Come preparare le scaloppine alla romana

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le scaloppine alla romana (o saltimbocca) possono essere il perfetto secondo piatto, da accompagnare con un contorno a scelta, per un ottimo pranzo in compagnia. Le scaloppine alla romana, infatti, possono essere preparate facilmente ed in tempi ridotti, eppure il sapore di questa particolare ricetta, per le scaloppine, è sempre molto delicato, gustoso e personalizzabile con aromi e spezie. Ecco come preparare le scaloppine alla romana.

27

Occorrente

  • fette di vitello sottili e magre
  • prosciutto cotto o crudo
  • erbe a scelta (salvia o rosmarino)
  • stecchini di legno
  • farina
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • vino bianco
37

Il batticarne

Per preparare le scaloppine alla romana, iniziate a sistemare le fettine di vitello, possibilmente sottili e magre, sul vostro piano di lavoro ben infarinato. Se necessario: battetele leggermente con l'aiuto di un batticarne, salatele, pepatele, adagiate su ognuna una fetta di prosciutto e una fogliolina di salvia; aggiungete, se lo desiderate, una fetta di formaggio. Secondo la ricetta tradizionale, poi, dovrete aiutarvi con uno stecchino di legno per arrotolare ogni scaloppina su sé stessa e richiuderla, come un rotolino. Infarinate ancora un po' la superficie esterna delle vostre scaloppine arrotolate.

47

L'aggiunta di vino

Adesso, per preparare le vostre scaloppine alla romana, fate scaldare abbondante olio extravergine di oliva in un'ampia padella antiaderente (potreste anche usare del burro), aggiungete qualche pizzico di sale all'olio che si riscalda e, dopo uno o due minuti, adagiatevi dentro i rotolini di carne, dopo averli leggermente infarinati. Fate rosolare le scaloppine alla romana, sulla fiamma viva, per almeno sei o sette minuti per ogni lato, poi abbassate la fiamma e portateli a cottura completa. Aggiungete nella padella, durante la cottura, un bicchiere di vino bianco per insaporire delicatamente le scaloppine.

Continua la lettura
57

Gli aromi

Toglieteli quindi dal tegame e disponeteli sul piatto da portata, tenuto al caldo. Come avete visto, preparare queste deliziose scaloppine secondo la ricetta tradizionale è stato facile e veloce, ma anche il momento di servire le scaloppine a tavola è importantissimo. Servite le vostre scaloppine assieme ad una cucchiaiata abbondante dell'olio di cottura, in modo da renderle morbide e bagnate, insaporite dal vino bianco, e poi aggiungete qualche foglia di salvia o rosmarino per insaporire maggiormente la carne. Fate attenzione, nel preparare le scaloppine alla romana, che la carne non si bruci e non si attacchi al fondo della padella. Per prevenire questo spiacevole inconveniente, durante la cottura, versate un bicchiere di acqua calda nella padella, assieme al bicchiere di vino bianco: l'acqua potrà ammorbidire un po' la carne.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare le scaloppine in salsa yogurt

Se avete poco tempo a disposizione per preparare la vostra cena ma volete ugualmente offrire ai vostri ospiti un secondo molto saporito, vi conviene preparare delle scaloppine. Queste, possono essere preparate sia con petti di pollo che con fettine di...
Carne

Come preparare le scaloppine di vitello

Le scaloppine sono delle fettine di carne molto sottili di vitello, maiale o tacchino che si possono preparare in diversi modi, come ad esempio con il limone, il vino o con il prezzemolo. La ricetta è molto semplice da realizzare, occorrono pochi ingredienti...
Carne

Come preparare le scaloppine alla pizzaiola

A molti piace mangiare e fantasticare con la cucina e spesso ci si diverte a creare dei piatti particolari. In realtà, molto spesso, le cose più buone sono anche le più semplici. Questo è particolarmente vero nel caso delle scaloppine alla pizzaiola....
Carne

Come preparare le scaloppine di pollo

Un piatto classico, ma sempre attuale da proporre come secondo sono le scaloppine. Si tratta di una pietanza gustosa, che incontra in genere i consensi tutti, grandi e piccini. Risulta facile da preparare e non richiede molto tempo. Di solito questo tipo...
Carne

Come preparare le scaloppine allo zenzero

Per un pranzo leggero, ma ricco di gusto, perché non concederci una deliziosa scaloppina? La ricetta classica vuole le scaloppine aromatizzate con una frizzante emulsione al limone, ma possiamo sbizzarrirci a preparale in moltissime varianti diverse....
Carne

Come preparare le scaloppine ai porri

Le scaloppine ai porri rappresentano senza dubbio un piatto molto particolare ma al contempo molto facile da realizzare. Si tratta di una ricetta che può essere preparata in qualsiasi periodo dell'anno e che non richiede troppo tempo. Nella seguente...
Carne

Come preparare le scaloppine di pollo alla pizzaiola

Nella vita di tutti i giorni non c'è sempre tempo per mettersi ai fornelli e preparare piatti gustosi ed elaborati: questo può accadere magari nel weekend, quando si ha più tempo e si ha voglia di stupire amici e parenti con un bel pranzo tutti insieme....
Carne

Come preparare le scaloppine ripiene

La cucina milanese si basa sui prodotti del territorio, come riso e carne, e annovera numerosi piatti rigorosamente locali. Allo stesso tempo, la città di Milano ha subito nei secoli molte influenze e scambi con altre culture Per questo la cucina è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.