggermente inumidita con poca acqua o poco latte. Sgocciolate bene le acciughe dall’olio e mettetele nel mixer. Aggiungete lo spicchio d’aglio privato della buccia, le foglie del prezzemolo lavate e frullate il tutto fino a ottenere un composto sbriciolato molto fine. Versate questo preparato nella ciotola contenente la mollica del pane. Unite anche la scorza grattugiata del limone, il parmigiano reggiano e il sale poi mescolate accuratamente con un cucchiaio di legno. Incorporate l’uovo e se, necessario, insaporite ancora con un pizzico di sale e una generosa macinata di pepe.
Se volete rendere la farcia più ricca, aggiungete un cucchiaio di uva passa sminuzzata e due cucchiaini di pinoli precedentemente tostati.

Continua la lettura
56

Come farcire e cuocere le sarde

Disponete le sarde sopra un piano di lavoro con la parte aperta rivolta verso l’alto. Versate sopra ciascuna un paio di cucchiaini di farcia, chiudetele e poi avvolgete ogni sarda con una sottile fetta di lardo. Sistemate le sarde così preparate in una pirofila, allineando le une alle altre. Condite con un filo di olio extravergine d’oliva e poi cuocetele in forno già caldo impostato sui 180°C.
Dopo circa una decina di minuti, le vostre sarde lardellate saranno cotte a puntino. Toglietele dal forno e servitele assieme a patate cotte al forno oppure con verdure grigliate. Per chi preferisce un accostamento light, può optare per un’insalata fresca di stagione.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Abbinate un vino bianco secco ad alta gradazione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come cucinare le sarde ripiene

Che il pesce faccia bene è ormai risaputo, ma che il pesce azzurro faccia meglio degli altri, non tutti lo sanno. Tra questa preziosa categoria troviamo le sarde, ricche di omega 3, grassi insaturi, che proteggono il cuore e le arterie. Oltre ad essere...
Pesce

Come cucinare le sarde

Le sarde, pesce molto usato in cucina, sono tra le specie più diffuse nel mar Mediterraneo. Le sarde, dato l'elevato contenuto di omega 3 e di altre sostanze nutritive, vengono consigliate da nutrizionisti e cardiologi. Le sarde sono il pesce protagonista...
Pesce

Ricetta: le polpette di sarde

All'interno di questa breve guida andremo a trattare il tema dell'alimentazione, e lo faremo attraverso la spiegazione della preparazione di una ricetta molto particolare: le polpette di sarde.Partendo dalla sua origine geografia, le polpette di sarde...
Pesce

Come fare le sarde ripiene e fritte

Le sarde sono pesci pelagici che tuttavia si possono pescare anche vicino alle coste. La facilità e l'abbondanza della loro pesca ha reso le sarde un tipo di pesce economico, contrariamente ad altri prodotti del mare. Nutrienti e saporite, si prestano...
Antipasti

Ricetta: impanadas sarde

Le impanadas sarde sono un piatto caratteristico della Sardegna. Sono molto note in tutta la regione, ma poco conosciute nel resto d'Italia. Le impanadas sono dei fagottini salati, ripieni con condimento di vario tipo a base di carne, pesce, formaggi...
Primi Piatti

Ricetta: Sarde beccaficu

Le sarde, con la loro carne gustosa e saporita, sono un pesce particolarmente versatile in cucina. In questo tutorial, vi proponiamo una deliziosa ricetta, tipica della tradizione siciliana. Si tratta delle sarde beccaficu, un secondo piatto appetitoso...
Pesce

Ricetta: sarde in carpione

Capita a tutti di avere ospiti a pranzo o a cena e di non sapere cosa preparare per sorprenderli e deliziarli. Spesso, rispolverare un piatto tipico della nostra tradizione può essere la mossa vincente. Fanno al caso nostro le sarde in carpione, una...
Pesce

Come fare la parmigiana di sarde

È sicuramente piacevole preparare un buon piatto che possa piacere a tutti gli ospiti che saranno seduti alla vostra tavola. Per preparare una cena o un pranzo gradevole da passare in compagnia di amici, è possibile realizzare una squisita parmigiana...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.