Come preparare le tagliatelle ai fegatini di pollo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Nonostante i piatti etnici siano davvero buoni e gustosi la cucina italiana regionale non deve essere mai sottovalutata.
In Emilia Romagna, terra ricca di piatti gustosi e buonissimi si trovano delle pietanze dal sapore insuperabile.
In questa guida vorrei insegnarvi come preparare le tagliatelle ai fegatini di pollo.
Non tutti amano i fegatini ma in questo piatto sono davvero succulenti.
Seguite la guida per saperne di più.

26

Occorrente

  • 500 g di tagliatelle
  • 2 tuorli d'uova
  • 200 g di fegatini di pollo
  • 3 cucchiai di latte
  • parmigiano
  • qualche foglia di alloro
  • sale e pepe
  • brodo di pollo o dado
  • noce moscata
  • 60 g di burro
  • mezzo bicchiere di vino bianco da tavola
36

La prima cosa che dovete fare è quella di procurarvi tutti gli ingredienti necessari per preparare le tagliatelle ai fegatini di pollo e disporli in modo ordinato sul vostro piano da lavoro così da avere una visione d'insieme e tutto il necessario a portata di mano.
Prendete 200 grammi di fegatini di pollo ed iniziate a lavarli e mondarli accuratamente per evitare il sapore amaro delle interiora.
Tagliate a piccoli pezzi i fegatini dopo averli lavati e asciugati.
Prendete quindi un tegame di coccio, metteteci 60 grammi di burro; disponete il tegame sul fornello a fiamma bassa.
Appena il burro inizierà a sciogliersi aggiungete i fegatini di pollo e qualche foglia di alloro per aromatizzare l'intingolo.

46

Lasciate cuocere i fegatini di pollo mescolandoli con un cucchiaio di legno fino a rosolarli.
A questo punto versate circa mezzo bicchiere di vino bianco da tavola e lasciatelo evaporare.
Assorbito totalmente il vino aggiungete un po' di brodo di pollo per evitare che la carne si asciughi eccessivamente.
Se non avete tempo per preparare il brodo usate un dado ed aggiungete acqua quanto basta per evitare una salatura eccessiva.
Fate passare una ventina di minuti e rimuovete le foglie di alloro.
Aggiungete quindi il pepe, il sale ed infine una spolverata di noce moscata.
Fate cuocere ancora qualche minuto e, se necessario, aggiungete un altro po' di brodo di pollo.

Continua la lettura
56

In un piatto a parte mettete due tuorli d'uovo, un po' di parmigiano grattugiato e tre cucchiai di latte.
Sbattete bene in modo da creare un composto uniforme.
Fate bollire in una pentola ampia dell'acqua senza dimenticare di aggiungere una manciata di sale grosso.
Quando l'acqua bolle aggiungete circa mezzo chilo di tagliatelle.
Prendete una padella antiaderente e versate la pasta ancora al dente, il composto preparato e i fegatini di pollo e mantecate tutto.
Portate in tavola ancora fumante; servite con cura in piatti fondi; preparate i bicchieri e versate un buon vino rosso che accompagnerà la portata descritta.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Servite le tagliatelle ai fegatini di pollo con un buon vino rosso ghiacciato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Il ragù e le sue paste

Di seguito a questa breve introduzione andremo a spiegarvi la preparazione di una ricetta davvero molto gustosa, che potrete proporre alla vostra famiglia o a eventuali commensali esterni. Ci riferiamo al ragù alla bolognese, con le sue paste più azzeccate,...
Carne

Come preparare i fegatini alle olive con cipolle rosse

Se vogliamo realizzare una ricetta veloce e gustosa, potremmo preparare questi deliziosi fegatini di pollo alle olive. Potremmo servirli come secondo piatto o come semplice antipasto. I fegatini di pollo si possono preparare in mille modi e con mille...
Primi Piatti

Come preparare la polenta con i fegatini

La polenta (conosciuta anche come polenda o pulenda, in Veneto come poenta, pulenta nelle Marche e poulento in provenzale) è un antichissimo piatto di origine italiana a base di farina di cereali. Pur essendo conosciuto nelle sue diverse varianti pressoché...
Antipasti

Come preparare gli arancini con zucca e fegatini di pollo

Se desiderate portare in tavola un antipasto sfizioso da gustare assieme a un ottimo prosecco, ecco a voi gli arancini con zucca e fegatini di pollo. Si tratta di una ricetta molto semplice da realizzare e anche i meno esperti in cucina, otterranno un...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con zucca, fegatini e marsala

Se hai degli ospiti a tavola e vuoi fare una gran bella figura con essi, sorprendili con un piatto decisamente originale che avvolge tutti i sensi: risulta infatti tanto scenografico alla vista e suadente all’olfatto, quanto irresistibile nel gusto....
Antipasti

Come fare il paté di pistacchi

Il paté di pistacchi può rappresentare un'ottima idea regalo, se presentato in una piccola pirofila in porcellana e accompagnato da cracker o cialde croccanti. Questo buonissimo prodotto è molto versatile: può essere spalmato sui crostini, utilizzato...
Antipasti

Come preparare un antipasto toscano

La cucina toscana è probabilmente una delle più saporite d’Italia, oltre che una delle più conosciute. È una cucina tradizionale rimasta invariata nel corso del tempo, la cui colonna portante è sicuramente la bistecca alla fiorentina, amata in...
Antipasti

Ricetta: olive ripiene

Molto spesso ci si ritrova a cucinare e a preparare sempre le stesse pietanze. Sarebbe quindi opportuno dedicarsi a qualche ricetta sfiziosa. Esistono tantissimi ricette che possono fare al caso vostro. In questa guida ci focalizzeremo maggiormente su...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.