Come preparare le scaloppine allo zenzero

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Per un pranzo leggero, ma ricco di gusto, perché non concederci una deliziosa scaloppina? La ricetta classica vuole le scaloppine aromatizzate con una frizzante emulsione al limone, ma possiamo sbizzarrirci a preparale in moltissime varianti diverse. Per rendere però ancora più speciale le scaloppine al limone, possiamo aggiungere un ingrediente segreto. Lo zenzero! Questa piccola radice è un vero elisir di benessere e consumato insieme al succo di limone può regalarci una sferzata di energia e salute. Andiamo allora a scoprire come preparare le scaloppine allo zenzero.

27

Occorrente

  • Ingredienti:
  • 4 fettine di petto di pollo
  • 2 cucchiai di farina
  • 1 limone
  • Prezzemolo tritato q.b.
  • 1 cucchiaino raso di zenzero fresco o in polvere
  • 1 noce di burro
  • Sale q.b.
37

Per preparare delle scaloppine allo zenzero, tenere e leggere, preferiamo le carni bianche come quelle di pollo e tacchino. In alternativa scegliamo delle fettine di carne di vitello. Iniziamo quindi la nostra ricetta andando a sistemare le fettine di carne tra due fogli di carta da forno. Quindi battiamole delicatamente con un batticarne. In questo modo la carne acquisterà una consistenza al palato ancora più morbida e delicata. Nel frattempo laviamo un limone e spremiamone il succo che terremo da parte. Per ottenere delle scaloppine allo zenzero dal sapore più delicato, ma dal fresco sentore agrumato, possiamo sostituire il limone con il succo di lime. A differenza del limone infatti, il lime è molto più delicato e meno aspro.

47

Andiamo ora a porre sul fuoco una padella capiente e antiaderente. Mettiamo quindi a sciogliere il burro, a fiamma dolce. Nel frattempo infariniamo le fettine di carne, avendo cura di eliminare la farina in eccesso. Quando il burro si sarà completamente fuso possiamo incorporare la carne. Alziamo quindi la fiamma e lasciamo rosolare un paio di minuti per lato. Aggiustiamo quindi di sale e pepe.

Continua la lettura
57

Quando la carne avrà preso colore, possiamo versare il succo di limone precedentemente spremuto. Aggiungiamo anche lo zenzero fresco grattugiato. Lasciamo quindi cuocere, a fiamma dolce, per altri 2/3 minuti. Quando la salsa inizierà a rapprendersi, creando una golosa cremina, possiamo spegnere la fiamma e servire le nostre profumate scaloppine allo zenzero. Possiamo guarnire il nostro piatto con del prezzemolo fresco tritato e una fettina di limone. Per questa ricetta è possibile utilizzare sia lo zenzero in polvere, che la radice fresca. Una variante golosa delle nostre scaloppine potrebbe essere quella di preparare la classica ricetta con l'emulsione al limone, servendo poi le scaloppine con una profumata spolverata di scaglie di zenzero fresco.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Riparata dall'umidità, la radice di zenzero può essere conservata per circa 3 settimane in frigorifero
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come preparare le scaloppine alla romana

Le scaloppine alla romana (o saltimbocca) possono essere il perfetto secondo piatto, da accompagnare con un contorno a scelta, per un ottimo pranzo in compagnia. Le scaloppine alla romana, infatti, possono essere preparate facilmente ed in tempi ridotti,...
Carne

Come preparare le scaloppine in salsa yogurt

Se avete poco tempo a disposizione per preparare la vostra cena ma volete ugualmente offrire ai vostri ospiti un secondo molto saporito, vi conviene preparare delle scaloppine. Queste, possono essere preparate sia con petti di pollo che con fettine di...
Carne

Come preparare le scaloppine di vitello

Le scaloppine sono delle fettine di carne molto sottili di vitello, maiale o tacchino che si possono preparare in diversi modi, come ad esempio con il limone, il vino o con il prezzemolo. La ricetta è molto semplice da realizzare, occorrono pochi ingredienti...
Carne

Come preparare le scaloppine alla pizzaiola

A molti piace mangiare e fantasticare con la cucina e spesso ci si diverte a creare dei piatti particolari. In realtà, molto spesso, le cose più buone sono anche le più semplici. Questo è particolarmente vero nel caso delle scaloppine alla pizzaiola....
Carne

Come preparare le scaloppine di pollo

Un piatto classico, ma sempre attuale da proporre come secondo sono le scaloppine. Si tratta di una pietanza gustosa, che incontra in genere i consensi tutti, grandi e piccini. Risulta facile da preparare e non richiede molto tempo. Di solito questo tipo...
Carne

Come preparare le scaloppine ai porri

Le scaloppine ai porri rappresentano senza dubbio un piatto molto particolare ma al contempo molto facile da realizzare. Si tratta di una ricetta che può essere preparata in qualsiasi periodo dell'anno e che non richiede troppo tempo. Nella seguente...
Carne

Come preparare le scaloppine di pollo alla pizzaiola

Nella vita di tutti i giorni non c'è sempre tempo per mettersi ai fornelli e preparare piatti gustosi ed elaborati: questo può accadere magari nel weekend, quando si ha più tempo e si ha voglia di stupire amici e parenti con un bel pranzo tutti insieme....
Carne

Come preparare le scaloppine al vin santo con funghi e tartufo

Tipico secondo piatto a base di carne di origine lombarda, le scaloppine sono molto amate e gettonate in tutte le regioni italiane. Nell'arte culinaria, questa pietanza viene preparata con delle fettine di vitello infarinate e fatte friggere nel olio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.