Come preparare le sfogliatelle napoletane

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Oggi parliamo di un dolce tradizionale della pasticceria napoletana; ci riferiamo alle saporite sfogliatelle napoletane. Questa squisitezza ha le sue origini nel monastero di Santa Rosa d’Amalfi, per merito delle suore. All'inizio questo dolce veniva regalato ai benefattori della comunità; la preparazione della ricetta è abbastanza elaborata ed occorre una buona esperienza in cucina. Il tempo per la realizzazione delle sfogliatelle è di 2 ore più il tempo di riposo. Questo tutorial spiega in modo semplice e sintetico come preparare le sfogliate napoletane.

27

Occorrente

  • - 450 g di farina;
  • - 65 g di burro;
  • - 120 g di semolino;
  • - 120 g di ricotta;
  • - 150 g di zucchero;
  • - cannella in polvere;
  • - una bustina di vanillina;
  • - 2 uova;
  • - 30 g di scorza d'arancia candita;
  • - zucchero al velo;
  • - sale.
37

Preparate l'impasto

Per la preparazione di questa prelibatezza dobbiamo ammorbidire il burro, poi versiamo su una spianatoia la farina e facciamo un buco al centro di essa. In seguito, uniamo il burro ammorbidito e un pizzico di sale quindi impastiamo energicamente per 30 minuti. Mentre impastiamo dobbiamo aggiungere poca acqua per volta fino a formare una palla abbastanza omogenea. A questo punto ungiamo la pasta con il burro e lasciamo riposare per 1 ora in un posto asciutto.

47

Stendete l'impasto

Stendiamo l'impasto e facciamo una sfoglia sottilissima. In seguito formiamo 12 strisce di 7 cm di larghezza, le ungiamo con il burro, utilizzando un pennello da cucina, e le arrotoliamo su se stesse. In questo modo otteniamo dei piccoli cilindri che avvolgiamo nella pellicola trasparente, mettiamo in frigo e lasciamo riposare per 24 ore. In una ciotola mescoliamo la ricotta con lo zucchero per fare una crema omogenea; poi sbucciamo un’arancia e facciamo la scorza a pezzettini. Portiamo ad ebollizione 4 dl di acqua, insaporiamo con un pizzico di sale, aggiungiamo il semolino e facciamo cuocere per 5 minuti. Dopo la cottura, scoliamo il semolino, lo versiamo sulla spianatoia, aggiungiamo ricotta, cannella, vanillina, uova e scorza d’arancia pezzettini ed amalgamiamo.

Continua la lettura
57

Infornate il tutto

Adesso estraiamo i piccoli cilindri dal frigorifero e li tagliamo a fette di 1 cm. Prendiamo ogni fetta di sfoglia e, con i pollici, spingiamo la parte centrale in avanti, mentre con le altre dita spingiamo i bordi in senso opposto, ottenendo un sombrero. A questo punto farciamo con il composto di ricotta, sigilliamo i bordi, adagiamo le sfogliatelle su una placca rivestita con la carta da forno ed inforniamo a 240° C per10 minuti. Quando le sfogliatelle sono cotte, le togliamo dal forno, le facciamo diventare tiepide e le disponiamo su un piatto da portata; adesso bisogna spolverare con lo zucchero al velo, prima di servire.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare le chiacchiere napoletane

Le chiacchiere napoletane sono un dolce tipico del carnevale, una gustosa pasta fritta spolverata con dello zucchero. Friabili, fragranti e soprattutto dolci, piacciono ai piccini ma anche agli adulti. Esistono diversi modi di cucinarle, ma la ricetta...
Dolci

Come preparare le sfogliatelle ricce

La sfogliatella riccia è un dolce tipico napoletano caratterizzato da una farcitura morbida all'interno, mentre la parte esterna è molto croccante; infatti, è ideale per una prima colazione o anche per un dopocena in quanto molto gustosa e saporita....
Dolci

Ricetta: sfogliatelle di mele e cannella

Oggi vi propongo una ricetta sfizziosissima, che consiste in una sfoglia di mele. Questo dolce è una delizia nata in Inghilterra, può essere servito per deliziare i propri figli oppure quando si ha bisogno di fare una buona merenda. In questa guida...
Dolci

Come fare le sfogliatelle abruzzesi

La versione originale delle sfogliatelle abruzzesi prevede un ripieno composto da marmellata d'uva, cioccolato fondente e mandorle. Oggi, però, intendiamo proporvi la versione delle sfogliatelle al cioccolato. Si presenta come una preparazione elaborata...
Dolci

Ricetta: sfogliatelle ai cachi

È arrivato l'autunno e con esso molta frutta e verdura di stagione che tanto ci mancava. Adesso che le temperature si sono abbassate, le giornate si sono accorciate e la coperta ha sostituito il ventilatore è arrivato il momento di concedersi qualche...
Dolci

Ricetta: sfogliatelle alla ricotta dolce

All'interno della guida che andremo a sviluppare lungo i passi sette passi che comporranno questa guida, ci occuperemo di cucina, in quanto vi spiegheremo la preparazione di un'ottima ricetta: le sfogliatelle alla ricotta dolce. Cominciamo immediatamente...
Dolci

Ricetta: graffe napoletane

Le graffe sono un dolce tipico napoletano, molto gustoso e ideale da mangiare sia a colazione o anche come merenda. La preparazione non è complica, quindi anche chi non è molto abile nell'arte pasticciera può farle con pochi e semplici ingredienti....
Dolci

Come preparare una torta caprese senza glutine

La torta caprese è un dolce di origini napoletane, ormai, amato e conosciuto non solo in Italia, grazie al suo aroma inconfondibile e al suo sapore intenso. In questa guida, a questo proposito, parleremo di come preparare una torta caprese senza glutine,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.